11
gennaio

Liguori contro Ricci: «C’è del marcio a Striscia da qualche tempo»

ePaolo Liguori

Paolo Liguori

Guerra intestina in corso a Mediaset. Stanco di alcuni attacchi fatti da Striscia la Notizia al “suo” Tgcom24, Paolo Liguori ha scelto di utilizzare il programma Fatti e Misfatti per chiarire, o forse alimentare, i contrasti sorti con Antonio Ricci. L’oggetto del contendere due servizi del tg satirico, in cui si evidenziava la presenza di numerose mosche negli studi del canale dedicato alle news.

Soltanto qualche giorno fa, Striscia aveva posto l’attenzione sugli insetti presenti a Tgcom24 e, con il solito tono canzonatorio che contraddistingue le sue “inchieste”, si era chiesta se gli stessi provenissero dal cadavere del giornalismo ammazzato da Paolo Liguori, dalle bufale ammuffite di Paolo Liguori oppure dal giornalista in persona“. Non era mancato nemmeno il fotomontaggio di Liguori, intento a “slinguazzare”.

Ieri il giornalista ha così espresso il suo punto di vista sul “fatto e misfatto” del giorno che lo riguardava:

“Il piccolo caso, e devo incominciare per fatto personale, è il caso Striscia-Tgcom. Anche ieri sera, per la seconda volta, Striscia ha imperversato sui guai con le mosche di Tgcom. Già rincorrere le mosche è uno sport che ho suggerito ai miei colleghi conduttori di lasciar perdere perchè ti rimane un pugno di mosche in mano. Striscia però son due giorni che insiste, forse anche stasera lo farà, lo prevedo, perchè di questi tempi c’è poco da parlare… e poi si rischia a parlare di cose serie, e quindi Tgcom e le sue mosche vanno bene…”.

Calandosi nei panni del “cronista”, Liguori ha dunque mandato in onda un servizio girato all’esterno di Milano 2, spiegando che le diatribe tra il suo canale di informazione e Striscia fossero nate per via della vicinanza tra i loro studi:

Quello alle mie spalle è lo studio di Striscia la Notizia, un grande studio, un grande impianto, lo potete vedere. Quando si trasferirono da Milano 2 erano soli, e volevano restare soli qui, in fondo agli impianti di Mediaset. Soli senza disturbi, senza altri ospiti. E’ successo che qualche mese dopo, qui vicino, nello studio affianco, se mi seguite lo vedete, si è installato Tgcom24. Questo è uno studio potentissimo, ricchissimo, quello di Tgcom24 è uno studio molto meno ricco, rimesso insieme con i mezzi che c’erano già a Milano 2, in un capannone che era adibito alla rottamazione.

Dopo la dovuta premessa, Liguori ha così “affondato” il tg satirico, affermando a chiare lettere che quest’ultimo non rispetta in alcun modo il lavoro degli altri perchè si sente potente ma, soprattutto, tutelato dai piani alti della dirigenza:

Qual è il problema? Che Striscia pensa che noi siamo degli usurpatori! Che siamo arrivati a disturbare con la nostra presenza, con le nostre macchine, col nostro studio. (…) Da quel momento ci tratta come se fossimo degli abusivi nel territorio, invece siamo tutti della stessa Mediaset ma questo non tocca questa super potenza, una super potenza che è veramente molto forte dentro Mediaset, che dovrebbe essere tollerante con il piccolo Tgcom, invece ci riempie di insulti solo per il fatto che esistiamo“.

Oltre a sottolineare che, molto probabilmente, le mosche si trattengono a Tgcom24 perchè cercano il caldo del giorno (cosa impossibile a Striscia, che lavora soltanto di notte), Liguori ha scelto di mostrare gli “incriminati” servizi al suo pubblico, ma poco prima non ha esitato a definire cattivi i “colleghi simpatici e ironici” capeggiati da Antonio Ricci. Facendo eco al sondaggio proposto della trasmissione satirica, il giornalista ha così concluso il suo discorso:

“La risposta più congrua mi sembra l’ultima, Paolo Liguori in persona. Perchè le bufale noi non le diamo, quelli che ci ascoltano qui sanno che siamo tra i pochi a non darle e anche a smontarle. Il cadavere del giornalismo ucciso da Paolo Liguori, ragazzi, è anche macabro. Non c’è cadavere, non c’è giornalismo ucciso, se è morto, è morto di morte naturale tanti anni fa. Non può essere che io sia una potenza capace di uccidere il giornalismo. (…) Il mio sondaggio metterà certamente Paolo Liguori, lascerà perdere il cadavere del giornalismo, metterò le bufale, ma come terza risposta metto il marcio di Striscia, perchè le mosche arrivano da lì, l’avete visto, e c’è del marcio a Striscia da qualche tempo (…). Da noi vengono a svernare”.

Accuse che difficilmente non troveranno la replica della banda Ricci e che potrebbero dare il via a successivi scontri.



Articoli che potrebbero interessarti


Antonio Ricci
Antonio Ricci: «Striscia sfora perché deve fare da supplente quando Mediaset non ha un prime time forte. Isola e Adrian due buchi neri»


Antonio Ricci
Striscia la Notizia, Antonio Ricci a DM: «Monte al GF Vip? Più bestie entrano, più siamo contenti». E su Insinna al posto di Frizzi…


fabrizio_corona
Fabrizio Corona conduttore di Striscia La Notizia? La risposta di Antonio Ricci


Paolo Liguori
PAOLO LIGUORI A DM: TGCOM24 DIVERSO DALLE ALTRE RETI ALL NEWS. CON RENZI L’INFORMAZIONE SI E’ INFILATA SOTTO TERRA

3 Commenti dei lettori »

1. Claudio giirdano ha scritto:

11 gennaio 2019 alle 13:41

Sono contro liguori a prescindere e ve ľho scritto tantissime volte. É una vergogna come parla italiano’sempre il te al posto del tu, un festival di zeta al posto delle esse(non esiste piú la scuola di dizione?) lui é il capofila in buona compagnia…a me mi, a te te etc.mettiamoci anche il congiuntivo e il la sindaca e la ministra.etc.etc.etc.
É una vergogna che faccia risatine sceme senza sosta quando tocca argomenti che lui ritiene scabroso o possano dare fastidio. Ride sempre anche di fronte a cose gravi.
Non parliamo poi dei sottotitoli che rimangono dal mattino alla sera anche se non valgono piú, esempio la borsa. Ha santi in paradiso? Come si fa a fargli fare il direttore? Non bastava un pistolastro ce ne volevano due ed ecco il greco! Dove vai Mediaset? E che dire degli ospiti sinistri e unti alla davi, vauro, telese, cruciani? Sono persone che calamita o antipatie automaticamente e il 99mbia canale quando appaiono. A porro é andata di lusso lunedì con Salvini, si é salvato dal tre e rotti percento…ma non ha rinunciato al bavoso mannaimer ed al signor cazzo forbito di cruciani e la gente ha cambiato canale! Auguri Mediaset!



2. Yeeah ha scritto:

11 gennaio 2019 alle 13:57

Cosa ha detto di sbagliato? A me Liguori non mi sta simpatico, ma non ha detto nulla di errato. Si sa che Ricci è ben protetto e quindi si sente libero di dire ed offendere come vuole.



3. Soralella ha scritto:

11 gennaio 2019 alle 14:58

Parlare di Liguori in questo frangente è come dire che quando il dito indica la luna lo stolto guarda il dito. Al netto dei giudizi umani e professionali su Liguori che non sono l’argomento di questo post, quello che ha detto su Striscia è il segreto di Pulcinella. Il potentissimo e protettissimo Ricci usa ormai da anni Striscia per regolare i suoi conti personali, non è una novità. E a mediaset sono talmente proni e talmente miopi da non aver nemmeno capito che con la sua tracotante debordanza ha cannibalizzato la prima serata di C5, altro che traino.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.