12
novembre

Maria De Filippi apre le porte di casa Costanzo da Fazio – Video

de filippi costanzo che tempo che fa

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo

Nuova e “ghiotta” comparsata di Maria De Filippi in casa Rai. Durante un’intervista al marito Maurizio Costanzo, in collegamento con Fabio Fazio a Che tempo che fa per pubblicizzare il suo nuovo libro, la conduttrice Mediaset è apparsa a sorpresa nel programma di Rai1 “invocata” da Luciana Littizzetto:

Maria dov’è? La tieni legata da qualche parte? Liberalizzate la Maria”.

La De Filippi, a quel punto, non si è fatta attendere e ha colto l’invito di Lucianina a farsi vedere; dopo aver scherzato sulla dieta forzata che Costanzo è costretto a seguire, Maria ha chiesto alle telecamere del programma di seguirla in cucina, luogo dove ha mostrato le numerose scatole di gelato che Maurizio custodisce “gelosamente” nel congelatore generando l’ilarità del pubblico in studio.

Costanzo si è giustificato così:

“Di quelle scatole, quella che mi riguarda è una sola, le altre sono per Maria e le sue amiche. E quello non è un gelato, è una pantomima di gelato perchè non c’è lo zucchero. E’ un sorbetto, e il sorbetto è una rottura di palle, a quest’ora si può dire”.

E sul regime alimentare rigoroso imposto dalla moglie:

“Io sono un vecchio goloso che è capitato con una che mi tiene a stecchetto – e poi incalzato da Luciana Littizzetto – Un po’ mi bullizza, diciamo la verità. Non mi rivolgo ad Amnesty International però…”

Maria ha, invece, scherzato su una dichiarazione del marito, il quale ha ammesso di aver deciso di sposarla dopo l’attentato del 14 maggio 1993:

Maurizio si è sposato come io bevo il caffè (…) Era una domanda (la proposta di matrimonio, ndDM) che era abituato a fare”.

Prima dell’intervento inatteso di Maria, Costanzo aveva, infatti, spiegato a Fazio che il titolo della sua ultima fatica editoriale, Il Tritolo e le Rose, rievocava quella che era stata la sua vita negli anni ’90: da una parte il suo impegno contro la mafia, dall’altra la riscoperta dell’amore con la De Filippi, definita come la donna più importante della sua vita. Costanzo, piuttosto lucido sull’argomento, ha ammesso di essere riuscito ad andare avanti soprattutto perché, nell’attentato mafioso che ha coinvolto lui e Maria, non è morta nessuna vittima innocente.

Tra una dichiarazione e l’altra, Costanzo ha comunque ringraziato Maria per avergli donato serenità nel corso dei loro 23 anni di matrimonio e si è augurato di stare con lei fino alla fine dei suoi giorni:

Lei rappresenta la donna più importante che io abbia mai incontrato (…) Vorrei morire nella sua mano”.

Maria De Filippi è tornata su Rai1 a pochi giorni dalla sua ‘esterna’ registrato per “Vieni da me”, inizialmente bloccata per il malcontento di qualcuno e, poi, trasmessa sette giorni più tardi.



Articoli che potrebbero interessarti


Silvia Toffanin
BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 28 FEBBRAIO 2009


Maurizio Costanzo e Maria De Filippi
Maurizio Costanzo a #CR4 – La Repubblica delle Donne


milly-carlucci
Milly Carlucci: la presenza delle De Filippi a Che Tempo che Fa è stata «spiazzante»


Morgan_
Morgan a Costanzo: «Maria De Filippi piange per come è andata a finire» – Audio

3 Commenti dei lettori »

1. IlGrandeCacciucco ha scritto:

12 novembre 2018 alle 13:41

L’intervento di Maria era chiaramente preparato, ma è stato fatto passare per casuale ed estemporaneo proprio per evitare le polemiche del passato, o almeno provarci. Peraltro è stato un momento molto divertente, ma non è questo il punto.
Aldo Grasso ha scritto a proposito della Tv delle Ragazze che “certi vizi non cambiano mai, come quello di sentirsi più intelligenti del proprio pubblico”. Beh questa è la descrizione che si attaglia perfettamente a Fazio. Devo ammettere che ho ricominciato a guardarlo dopo anni a suon di sentirlo insultare da certi commentatori, e non si può non riconoscere che la televisione la sappia fare. Però il vizio di sentirsi più intelligente degli altri non lo perde, anzi. E nemmeno quello di sentirsi padrone di fare ciò che gli pare e piace, che sia ospitare la De Filippi fingendo che sia avvenuto per caso, o dare spazi incomprensibili alle telefonate estemporanee di Di Maio o alle questioni personali di Casalino. E non basta dire che “lui invita tutti e ci tiene a dare voce a tutti” per riequilibrare una bilancia che evidentemente equilibrata non è.



2. Sabato ha scritto:

12 novembre 2018 alle 14:28

Maurizio Costanzo, che è stato intervistato subito dopo la commovente partecipazione di Ennio Morricone e Giuseppe Tornatore, era in piena promozione per l’uscita del suo nuovo libro e sembrava disposto a tutto pur di lanciare la propria ultima fatica.
Mi ha lasciato molto perplesso quando ha rivendicato con orgoglio la promessa fatta anni fa a Silvio Berlusconi: “Non ti voterò, ma non ti attaccherò mai”. Promessa che personalmente giudico incompatibile con l’esercizio della professione di giornalista.
La comparsa di Maria De Filippi era probabilmente programmata, come testimonia la presenza di telecamere mobili pronte a seguirla in casa, ma non ci trovo nulla di male: magari fosse solo questa la finzione che ci viene propinata dalla TV! La De Filippi ha dato vita, insieme al marito, ad un siparietto molto divertente, anche se sapeva di già visto (si parlava della ben nota golosità di Costanzo e della dieta imposta da Maria).



3. Vince! ha scritto:

12 novembre 2018 alle 16:17

Il siparietto era chiaramente preparato, con la telecamera nel corridoio pronta ad inquadrare la camminata di Maria verso il frigo. Ma è stato simpatico: un’ennesima puntata della “disfida del gelato” che i coniugi Costanzo regalano a Fazio durante le loro ospitate.
Naturalmente qualcuno troverà da ridire anche su questa scelta, chiaramente studiata per evitare le polemiche.

@IlGrandeCacciucco: non compiere però l’errore opposto, sottovalutando gli spettatori di Fazio. Tutti o quasi hanno intuito sia come l’intervento della De Filippi non fosse spontaneo, sia come l’ospitata di Casalino fosse stata imposta dall’alto.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.