29
aprile

Social Distance: Netflix lavora ad una serie antologica ‘a distanza’

Jenji kohan

Jenji kohan

Le serie tv si adattano al Coronavirus. Nuovo progetto in vista per Netflix, che ha commissionato a Jenji Kohan – creatrice di Orange is the New Black – una nuova serie antologica, dal titolo Social Distance, che sarà realizzata da remoto. Il motivo? Raccontare la realtà ai tempi della pandemia, la paradossale esperienza di distanziamento sociale che ha cambiato la vita quotidiana delle persone. A riportare la notizia è Variety.

“Siamo entusiasti di trovare una connessione mentre restiamo tutti a distanza. Siamo stati ispirati a creare una serie di antologie che raccontano storie sul momento attuale in cui viviamo – le storie uniche, personali e profondamente umane che illustrano come viviamo separati, insieme. Ci stiamo sfidando a fare qualcosa di nuovo: creare e produrre virtualmente in modo che il nostro cast e la nostra troupe possano rimanere sani e al sicuro

ha dichiarato il team di lavoro della serie. Il regista Diego Velasco dirigerà da remoto, il cast si filmerà da casa. Ad occuparsi della produzione esecutiva saranno Jenji Kohan, Tara Herrmann, Blake McCormick e lo showrunner Hilary Weisman Graham, che gestirà la produzione dal suo salotto. Per ora nessun dettaglio sul cast o sulla data di rilascio è trapelato. L’obiettivo, però, è ben chiaro:

“Speriamo che Social Distance possa aiutare le persone a sentirsi più vicine le une alle altre“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Netflix
Coronavirus, Netflix e Youtube depotenziano lo streaming


Steve Carell - Space Force
Space Force: Steve Carell protagonista della serie Netflix che fa satira politica sull’aeronautica militare americana


produzioni tv e cinema
Tv e cinema: siglato il protocollo sanitario per la ripartenza delle produzioni. Ecco le norme


Clara Garrido e Marc Parejo - Una Vita
Una Vita: la Spagna ’stravolge’ il set per girare gli episodi post Coronavirus. In Italia, Un Posto al Sole ancora tarda

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.