5
febbraio

Paolo Jannacci a Sanremo 2020

Paolo Jannacci

Paolo Jannacci

Paolo Jannacci è uno dei 24 big in gara al Festival di Sanremo 2020. E’ la sua prima volta da concorrente, dopo una carriera nel mondo della musica incominciata nel 1988.

Paolo Jannacci: età e carriera

Figlio di Enzo Jannacci, Paolo Maria Jannacci è nato a Milano il 5 settembre 1972. Jazzista ecclettico, suona il pianoforte, la fisarmonica e il basso. Diventato musicista professionista nel 1988, a soli 16 anni, il cantante si è diplomato al liceo linguistico Internazionale di Milano ed ha potuto perfezionare i suoi studi musicali, nel 2008, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Como.

La sua prima colonna sonora, scritta per il film Piccoli Equivoci di Ricky Tognazzi, risale al 1989. Dal 1994 al 2013 si è dedicato alla produzione discografica di diversi album del padre ma, in questo campo qui, ha potuto collaborare anche con Ornella Vanoni, Cochi e Renato. Ha suonato inoltre la fisarmonica nei brani Altra vita di J-Ax, Tieni il tempo degli 883 e Comunisti col Rolex di J-Ax e Fedez.

Il suo primo album in studio, intitolato “Notes“, è stato pubblicato nel 2002. Il settimo ed ultimo, “Canterò“, è uscito nel 2019. E’ stato tre volte insignito della Targa Tenco: nel 2002 e nel 2003, nella categoria miglior canzone italiana, con i brani Lettera da Lontano e L’uomo a metà, mentre nel 2005, in qualità di miglior album dialettale, con “3-6-2005“. E’ insegnante di musica al CPM, Centro Professione Musica di Milano. Su Instagram conta quasi 8.900 follower (qui il suo profilo).

Partecipazioni a Sanremo

E’ già stato all’Ariston, anche se non in gara, quattro volte: nel 1998 ha diretto l’orchestra per il padre Enzo con Quando un musicista ride e nel 2004 per Pacifico con Solo un Sogno; nel 2014 è stato nella giuria di qualità; infine nel 2019 è stato ospite del duetto di Enrico Nigiotti.

Paolo Jannacci a Sanremo 2020

Jannacci esordirà a Sanremo come big con il pezzo Voglio parlarti adesso, ossia il racconto di un padre che immagina quale sarà il futuro di sua figlia. Nella terza serata, dedicata alle cover della storia del Festival, eseguirà Se me lo dicevi prima, brano del suo papà, con Francesco Mandelli.

>>> GLI ALTRI CANTANTI DI SANREMO 2020

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus
Festival di Sanremo 2020: i 22 big in gara


Paolo Jannacci
Sanremo 2020, testi canzoni: «Voglio parlarti adesso» di Paolo Jannacci


Fasma
Fasma a Sanremo 2020: testo e video di «Per sentirmi vivo»


Gabriella Martinelli e Lula
Gabriella Martinelli e Lula a Sanremo Giovani: testo e video di «Il gigante d’acciaio»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.