31
maggio

Piazzapulita, Corrado Formigli contro Mentana che sfora: «Grazie per i 40 minuti di ritardo». Poi rimprovera La7 – Video

Corrado Formigli

Le prime scintille dopo la nascita del nuovo governo non si sono consumate a Palazzo, ma in tv. Per seguire i decisivi momenti che hanno sancito l’inizio dell’esecutivo Conte, Enrico Mentana – subentrato in diretta con la sua maratona – ha infatti sforato di parecchi minuti ai danni di Piazzapulita, che sarebbe dovuta iniziare alle 21.15. Il conduttore del talk show, , non gliel’ha perdonata e non le ha mandate a dire non appena ha avuto la linea. 

Alleluia! Eccoci qua. Grazie Enrico Mentana per questi 35-40 minuti di ritardo! Mi scuso innanzitutto con il pubblico a casa, perché Piazzapulita comincia alle 21.15 e mi scuso perché è un atto che mi ha messo un po’ in imbarazzo con i nostri ospiti, che saluto…

Così, Corrado Formigli ha manifestato il diretta tutto il suo disappunto per il ritardo procuratogli da Enrico Mentana, che aveva protratto il suo speciale in diretta fino all’annuncio dei nuovi ministri da parte del neo-premier Giuseppe Conte. Il giornalista, inoltre, si è mostrato piuttosto stizzito per la scelta della rete di affidare al direttore del TgLa7 il racconto degli accadimenti dal Quirinale, con il conseguente slittamento di Piazzapulita. Al riguardo, Formigli si è lanciato in un vero e proprio affondo:

Dico soltanto che questo ritardo, ovviamente, non è dipeso da noi, è dipeso da una scelta della rete. Vorrei comunque ribadire alla rete e ad Enrico Mentana che sono parecchi anni che ci occupiamo di notizie e che le seguiamo in diretta e siamo abituati a darle in diretta e ne siamo molto orgogliosi“.

Dopo la stoccata alla rete e al Mitraglietta, tuttavia, alcuni hanno rimproverato al giornalista una scivolata proprio sull’efficacia nel dare le notizie in tempo reale. Poco più tardi, infatti, Formigli ha invitato la regia a mandare in diretta le parole che Mattarella stava pronunciando dal Quirinale: peccato però che la prima parte del suo intervento non sia stata udita dal pubblico per un problema di audio.



Articoli che potrebbero interessarti


Alessandra Dragotto
Maratona Mentana, arriva la nuova sondaggista: Alessandra Dragotto al posto di Masia


Enrico Mentana
La7, Mentana sorprende l’inviato distratto: «Celata sta rimorchiando, scena terribile» – Video


Piazzapulita, Rula Jebreal vs Nicola Porro
Piazzapulita, Rula Jebreal vs Nicola Porro: «Uomo bianco che urla addosso ad una donna come me» – Video


Enrico Mentana
La7, Leoluca Orlando si nega a Mentana. Lui lo striglia in diretta: «Bambinate»

9 Commenti dei lettori »

1. john2207 ha scritto:

1 giugno 2018 alle 08:46

Trovo che Formigli abbia ragione, il palinsesto de la7 è un rullo di programmi informativi, per cui non è obbligo che alcuni fatti li copra per forza il tg, semmai avrebbero potuto coprirla assieme ma questo coordinamento doveva metterlo su il direttore di rete.
Poi diciamo che con la Gruber Mentana non si permette di sforare, domenica a seguire la crisi e il fallimento della formazione del governo Mentana ha lasciato campo libero a Giletti senza nessuna invasione di campo e infatti Giletti ha fatto il boom insidiando Fazio. Non è stato un atto di cortesia, anzi quasi una sfiducia verso Formigli che fa uno dei talk migliore della tv italiana



2. Giorgio_bg ha scritto:

1 giugno 2018 alle 09:55

Pessima figura di Formigli !
La7 in queste settimane ha fatto veramente un bel lavoro nel seguire le vicende politiche.
Lo si vede anche dagli ascolti.
Formigli all’inizio pensavo dicesse … alleluja abbiamo un nuovo governo ! ce l’hanno fatta ! invece si è messo a criticare le scelte del direttore di rete.
Era giusto che Mentana portasse a termine la vicenda del governo e come direttore del Tg ha dato le notizie in tempo reale !
Formigli a inizio puntata doveva solo ringraziare il Tg La7 per il buon lavoro e ringraziarli per gli ultimi aggiornamenti.
Poi la bravura del conduttore si vede anche nel modificare la scaletta in base agli avvenimenti che accadono …..
Mentana e la redazione del tg ….. chapeau !

Ma poi per 30 minuti di ritardo tutto sto casino in una giornata così importante? Avesse ripreso la linea alle 23 !



3. Giorgio_bg ha scritto:

1 giugno 2018 alle 10:08

Formigli ha fatto una pessima figura !

La7 ha ha fatto un lavoro eccezionale in queste settimane … e sto scivolone di Formigli è completamente fuori luogo.
All’inizio della puntata pensavo dicesse …. alleluia abbiamo un nuovo governo ! ce l’anno fatta !
Invece si è messo a polemizzare per una scelta del direttore di La7 !
Hanno fatto bene a far seguire il tutto al Telegiornale ! E’ il tg che da le notizie in diretta !

A inizio puntata doveva solo ringraziare il Tg La7 per il buon lavoro e ringraziarli per gli ultimi aggiornamenti.
Poi la bravura del conduttore si vede anche nel modificare la scaletta in base agli avvenimenti che accadono …..
Mentana e la redazione del tg ….. chapeau !

Ma poi per 30 minuti di ritardo tutto sto casino in una giornata così importante? Avesse ripreso la linea alle 23 !



4. Marco Cappuccini ha scritto:

1 giugno 2018 alle 11:26

@John2207:

guarda che anche domenica Mentana ha sforato, difatti Giletti è partito con quasi 15 minuti di ritardo.

D´altro canto è giusto che il TG segua i fatti importanti se ce ne sono. Precedenza al TG (e come dico spesso, sarebbe davvero ora che Cairo desse un nuovo studio e nuove risorse economiche al TGLa7!).



5. john2207 ha scritto:

1 giugno 2018 alle 11:44

@Marco Cappuccini

i fatti salienti li ha coperti GILETTI, l’annuncio del fallimento del varo di governo lo ha seguito Non è l’arena. Non è tanto lo sforamento è semmai aver coperto con il tg dei passaggi salienti che poteva lasciare benissimo al programma che seguiva visto che non era un varietà ma un programma informativo in diretta. Potevano fare una diretta assieme così come fa il tg1 con porta a porta..



6. soralella ha scritto:

1 giugno 2018 alle 11:45

Probabilmente ciò che ha bruciato non è tanto il ritardo quanto lo “scippo” della diretta con l’annuncio dei nuovi ministri.
Se si può capire lo sforo del TG1 a cui seguiva una fiction, diciamo che lo sforo del TG7 in un programma che avrebbe potuto ugualmente dare la notizia del nuovo governo non era proprio tecnicamente indispensabile … credo anche io che con la Iena Gruber ci avrebbe pensato due volte … :)
Evidentemente Mentana si è voluto tenere per sè il momento clou. Giusto? Sbagliato? Sinceramente non saprei dirlo, se la vedano un pò loro …



7. Marco Renda ha scritto:

1 giugno 2018 alle 11:49

La maratona mentana come format alla fine è anch’essa un talk quindi precedenza al tg in qanto copertura più istituzionale di eventi importanti sinceramente regge fino ad un certo punto e Formigli non ha tutti i torti.



8. Dario ha scritto:

1 giugno 2018 alle 13:36

Mentana é in assoluto il miglior giornalista tv Formigli dovrebbe essere cacciato dalla rete in quanto per niente obiettivo e incurabilmente rancoroso con una redazione inetta, non solo bucando mattarella ma anche sbagliando la foto di tria



9. Nimo ha scritto:

2 giugno 2018 alle 00:15

Ma come si permette quell’inutile di Formigli di attaccare Mentana?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.