15
aprile

Tg1: accesa lite tra il direttore Carboni e il vice

Tg1

Clima tesissimo al . Stando a quanto riferiscono alcuni organi di stampa, nelle scorse ore il direttore della testata e il vice Angelo Polimeno Bottai avrebbero avuto un acceso diverbio per questioni legate alla recente infornata di nomine in redazione. I toni si sarebbero infiammati al punto che, a Saxa Rubra, si sarebbe quasi sfiorata la rissa.

Secondo quanto ricostruiscono Repubblica e Il Fatto, sabato al termine dell’edizione delle 13.30 Carboni (considerato in quota M5S) ed il vice Polimeno Bottai (ritenuto di area centro destra – sovranista) si sono scontrati dopo che quest’ultimo avrebbe rimproverato al direttore una presunta “cattiva educazione” per non averlo coinvolto nell’ultimo giro di promozioni interne alla testata.

Proprio il giorno prima, infatti, Carboni aveva dato il via ad alcuni adeguamenti e avanzamenti di grado: tra di essi, la nomina a caporedattore di Alberto Matano (già in passato apprezzato dai Cinquestelle) e di Sonia Sarno (in quota Lega). Le rimostranze di Polimeno Bottai verso Carboni avrebbero innescato una discussione molto accesa, iniziata nei corridoi della redazione e proseguita – secondo le ricostruzioni giornalistiche – nell’ufficio del direttore.

Non è ancora chiaro se il diverbio sia sfociato in qualcosa di più pesante e, cioè, se i due abbiano addirittura alzato le mani. Su una cosa, però, le fonti sono concordi: l’episodio non è passato sotto silenzio e la Rai ha chiesto una relazione sull’accaduto.

A proposito, questa mattina, Carboni – senza rilasciare ulteriori dettagli – ha dichiarato all’ADN:

“Io già sabato ho fatto la mia relazione all’azienda. Non commento la vicenda. Mi auguro ci sia al più presto un passaggio aziendale“.

L’AD Fabrizio Salini si occuperà personalmente della questione e non è escluso che possano scattare provvedimenti disciplinari.



Articoli che potrebbero interessarti


Alberto Matano
Alberto Matano si congeda dal TG1 per La Vita in Diretta. I saluti in diretta – Video


Studio del Tg1
Valzer di poltrone al Tg1: chi prenderà il posto di Alberto Matano nell’edizione delle 20?


Gennaro Sangiuliano
Rai, nuove nomine: Carboni al Tg1, Sangiuliano al Tg2, Paterniti al Tg3


Alberto Matano e Luciana Littizzetto
TG1, VALZER DI CONDUTTORI. MATANO E D’ACQUINO PROMOSSI ALLE 20

2 Commenti dei lettori »

1. Mattia Gasparini ha scritto:

15 aprile 2019 alle 13:03

Quello che succede dentro la Rai, liti al tg 1 o le accuse a Salini di pochi giorni fa, sono il corrispondente di quello che succede al governo tra due forze che non si amano affatto, si detestano e non si sopportano. Un matrimonio di convenienza siglato davanti a un notaio, un patto che non sta facendo gli interessi di noi cittadini. Renzi e Berlusconi in confronto erano due cuori e un’anima e un’unione solida.
Una cosa ce l’hanno in comune Stellati e Leghisti: entrambi i gruppi in campagna elettorale urlavano “giù le mani della politica dalla Rai” ed entrambi ci hanno messo mani, piedi, e pure tutte le scarpe per continuare una tradizione che non avrà mai fine cercando di usare il servizio pubblico a loro piacimento.



2. Cristina ha scritto:

15 aprile 2019 alle 15:02

Concordo con te Mattia, un vero schifo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.