24
agosto

Ballando con le Stelle 2020: tamponi tutte le settimane per garantire «una vera edizione»

Alessandra Mussolini e Maykel Fonts

Alessandra Mussolini e Maykel Fonts

“Siamo come le squadre di calcio”. Milly Carlucci definisce così Ballando con le Stelle ai tempi del Coronavirus. La nuova stagione dello show di Rai 1, slittata in autunno proprio a causa della pandemia, partirà sabato 12 settembre, nel rispetto delle regole imposte per far fronte all’emergenza, garantendo però – sottolinea la conduttrice – “una vera edizione”.

Per questa ragione, l’obbligo – quando Ballando doveva andare in onda a marzo – di far ballare le coppie (ecco chi sono) senza alcun tipo di contatto viene meno. Ogni settimana, fino al termine di questa quindicesima edizione, tutti – tra conduttrice, concorrenti, maestri, giurati e l’intera squadra – saranno sottoposti al tampone (“e continuiamo a farlo, da adesso fino alla fine di Ballando con le Stelle, tutte le settimane, comunica la Carlucci), così da garantire al pubblico di Rai 1 lo show che si aspetta.

“Nei giorni scorsi abbiamo eseguito tutti il tampone e siamo sotto stretto controllo medico. Osserveremo rigidamente tutti i protocolli sanitari necessari, perché vogliamo che sia una vera edizione di Ballando con le Stelle

spiega Milly in un video pubblicato su Instagram, in occasione delle riprese del nuovo promo di Ballando 2020, che sarà trasmesso in TV in questi giorni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Milly Carlucci
Ballando con le Stelle 2020: stop al televoto, arrivano le votazioni via social


carlucci
Milly Carlucci: «Se ci saranno nuovi contagi Ballando si ferma. Parlare di sfida con Tu si que vales non ha senso»


Milly Carlucci
Milly Carlucci esulta: «Siamo tutti negativi»


Milly Carlucci
Allarme Coronavirus a Ballando, Milly Carlucci: «Blocco precauzionale di 48 ore e tampone molecolare per tutti»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.