26
settembre

Pomeriggio Cinque, Giovanni Ciacci rifiuta le ’scuse’ di Carlo Freccero

Giovanni Ciacci - Pomeriggio Cinque

Giovanni Ciacci - Pomeriggio Cinque

Continua a far discutere la querelle esplosa tra Giovanni Ciacci e Carlo Freccero. Accusato ingiustamente di essere stato condannato per ricettazione al termine di una causa legale intrapresa dalla Rai ai suoi danni, ospite di Pomeriggio Cinque l’ex volto di Detto Fatto ha chiarito nuovamente la sua posizione sulla spinosa questione, confermando – di fronte a Barbara D’Urso – la sua volontà di procedere legalmente contro il direttore di Rai 2.


Visibilmente scosso, Ciacci ha detto di non stare bene (“Mi sta girando la testa“) ed ha spiegato che il contenzioso con la Rai va avanti da circa 5/6 anni, anche se ancora non si sarebbe arrivati al primo grado di giudizio. L’opinionista, dopo aver insinuato che qualcuno gli stesse appositamente “facendo del male“, ha inoltre chiarito in che circostanze si sarebbe verificato il ‘misfatto’:

Sono stato intercettato e anche indagato, seguito dalla polizia per due anni (nel 2010, ndDM). Io facevo all’epoca il costumista, e avevo fatto una commedia di Edoardo con Massimo Ranieri e Mariangela Melato. Il vestito finale di Mariangela Melato, il vestito di pizzo rosso, ricordati bene questo particolare, è stato preso da un modello di Gattinoni, la casa di moda per la quale lavoravo (…). Questo vestito viene fatto su questa stoffa con quel modello là. Quindi io, a fine registrazione delle riprese del film, chiedo di poter portare questo abito ad una mostra di Gattinoni sulle dive della televisione, dove c’era un grande omaggio a tutti gli abiti realizzati per la televisione. E guarda caso, questa mostra era patrocinata dalla Rai. (…) Ho preso questa abito che mi è stato consegnato dai lavoranti, non mi ricordo la persona specifica, ma lo dirò nelle sedi opportune. (…) Dopo cinque anni Barbara, che io inizio a fare televisione e sono un po’ più nell’occhio del ciclone, mi arriva una telefonata: ‘Guardi lei è indagato per riciclaggio’ (lapus, voleva dire ricettazione, NDM). E io dico: ‘Come scusi, indagato per riciclaggio?’. ‘Si perchè ha portato l’abito alla mostra dalla sede Rai di Napoli ad una mostra. Perchè non aveva una bolla d’accompagno‘”.

Raccontato il fatto, la D’Urso ha spronato Ciacci a dare a Freccero il beneficio del dubbio, sottolineando che il diretto interessato si era già scusato pubblicamente per aver detto erroneamente ‘condannato’ al posto di ‘accusato’. Giovanni è stato però irremovibile:

Che si fa a una persona? Gli si spara, poi, e dico: ‘Oh, ho sbagliato a sparargli?’ (…) Barbara sai che io dico solo la verità, anche quelle scomode”.

A quel punto Barbara, dopo avergli chiesto se ci fosse altro oltre la storia dell’abito (la risposta è negativa), ha insistito affinché Ciacci fosse più conciliante, ricordandogli che anche loro poco prima avevano confuso il reato di ricettazione con quello di riciclaggio:

Un lapsus può capitare, Giovanni. Condannato, indagato. Io prima ho detto riciclaggio al posto di ricettazione, si è scusato… Sembra che sto qui a difendere Freccero e la Rai, mi sembra anche abbastanza assurdo, però è così.

Ciacci, offeso e indignato per la mancanza di rispetto nei suoi riguardi, ha però asserito di non credere alle scuse di Freccero, dato che non si è degnato di fargli nemmeno una telefonata, e ha ‘invitato’ chi volesse controbattere alle sue parole a presentarsi nello studio di Pomeriggio Cinque. I panni sporchi, insomma, continueranno ad essere ‘lavati’ in televisione. O così sembra.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Freccero e Ciacci
Ciacci vs Freccero e Guaccero: «Sono stato indagato per ricettazione ma ad oggi non ho ricevuto nessuna condanna. Detto Fatto è finito»


Ragazzicontro, Rai2
#Ragazzicontro, Piervincenzi a confronto con gli studenti. Freccero: «Interazione con Il Collegio e la fiction»


cecchi paone vs durso
Pomeriggio Cinque, Alessandro Cecchi Paone litiga con la Martani e se ne va. Barbara D’Urso sbotta: «Mi sembra una cosa poco carina, non è che fai come ti pare»


Carlo Freccero
Carlo Freccero: «La mia Rai 2 inizia adesso. Da Fazio mi aspetto l’8%. Ventura a nozze con i fichi secchi ma ce la farà. Detto Fatto spostato per tutelare Rai 1»

2 Commenti dei lettori »

1. PaperSong ha scritto:

28 settembre 2019 alle 06:46

Pedinare e intercettare una persona per due anni avrebbe un costo elevatissimo, e tutto questo sarebbe accaduto per un vestito portato ad una Mostra? Ma per piacere.
La storia della D’Urso che difende la Rai poi è comica, ho visto su Blob lo spezzone e non direi proprio che l’atteggiamento dell’Illuminata fosse di difesa e comprensione …. come al solito con le parole dice una cosa e con le faccette ne dice tutt’altre. Ma per lei nessuno si scandalizza mai.



2. CISCA ha scritto:

29 settembre 2019 alle 12:09

Questo qui x me speravo di torvare lavoro al Mediaset,ma e andato male.Adesso sta sul canale 8 Un canale x molti ULTIMO SPIAGGIA.Cè la bonacorti,c’era la quela altra mi sfugge il nome,e adesso lui con la bionda anche questo non mi ricordo il nomeInsomma x fare breve tutti falliti



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.