10
dicembre

Fabio Fazio, la Corte dei Conti archivia l’inchiesta sul suo contratto. Il conduttore: «Finale ovvio ma il danno di immagine è ormai subito»

Fabio Fazio

Fabio Fazio

Il maxi-stipendio di Fabio Fazio, nei confronti del quale era stata aperta un’inchiesta, non costituisce alcun danno erariale. La Corte dei Conti del Lazio archivia la pratica e ‘assolve’ così il conduttore, ritenendo regolare il compenso di 2.240.000 euro per l’impegno e la produzione di Che Tempo Che Fa.

Il contratto di Fazio, dunque, non presenta anomalie e nelle motivazioni del pm che hanno portato a tale soluzione – come riporta il Messaggero – si legge che il costo di ogni puntata della trasmissione (409.700 euro) “è stato inferiore del 50% rispetto al costo medio dei programmi di intrattenimento Rai” e che i ricavi e lo share sono stati in linea con le aspettative. In realtà, va sottolineato, si parla di aspettative di share tra il 18 e il 20%, ma i risultati conseguiti sono stati nettamente inferiori e non in linea.

Inoltre, viene anche menzionato un parere dell’Avvocatura dello Stato per ‘ricordare’ che in Rai le prestazioni artistiche dei conduttori non sono soggette a tetti retributivi (i 240.000 euro annui previsti).

La reazione di Fazio

Non si è fatta attendere la reazione di Fazio alla decisione della Corte dei Conti, che ritiene scontata. Esulta ma non troppo perché – spiega – il danno ormai è stato fatto:

“…e dopo un linciaggio durato anni, questo è l’ovvio finale: #ctcf ha un costo puntata inferiore del “50% della media dei programmi di intrattenimento Rai”. Nel frattempo #ctcf è su raidue, il mio contratto è stato rivisto e il danno di immagine subito è ormai subito

scrive il conduttore su Twitter, in una sorta di amara soddisfazione. Da diverso tempo è oggetto di critiche e illazioni per il suo milionario contratto, accusato da una parte politica così come da persone comuni (ha rivelato che i suoi figli sono stati presi di mira con frasi del tipo “tuo papà ruba i soldi della Rai”), fino alla ‘retrocessione’ su Rai 2 che, però, deriva in parte anche dagli ascolti mancati su Rai 1.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Fabio Fazio, Rai
Fabio Fazio, contratto milionario: la Corte dei Conti si muove


Fazio e Saviano
Che Tempo Che Fa: Saviano e Brignano nel cast. Alla prima ci sarà «Jerusalema»


Fabio Fazio ed Ennio Morricone
Morricone riporta Fazio su Rai 1. Ecco l’omaggio della TV al Maestro


Fabio Fazio
Fazio sbotta contro la Rai: «Adesso basta. Trovo ogni limite superato. Torno a Rai 3 se c’è un progetto, se no resto a Rai 2. Ma non è scontato il prolungamento del contratto»

3 Commenti dei lettori »

1. Alfabo ha scritto:

10 dicembre 2019 alle 18:24

Ma la gente che lo insultava e gli dava del ladro dove sono? :(



2. silvia ha scritto:

11 dicembre 2019 alle 08:21

il danno d’immagine???? ma non si vergogna?????anche la sentenza è pietosa….ma sono normali questi compensi?????NNNOOOO



3. federicos ha scritto:

11 dicembre 2019 alle 11:33

@Silvia, smettiamola con il populismo becero dell’ultima ora. Il mondo della tv non è il mondo “normale” che può interessare noi, che arriviamo a guadagnare 30mila euro l’anno . Io non guadagno certamente i loro soldi, ma non vivo di invidia e non lascio parlare il cervello e non lo stomaco ( o altro )!
Per ogni puntata vengono spesi migliaia di euro, ed un programma di spicco soprattutto per i contenuti ( si, anche della Littizzetto ) che intervista ed ospita il meglio che il paese possa offrire, deve esser apprezzato da tutti coloro possessori di un cervello funzionante. Fazio è l’unico conduttore( riduttore visto è anche autore e produttore ) da cui vanno premi nobel, attori famosi, artisti in promozione di prima fila, ecc. Quando l’auditel verrà reso ” REALE” e non sarà più uno strumento spannometrico ( sondaggistico ), forse capiremo che la dirigenza Rai non è proprio cosi folle da pagare molto bene un conduttore : in questo modo te lo tieni in azienda ed eviti che vada dai competitor ( dove io onestamente sarei andato al volo, senza piu dover sentire frasi tipo ” quel programma lo paghiamo noi”, ” lo stipendio lo pago io ” ..ma azz paghi?!?! pagano gli sponsor amore ), in questo modo ti garantisci ospiti ( che da altri non vanno ), sponsor ( che vogliono arrivare ad un certo pubblico più alto ) ecc… SMETTIAMOLA di aprir la bocca ( o usar le dita ) per dar sfogo alla propria infelicita. RAZIONALIZZARE !!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.