18
luglio

La Vita in Diretta Estate: Vittorio Feltri perde le staffe, volano insulti

Vittorio Feltri, La vita in diretta Estate

perde il controllo su Rai 1 e sbotta a La Vita in Diretta Estate. Il direttore di Libero era ospite in collegamento nella puntata odierna per parlare della recente sentenza della Cassazione sullo stupro quando, infastidito, ha dato in escandescenze contro i conduttori Gianluca Semprini e Ingrid Muccitelli, lasciandosi andare al turpiloquio.

Nel suo intervento, il giornalista aveva dato ragione alla Cassazione, che non aveva riconosciuto l’aggravante agli autori di uno stupro in quanto la vittima aveva assunto volontariamente alcolici. Le interruzioni dallo studio, in particolare da parte dell’ospite Barbara Alberti, hanno però fatto innervosire il direttore di Libero – che, come noto, non sopporta essere disturbato durante le sue esposizioni in tv – e si è scatenata la bagarre.

Feltri, infatti, se l’è presa con i conduttori, lasciandosi scappare qualche imprecazione. “Ma fatemi finire, per Dio!” ha sbottato il giornalista. E poi ancora: “Ma perché mi interrogate se non volete le mie risposte? Ma andate a farvi benedire“. Bisticciando poi con i conduttori che lo invitavano a moderarsi, il giornalista ha poi proseguito la sua sfuriata.

Io sto facendo un ragionamento e voi mi rompete le palle! (…) Siete maleducati, cafoni, non sapete fare il vostro mestiere. Siete degli asini!

ha esclamato, abbandonando il collegamento. Poco dopo è arrivata la replica del conduttore Semprini, contrariato per l’episodio consumatosi durante la diretta:

Noi ammettiamo il dibattito, ma non le parolacce e le bestemmie. Saremo degli asini a fare del nostro mestiere, ma proviamo a farlo con un certo livello. Questa è la Rai

Ma Feltri non è certo nuovo a simili fuori programma e a La Vita in Diretta avrebbero dovuto saperlo. L’ospite, del resto, lo avevano invitato loro, pur conoscendone pregi e difetti. Nelle scorse settimane, ribellandosi all’ennesima interruzione, il direttore aveva abbandonato il collegamento con In Onda, su La7, rivolgendo un fragoroso “vaffa” al conduttore David Parenzo.



Articoli che potrebbero interessarti


La Vita in Diretta Estate, Gianluca Semprini e Ingrid Muccitelli
Semprini e Muccitelli si giustificano dopo gli insulti di Feltri: «Siamo su Rai 1». E quindi?


Gianluca_Semprini
La Vita in Diretta Estate dall’11 giugno con Gianluca Semprini e Ingrid Muccitelli


Ezio Greggio, Striscia la Notizia
Striscia la Notizia, Vittorio Feltri diserta l’invito in studio. Greggio ed Hunziker: «Direttore, vieni a trovarci»


Vittorio Feltri
Vittorio Feltri: «Mediaset mi fa schifo, da settimane mi tratta come un ubriacone». E rifiuta Chiambretti

9 Commenti dei lettori »

1. Sanjuro ha scritto:

18 luglio 2018 alle 19:19

Il solito, patetico, sclerotico, banalissimo incontinente verbale.
Non mi sorprenderebbe se venissi a sapere che si caga addosso nel sonno un giorno si e un giorno no.



2. giauz ha scritto:

18 luglio 2018 alle 21:08

Il suo Libero (ma anche Il Giornale) sono giornalismo spazzatura



3. Giannileo ha scritto:

19 luglio 2018 alle 00:23

Lui fa sempre così, quindi se lo invitano devono aspettarselo



4. Ale ha scritto:

19 luglio 2018 alle 08:46

Questo e’ the new Sgarbi 2.0



5. Primus ha scritto:

19 luglio 2018 alle 10:00

Ma ancora invitano questo volgare cafone?



6. kalinda ha scritto:

19 luglio 2018 alle 10:32

non invitatelo soprattutto in Rai.



7. barbara ha scritto:

19 luglio 2018 alle 14:22

Al di là del personaggio “Feltri” che può piacere o meno io DETESTO quando in tv chiedono qlcs a qualcuno e non gli danno poi modo di rispondere perchè continuamente interrotto.. su questo ha ragionissimo non ragione.



8. Luca ha scritto:

19 luglio 2018 alle 16:34

Il commento di Sanjuro è disgustoso
Quando arriverà alla sua età ,lucido ed intellettualmente onesto ,poi ne riparliamo
Già adesso da come scrive mi sembra non in possesso delle facoltà mentali



9. Sanjuro ha scritto:

19 luglio 2018 alle 22:09

@Luca:

Vaffanculo, asino!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.