10
ottobre

Don Masino: Mediaset lavora ad una fiction su Tommaso Buscetta

Pietro Valsecchi

Pietro Valsecchi

Era il 2013 quando Taodue sviluppava un progetto dedicato a Tommaso Buscetta, e che avrebbe dovuto vedere Pierfrancesco Favino nei panni del ‘boss dei due mondi’. A distanza di sei anni l’attore romano ha vestito sì i panni del primo grande pentito della mafia siciliana ma nel film Il Traditore di Marco Bellocchio, mentre Mediaset – visto probabilmente il grande successo ottenuto dal film, candidato all’Oscar – ora pare abbia rimesso mano al progetto. A riportare la notizia è Variety.

La serie dovrebbe intitolarsi Don Masino, svilupparsi in otto episodi e raccontare passo dopo passo le controverse vicende che hanno segnato la vita di Buscetta. Dagli anni ‘50, quando l’uomo entrava nei ranghi di Cosa Nostra, al delicato momento in cui nel 1984 Buscetta decise di iniziare a collaborare con i pubblici ministeri italiani e, successivamente, americani. Fino, poi, al momento della sua morte, avvenuta in Florida sotto la protezione della polizia nel 2000.

L’idea è quella di descrivere in profondità il viaggio di questo controverso personaggio che ha affrontato due momenti drammatici nella sua vita, la decisione di diventare un ‘voltagabbana’ e il suo faccia a faccia con Totò Riina”

ha dichiarato Valsecchi. La serie – dal budget superiore ai 15 milioni di dollari – probabilmente sarà frutto di uno sforzo ‘corale’. Sarebbero in corso, infatti, delle trattative tra Mediaset e due partner tedeschi e brasiliani, e con servizi streaming come Netflix e Amazon. Sembra chiara dunque la volontà del Biscione di rafforzare il rapporto con le due piattaforme al punto che l’idea sarebbe quella di trasmettere Don Masino prima in streaming e poi su Canale 5.

Le riprese sono in cantiere per maggio 2020 tra Sicilia, Milano, Brasile, Messico e New York. Sul cast si sta ancora lavorando, mentre la sceneggiatura è scritta da Graziano Diana, Claudio Fava, Monica Zappelli e dallo stesso Valsecchi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


anticipazioni-le-mani-dentro-la-città
LE MANI DENTRO LA CITTA’ NON E’ UN PLAGIO: MEDIASET E TAODUE VINCONO LA CAUSA CONTRO SACCA’


Giulia Michelini
Rosy Abate avrà un prequel


Vittorio Magazzù e Giulia Michelini
Rosy Abate 3 ci sarà


Pier Silvio Berlusconi
Mediaset, il Tribunale di Madrid sospende la fusione con Mediaset España. Vivendi esulta, Cologno insorge

1 Commento dei lettori »

1. Joseph ha scritto:

10 ottobre 2019 alle 17:39

Incredibile! Taodue e una fiction di mafia!
Novità assoluta!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.