19
gennaio

Andrea Vianello torna in tv dopo l’ictus: «Non pensavo potesse succedere. Mi sono sentito sfigurato»

Andrea Vianello

L’emozione per un ritorno forse non immaginabile, almeno fino a pochi mesi fa, quando Andrea Vianello non aveva le parole. L’ex direttore di Rai3 è riapparso ieri sera in tv, per la prima volta dopo l’ictus che lo aveva colpito lo scorso febbraio, togliendogli l’uso della parola. “Sembra la mia prima volta, anzi, neanche la prima volta che sono entrato in uno studio ero così emozionato” ha affermato il giornalista, entrando nello studio de Le Parole della settimana, il programma di Massimo Gramellini di cui è stato ospite. 

Non pensavo potesse succedere di tornare in uno studio televisivo. Non era neanche così importante. Quando mi sono svegliato e non riuscivo a parlare, non è che la cosa più importante fosse tornare in studio o riprendere il mio lavoro (…) Io non riuscivo nemmeno più a dire il nome di mia moglie e dei miei figli

ha raccontato Vianello. L’ex conduttore, che accusò il malore proprio al termine di una puntata di Rabona (il programma che presentava su Rai3), ha ripercorso i momenti più difficili ma anche quelli di speranza che hanno segnato la propria riabilitazione fisica. Con ironia, il giornalista ha anche condiviso un aneddoto divertente, legato alla sua difficoltà di comunicare con il ragazzo indiano che lo accompagnava in auto a fare riabilitazione e che non sapeva l’italiano.

Vianello ha poi ringraziato la logopedista che lo ha aiutato a riacquistare la parola. “Si chiama Flavia ed è stata come una nuova mamma, anche se ha trent’anni“. Dando testimonianza della propria vicenda, ha quindi puntualizzato:

L’ictus arriva come una botta, un fulmine, ci dà dei danni brutti. Io sono stato fortunato (…) Mi sono sentito sfigurato, mi sembrava che la mia faccia non fosse più la mia, perché non avevo più le parole. Non è una colpa essere colpiti da un ictus, è colpa della vita, dobbiamo essere gli stessi di prima“.

Poi, su Twitter, il conduttore ha ribadito la propria emozione per il ritorno in tv.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mauro Coruzzi
Mauro Coruzzi colpito da un ictus ischemico


Andrea Vianello
Vianello contro Mediaset: «Enigma l’ho inventato io, cambiare titolo». Ma si chiamerà Aenigma!


Amadeus
Pagelle TV della Settimana (28/02-6/03/022). Promossi Amadeus e Andrea Vianello. Bocciati Soleil e il ‘dramma’ di Michelle Hunziker


Monica Maggioni
Nomine Rai: Maggioni dirigerà il Tg1. Sangiuliano confermato al Tg2, Sala va al Tg3

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.