16
marzo

Coronavirus, caso di positività a Fake – La Fabbrica delle Notizie. Valentina Petrini: «E’ doveroso fermarsi»

Valentina Petrini - Fake

Valentina Petrini - Fake

Caso di positività al Coronavirus nella redazione di Fake – La Fabbrica delle Notizie. Nel rispetto delle norme del nuovo decreto di contenimento della diffusione del contagio e al fine di garantire la sicurezza di tutti, il programma condotto da Valentina Petrini ogni mercoledì in seconda serata sul Nove è sospeso.

E’ successo anche a noi, come sta accadendo al resto d’Italia, un componente della famiglia di #Fake – La Fabbrica delle Notizie è risultato positivo al coronavirus. E’ doveroso fermarsi. Le famiglie restano unite soprattutto nei momenti più difficili e torneremo più forti e tutti insieme

dichiara la conduttrice. La prossima puntata di mercoledì 18 marzo è, dunque, annullata.

“Vi preghiamo di restare a casa, è l’unico modo per non rendere vani gli sforzi di medici e infermieri che stanno reggendo sulle loro spalle la grande emergenza sanitaria che ha colpito il nostro paese. Siamo #Fake – La Fabbrica delle Notizie e l’ultimo invito che vi facciamo è: non credete a bufale e ciarlatani, non condividete audio falsi e pseudo cure, non fatevi ingannare da informazioni sensazionalistiche, politicizzate e strumentali. E’ il momento di fare la differenza, e voi cestinando le fake news e stando a casa potete farla. Andrà tutto bene!”

conclude la Petrini. Fake si aggiunge a L’Assedio e Fratelli di Crozza, che il Nove ha già sospeso dalla scorsa settimana in via del tutto precauzionale.



Articoli che potrebbero interessarti


Valentina Petrini
Fake – La fabbrica delle notizie: Valentina Petrini smaschera bufale sul Nove


Tv7
Tv7: il programma anticipa la seconda ondata ed entra in Rianimazione


soliti ignoti amadeus
Soliti Ignoti: confermato lo speciale di domenica in diretta


Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi al GF Vip con la febbre

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.