1
giugno

X Factor 2019: ecco la giuria

X Factor 2019

X Factor 2019

La macchina di X Factor, il talent show di SkyUno condotto da Alessandro Cattelan, riparte da una giuria quasi completamente rivoluzionata. La vincitrice in carica Mara Maionchi ci sarà, insieme a tre nuovi giudici: Malika Ayane, Samuel dei Subsonica e Sfera Ebbasta.

X Factor 2019: la nuova giuria

E’ lungo e costellato di successi il percorso nell’industria discografica di Mara Maionchi, che ha lavorato con alcuni dei più importanti artisti della musica italiana, da Lucio Battisti a Fabrizio De André, da Gianna Nannini a Tiziano Ferro. E’ tra i volti più amati della tv e della radio. A X Factor 2017 guida fino alla vittoria Lorenzo Licitra, replica l’anno successivo con Anastasio; oggi, alla vigilia della sua settima partecipazione al talent show, Mara dichiara:

Lo so, avevo detto che ero stanca. E quando l’ho detto lo pensavo, ma questo programma mi crea tempesta emotiva tanto quanto gioia e voglia di fare. Alla mia età il lavoro non solamente nobilita ma motiva e… rinfresca. E chi non la vuole una rinfrescatina a 78 anni?”.

Malika Ayane è tra le cantautrici più raffinate e apprezzate del panorama italiano, che ha conquistato sin da subito critica e pubblico. In dieci anni, la sua carriera si sviluppa tra musica, cinema, teatro e radio, alla costante ricerca di modi sempre nuovi di esprimersi:

“Qualche anno fa, quando ho sentito forte l’esigenza di cercare nuovi stimoli per progredire nel mio lavoro ho voluto cimentarmi in un’esperienza alternativa che mi ha insegnato tantissimo: la scrittura e la conduzione di un programma radiofonico. Oggi mi trovo nuovamente in un importante momento di bilancio personale e scelgo con grande entusiasmo di mettermi ancora di più alla prova in questa avventura televisiva per me completamente nuova. L’idea di poter lavorare e dare qualcosa a chi sta costruendo il proprio futuro mi emoziona profondamente.

Samuel è un cantante, autore e compositore molto attivo: ha realizzato otto album originali con i Subsonica e sei con i Motel Connection, con cui ha lavorato anche a due colonne sonore. A questo si unisce la sua attività da solista, che comprende i ruoli di dj e produttore di musica techno:

“A X Factor mi piacerebbe accendere i riflettori sulla musica che amo, fatta non solo di belle voci, ma anche di suoni di ricerca e di contenuti da raccontare, dedicando un’attenzione particolare agli autori e non solo ai cantanti. E’ una sfida, una scommessa, dalla quale sento che potrò ricevere anche nuovi stimoli ed energie creative”.

Infine Sfera Ebbasta, il personaggio musicale del momento, bandito dalla Rai per The Voice. Il suo Rockstar è l’album più venduto in Italia nel 2018 con 200.000 copie. Il rapper afferma:

X Factor sarà il microfono attraverso il quale vorrei raccontare chi sono veramente, non quello che gli altri dicono di me. Sarà il microfono che farà conoscere la trap, un genere di cui spesso si parla dicendo cose senza senso, quando il senso è solo uno: è la musica che racconta questi tempi, anche le vite di chi la critica. Di chi la sente e non la ascolta. Ecco, io come giudice, davanti ai ragazzi, anche più giovani di me, non voglio fare questo errore: voglio ascoltarli, non sentirli. E voglio dimostrare loro che se lavori e ci credi, ce la puoi fare”.



Articoli che potrebbero interessarti


Sfera Ebbasta
X Factor 2019, polemiche per Sfera Ebbasta. La produzione: «Vi conquisterà, anche Fedez era fortemente criticato. La sua vicenda è diversa da quella di Asia Argento»


Achille Lauro
Achille Lauro e Joe Bastianich verso X Factor


Mara Maionchi
Mara Maionchi: «Non credo che rifarò X Factor»


Giudici X Factor 2017
X Factor 11: le prime dichiarazioni dei giudici

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.