8
ottobre

Stasera Italia: duro scontro tra Nicola Porro e il prof Galli. Il giornalista abbandona il collegamento

Nicola Porro, Massimo Galli

Vanno bene il distanziamento e le mascherine. Giustissimo il monito a non abbassare la guardia. Tutti d’accordo sulla prevenzione. Ma quando si entra nel merito delle restrizioni da adottare ed i toni diventano allarmistici, ecco che le opinioni si dividono, si infiammano. Rientra in questo frangente l’accesa lite consumatasi ieri a tra e il professor Massimo Galli, culminata con la decisione del giornalista di abbandonare il collegamento.

Devo stare molto tranquillo sennò mi cacciano da Mediaset” ha affermato ad un tratto Porro, in disaccordo con alcune precedenti dichiarazioni del primario infettivologo dell’ospedale Sacco.

Il professor Galli forse non ha figli a scuola e quindi non ha la più pallida idea, non del fatto che non ci sia l’influenza, ma che quando ci sono bambini che hanno 37,2 o la dissenteria, devono fare ore di tamponi, stare a casa, andare da un medico che certifichi quel tampone davvero negativo. Io ho figli a scuola, hanno chiuso tre scuole a Milano semplicemente perché ci sono falsi positivi. Io non ho problemi, ho la tata, ma non tutti la hanno. Dei 3678 positivi di oggi, lei ha il numero esatto di quelli veramente malati? Ieri il professor Bassetti mi ha detto che il 94% sono o asintomatici o debolmente positivi

ha attaccato quindi il conduttore di Quarta Repubblica, che lunedì sera aveva ospitato proprio il professore genovese. Ma la replica di Galli è stata immediata:

È una balla, assolutamente sì. Bassetti non è in grado di dirglielo perché non è in grado di saperlo. Dovrebbe fare un giro nel mio reparto e si renderebbe conto di come sta buttando la situazione, non scherziamo. Quante persone ci sono nel mio reparto? Non le dico questa cosa perché non mi è consentito dirlo, gliela può dire il mio direttore sanitario“.

Incalzato dal giornalista, l’infettivologo ha poi invitato a non lasciarsi andare a “farneticazioni“, irritando visibilmente Nicola Porro.

Sarebbero le mie le farneticazioni? Lei si è permesso di dire che abbiamo passato un’estate vivace. Ma dove vive? L’estate vivace non l’abbiamo passata. Lei non dice di un mio ospite, il professore Bassetti, che ha detto delle farneticazioni. La parola farneticazioni non la posso tollerare“.

E avanti ancora col botta e risposta. Stavolta con la controreplica altrettanto stizzita di Galli:

Se i toni sono questi, non vale la pena andare avanti. Signori, io mi tolgo l’auricolare. Qui siamo di fronte ad una presa di posizione di tipo politico per buttare in politica un problema che riguarda un’epidemia. La farneticazione non riguardava né Porro, né Bassetti, ma il negazionismo della gravità del problema. Credo di avere una sovraesposizione mediatica insopportabile, faccio volentieri a meno di discutere con questi tipo di attacchi. Però qualcuno si dovrà prendere la responsabilità di continuare a voler sottovalutare la situazione per fare l’interesse o il comodo di questa o quell’altra categoria, interesse particolare o posizione di tipo politico“.

Proprio in quegli istanti, Nicola Porro si alzava infastidito dalla propria postazione ed abbandonava il collegamento.

Evocato e chiamato in causa, lo stesso professor Bassetti è intervenuto più avanti nel corso della trasmissione con un comunicato per replicare a sua volta alle affermazioni del collega:

Quando si arriva agli insulti tra colleghi accademici io faccio un passo indietro. Mi spiace che il professor Galli si adiri a sentire i dati che lo stesso ministero della Salute fornisce ogni giorno. Dai dati odierni della regione Toscana, per esempio, si evince che il 68% dei nuovi contagi sono asintomatici” ha fatto sapere il direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gerardo Greco
Rete4: Gerardo Greco conduce «W l’Italia», Nicola Porro «Quarta Repubblica»


barbara palombelli
Stasera Italia rinuncia agli ospiti in studio. Era intervenuta la Gelmini positiva al Covid


Quarta Repubblica
«Quarta Repubblica» varia l’agenda: in prima serata il caso dei pescatori ostaggi in Libia


Gene Gnocchi
Quarta Repubblica: Gene Gnocchi nella squadra di Nicola Porro

2 Commenti dei lettori »

1. PeppaPig ha scritto:

8 ottobre 2020 alle 18:00

Lo scontro è stato tutto a senso unico, il Prof. Galli esponeva tranquillamente le sue opinioni, Porro ha dato in escandescenze senza motivo col chiaro intento di fare show. Purtroppo non ha nemmeno la simpatia di Giordano, che quantomeno con le sue pagliacciate strappa un sorriso. La Palombelli è stata del tutto incapace di gestire la situazione. Rete4 sempre più nel baratro, sminuire e ridicolizzare i dati allarmanti di questi giorni è da incoscienti, per non dire peggio.
Per parte sua il Prof. Galli potrebbe selezionare meglio le sue ospitate ed evitare di frequentare assiduamente tutte i peggiori bar di Caracas alias Mediaset. Chi è cagion del suo mal ….



2. Nessuno ha scritto:

8 ottobre 2020 alle 20:03

Galli ricordiamo che era quello che voleva sacrificare i deboli a inizio pandemia. Anche adesso fa ancora il fenomeno.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.