13
giugno

Irama a DM: «Oggi ho la certezza di poter fare la mia musica»

Irama

Irama

La sua è stata una vittoria prevedibile. Filippo Maria Fanti, meglio conosciuto come Irama, è arrivato ad Amici, forte di un passato discografico alle spalle. Un’esperienza non sempre facile ma che gli ha dato grinta e idee chiare per affrontare il palcoscenico di Canale 5. DavideMaggio.it l’ha incontrato a pochi minuti dal trionfo catodico.

Quando hai capito che avresti potuto vincere Amici?

Sono quelle cose che non puoi capire qui dentro. Amici è un mondo a parte, dove tutti i giorni ci mettiamo in gioco. E’ stata una competizione bellissima perchè c’era dentro della positività che secondo me è un ingrediente che non deve mancare mai nella competizione. E’ stata una battaglia, tra virgolette, a suon di musica, quindi una battaglia d’amore, ci siamo divertiti tanto. Abbiamo dato noi stessi, abbiamo fatto uscire le nostre personalità, i nostri colori, che è la cosa più importante. E’ stato un giorno da incorniciare, da ricordare.

Se dovessi descriverti a chi non ti conosce, cosa diresti?

Gli direi, se gli va, di ascoltare una mia canzone perchè mi descrivono appieno.

E se dovessi, invece, dirci un verso che più ti rappresenta?

Non riuscirei a farlo, ogni canzone rappresenta un po’ un pezzo di me, un aspetto diverso della mia personalità o di qualcosa che penso. La mia musica racconta tutta la mia intimità più profonda, quella che a volte non ho nemmeno il coraggio di dire a voce.

Hai deciso di tornare dalla tua vecchia casa discografica, malgrado il trascorso burrascoso e altre due offerte valide. Perchè?

Io voglio fare un disco, voglio fare musica e voglio farla il più possibile. Penso che la scelta non sia la casa discografica ma di avere un team giusto. Io oggi ho un team giusto di persone che mi vogliono bene, che credono in me.

Che non c’era prima?

Quando fai un contratto discografico ne fai diversi, uno in momento, uno in un altro… La situazione per me è diversa, per me la scelta non era il fatto di avere una casa discografica o un’altra ma di fare la mia musica e di poterla passare ad altre persone. Oggi ho la certezza di poterlo fare.

Hai la certezza perchè Amici ti ha dato altre garanzie rispetto al passato?

Amici è un posto dove ho imparato tantissimo, dove mi hanno insegnato tanto, sono cresciuto. E’ un posto al quale devo molto, un posto in cui ti vogliono bene, le persone ti fanno crescere veramente e ti proteggono tanto, ne sono grato. Fuori non è come Amici, e lo so bene, l’ho scoperto anche sulla mia pelle. Qua dentro è un posto meraviglioso.

Nei momenti difficili, hai mai avuto un piano B?

Il piano B non l’ho mai voluto avere. C’è chi mi chiamerebbe pazzo, questa è tutta la mia vita, non è soltanto una passione. Sono questo, nient’altro che questo, la musica è tutto ciò che ho e tutto quello che vorrò avere nella mia vita.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Diletta Leotta
Diletta Leotta a DM: «La cosa che più mi ha colpito de Il Contadino Cerca Moglie è l’amore lesbo. DAZN funziona alla grande»


Jaime Lorente e Ester Exposito
Elite, i protagonisti su DavideMaggio.it. Ester Expósito: «Ho vissuto le scene di sesso a tre normalmente. Credo nel poliamore». Jaime Lorente: «La nuova stagione de La Casa di Carta spaccherà»


Andrea Salerno
Andrea Salerno a DM: «La7 non è una all news generalista. La concorrenza di Rete 4? Noi abbiamo una storia, gli altri cercheranno di imitarci»


Alessio Bernabei
Alessio Bernabei a DM: «Racconto il mio passato con il sorriso, senza rimpiangere nulla»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.