26
settembre

X Factor 2019: l’assegnazione delle categorie ai giudici

X Factor 2019

X Factor 2019

Nella terza ed ultima puntata di Audizioni, Alessandro Cattelan ha comunicato l’assegnazione delle categorie ai quattro giudici di X Factor 2019. Per la prima volta, infatti, tale decisione è stata presa dal conduttore, che da quest’anno è anche Creative Producer del talent in onda su SkyUno. Ecco le scelte.

X Factor 2019: le accoppiate giudice-categoria

Mara Maionchi è al suo settimo anno di X Factor, nonché il terzo consecutivo dopo le prime quattro edizioni in onda su Rai 2. A lei, che ha vinto dodici mesi fa con il giovane Anastasio, toccherà guidare ai live la categoria degli over, con la quale trionfò nel 2017, portando sul gradino più alto del podio Lorenzo Licitra.

Prima volta, invece, per gli altri tre giudici, essendo new entry a X Factor 2019. Samuel, leader dei Subsonica, se la vedrà con i gruppi, mentre a Sfera Ebbasta e Malika Ayane vanno le categorie dei giovani dai 16 ai 24 anni; lui con le under donna, lei con gli under uomo.

Con le ultime puntate di casting (due di Bootcamp e una di Home Visit), i giudici arriveranno alla definizione dei 12 concorrenti ufficiali (tre per squadra) che parteciperanno al live show, al via giovedì 24 ottobre.

Ecco un recap dell’assegnazione delle categorie:

Mara Maionchi – Over

Samuel – Gruppi

Sfera Ebbasta – Under donna

Malika Ayane – Under uomo



Articoli che potrebbero interessarti


Comete - X Factor 2019
X Factor 2019: i concorrenti scelti per le Home Visit – Foto


X Factor 2019
X Factor 2019: ecco la giuria


Malika Ayane - X Factor 2019
Malika Ayane show a X Factor: «Sfera, un mese con me e poi canti»


Booda - X Factor 2019
X Factor ha fatto 13 con Malika Ayane

2 Commenti dei lettori »

1. Antonio ha scritto:

26 settembre 2019 alle 23:34

Piccola precisazione: la categoria gruppi non si chiama gruppi vocali ormai da diversi anni visto che ora comprende anche le band.



2. Fabio Fabbretti ha scritto:

26 settembre 2019 alle 23:39

@Antonio sì esatto, è l’abitudine ormai…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.