31
gennaio

Marco Masini a Sanremo 2020

Marco Masini

Marco Masini

Tra i 24 big in gara al Festival di Sanremo 2020 c’è anche una ‘vecchia conoscenza’ del Teatro Ariston: Marco Masini, che festeggia quest’anno i 30 anni di carriera.

Marco Masini: età e carriera

Classe 1964 (il prossimo 18 settembre festeggerà 56 anni), Masini è nato a Firenze e fin da ragazzino ha manifestato la volontà di calcare i palchi per cantare e suonare; ai tempi del liceo forma una band, gli Errata Corrige. La popolarità del cantautore e pianista non tarda ad arrivare; nel 1990, poco più che 25enne, vince tra i giovani di Sanremo con il brano Disperato, dando il via ad un’attività discografica che conta oggi 13 album, tra cui il prossimo – “Masini +1, 30th Anniversary” – in uscita il 7 febbraio, per celebrare la trentennale attività artistica.

All’apice della carriera, però, conosce anche le prime grandi difficoltà. Nel 1993 pubblica uno dei dischi più riusciti, “T’innamorerai”, contenente la canzone autobiografica Vaffanculo, con la quale Masini racconta le tante fatiche che ha avuto con i discografici prima di affermarsi. Il pezzo suscitò molte polemiche e soprattutto censure da radio e tv. Fu comunque un successo, ma anche un campanello di allarme che segnò nella seconda metà degli anni ‘90 un periodo decisamente buio per l’artista, al punto dall’annunciare nel 2001 il ritiro dalle scene poiché – spiegò – la censura si trasformò in un accanimento persecutorio della critica, impedendogli di divulgare i suoi lavori.

Un altro Sanremo e un’altra vittoria, però, segnano la ripartenza. Nel 2004 trionfa all’Ariston con L’uomo volante e riporta sotto i riflettori testi e musica del cantautore fiorentino, che negli anni partecipa anche a diversi show televisivi, su tutti I Migliori Anni, Sanremo Young e Ora o Mai Più. Conta oltre 67.000 fan su Instagram (qui il suo profilo).

Partecipazioni a Sanremo

Quella di quest’anno è la nona volta che Masini gareggia al Festival di Sanremo. Dopo la vittoria tra i giovani nel 1990, l’anno successivo si presenta tra i big e arriva terzo con Perché lo fai. Prima di ritirarsi, si gioca il suo terzo Festival nel 2000, che lo vede penultimo davanti a Umberto Tozzi. Dopo la vittoria del 2004, inanella altre partecipazioni (2005, 2009, 2015 e l’ultima nel 2017, dove si piazza tredicesimo con Spostato di un secondo). In due edizioni, invece, è chiamato come ospite nella serata dei duetti: nel 2010 affianca Povia, nel 2018 Red Canzian.

Marco Masini a Sanremo 2020

A Sanremo 2020 canta Il confronto, un brano con il quale si mette difronte allo specchio e ripercorre vita e carriera, fatta di alti e bassi. Masini non parla a tutti ma solo a Marco, in un racconto autobiografico quasi necessario per andare avanti. Nella serata dei duetti, invece, propone in coppia con Arisa Vacanze romane.

>>> GLI ALTRI CANTANTI DI SANREMO 2020

.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus
Festival di Sanremo 2020: i 22 big in gara


elodie
Elodie vs Marco Masini: «Dirmi ‘devi mangiare’, non è da str0nzo?» – Video


Fasma
Fasma a Sanremo 2020: testo e video di «Per sentirmi vivo»


Gabriella Martinelli e Lula
Gabriella Martinelli e Lula a Sanremo Giovani: testo e video di «Il gigante d’acciaio»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.