31
maggio

La Prova del Cuoco: 8 tappe dell’era Clerici

Antonella Clerici

Antonella Clerici

Quella di domani sarà per Antonella Clerici una giornata molto particolare. Dopo 18 anni, la conduttrice lascerà la guida de La Prova del Cuoco, programma del mezzogiorno di Rai1 che dal settembre del 2000 l’ha vista indiscussa protagonista. Alla base di tale decisione la voglia di dedicare più tempo alla sua vita privata, in particolare alla figlia Maelle e al nuovo compagno, il petroliere Vittorio Garrone. La conduttrice lascerà – salvo sorprese degli ultimi giorni – il cooking show nelle mani di Elisa Isoardi, già alla guida del programma nel 2008/2009 (durante la maternità della Clerici) e, non senza polemiche, anche nella stagione successiva.

Un rapporto quasi simbiotico quello maturato nel corso degli anni tra la Clerici e La Prova del Cuoco. Da una parte la trasmissione ha contribuito non poco alla popolarità della conduttrice nei primi anni 2000, dall’altra, proprio grazie alla verve e alla passione della Clerici, La Prova del Cuoco è riuscita con il tempo a conquistare una grossa fetta di pubblico, risollevando la fascia del mezzogiorno di Rai 1 in crisi d’identità e di ascolti.

Difficile dunque immaginare dal prossimo settembre il mezzogiorno in tv senza il volto della Clerici, la cui presenza quotidiana sul piccolo schermo per 18 stagioni (21 se si considerano le esperienze di UnoMattina e A Tu per Tu) rappresentano un vero e proprio record televisivo. Seppure con una pausa tra il 2008 e il 2010, ed alcuni periodi in cui la trasmissione andava in onda in differita, nessun altro conduttore è entrato nelle case in diretta per così tanti anni consecutivi. Anni di successi, ma anche di inconvenienti, polemiche e inevitabili problemi di salute, che abbiamo voluto riassumere qui di seguito.

1 – Fa schiuma ma non è un sapone…

Prima ancora che il programma venisse abbinato alla Lotteria Italia, dispensando premi in denaro al pubblico da casa, nel 2006 La Prova del Cuoco proponeva ai suoi telespettatori un gioco telefonico a tema culinario dal titolo ‘Cosa bolle in pentola?’. Per poter vincere il montepremi in palio, il pubblico, attraverso degli indovinelli, doveva individuare il prodotto contenuto all’interno di una grossa pentola a forma di zucca. Un gioco decisamente semplice, destinato a passare nel dimenticatoio televisivo, se non fosse per un’anziana concorrente che il 23 novembre 2006, in finale di puntata, diventa suo malgrado protagonista di un momento tv divenuto cult. La domanda-indizio proposta da Antonella Clerici è: ‘Fa schiuma ma non è un sapone, che cos’è?’. La signora al telefono risponde: ‘La borra!!!’. Una risposta spiazzante, che fa sgranare gli occhi alla conduttrice e sorridere sotto i baffi più di un telespettatore. Di seguito la trascrizione della telefonata a lungo riproposta all’interno della trasmissione Blob, e successivamente oggetto di numerose parodie sul web.

Clerici: Fa schiuma ma non è un sapone, che cos’è?

Signora: La borra

Clerici: La?

Signora: La borra!

Clerici: La?

Signora: Un attimo Antonella

Clerici: Che cos’è che cosa intendi dire, è una cosa che si beve, che cosa è? Si beve!!!

Signora: La barra!

Clerici: Che cosa è la barra?

Signora: Non ti capisco Antonella, parla più piano…

Clerici: Che cosa è la barra?

Signora: La bora! Barra, bara, bo!

Clerici: La borra, cosa è la borra? Vabbè, senti, io non so cosa tu vuoi dire, non ti capiamo. Che cos’è questa roba qui? E’ una cosa che si beve, che cos’è?

Signora: La birra

Clerici: Eh eh la birra, e solo per la simpatia…è la birra…oh mamma mia che puntata!

2 – La salute vien mangiando…

Un vecchio proverbio recita La salute vien mangiando… Non sembra essere il caso di Antonella Clerici che, pur essendo una buona forchetta, non è stata esente nel corso degli anni da problemi di salute, spesso e volentieri in piena diretta tv. Nella puntata del 20 febbraio 2007 la conduttrice avverte un malore in diretta, che costringe la regia ad andare in pubblicità. Al rientro in studio la conduzione è affidata alla maestra di cucina Anna Moroni. La Moroni conduce la trasmissione anche dal 3 all’8 dicembre 2008, quando la Clerici, a causa di un infortunio alla gamba, è costretta a stare a riposo e si limita ad intervenire via web cam o telefono. Il 7 aprile 2011 la conduttrice si presenta al pubblico con degli occhiali. Sua figlia Maelle le ha messo un dito in un occhio, provocandole un’abrasione alla cornea. Nel marzo 2012 è la volta di un brutto shock anafilattico provocato dall’ingestione di un antibiotico. Antonella Clerici è costretta a lasciare per alcuni giorni la trasmissione a Claudio Lippi, che la sostituisce anche a novembre dello stesso anno, quando la conduttrice abbandona il programma in diretta a causa di una forte colica renale. Il 30 ottobre 2014 un colpo della strega obbliga la Clerici a condurre seduta la puntata, mentre a settembre del 2015 un’ernia lombare la costringe a casa. Spetta infine a Lorenzo Branchetti condurre il programma nell’aprile 2016, con la Clerici rimasta a riposo per delle coliche.

3 – Clerici vs Isoardi

Dal 15 dicembre 2008 al 30 maggio 2009 per congedo maternità Antonella Clerici è sostituita alla guida de La Prova del Cuoco da Elisa Isoardi, che conduce anche la successiva edizione 2009-2010, andata in onda dal 14 settembre al 29 maggio. Una decisione presa dall’allora direttore di rete Fabrizio Del Noce, che non viene presa bene dalla Clerici e dai numerosi fan della trasmissione. La conduttrice, infatti, aveva lasciato La Prova del Cuoco per dedicarsi alla maternità, confidando in un abbandono temporaneo di quello che era il suo programma di punta. Queste le dichiarazioni appena saputo del mancato rientro alla guida del programma.

“A causa della maternità la Rai ha deciso di sostituirmi alla conduzione del programma. Io sono pronta a riprenderlo, ma ho appreso che non sarà così. Se negassi l’amarezza sarei ipocrita [...] Quando ti lasci con il tuo grande amore non lo vuoi rivedere con un’altra, no?“.

Nell’estate del 2010, complici le forti pressioni della Clerici e del suo pubblico, le voci di un ritorno alla guida del programma della conduttrice di Legnano si fanno sempre più insistenti. Elisa Isoardi, sulle pagine del settimanale Donna Moderna, mostra tutto il suo disappunto per il passaggio di consegne:

“Dentro sto male. Non è bello umanamente tutto questo chiacchiericcio: è come fare un funerale prima che morte sia avvenuta. Io cerco di sorridere ma, certe sere, mi fa male il fegato… eppure dovrei esserci abituata: da sempre Antonella dice di rivolere La prova del cuoco. Ero stata chiamata per sei mesi e, alla scadenza, ero pronta a ridarle il posto. Poi, se sono rimasta dov’ero, non è perché io le abbia rubato la poltrona, come ha detto qualcuno: è stata una decisione aziendale. Neppure io me lo aspettavo”.

4 – Il ritorno di Antonella

Settembre 2010. Antonella Clerici torna da padrona di casa a La Prova del Cuoco e piange lacrime di gioia. Accolta da tutto il cast del programma sulle note della canzone Sei nell’anima di Gianna Nannini, la conduttrice, reduce da un fortunato Festival di Sanremo, si rimette davanti agli amati fornelli e prova a dimenticare il lungo “esilio”. Tra pubblico in delirio e striscioni, la Clerici si riappropria del mezzogiorno di Rai1 e si lascia alle spalle le polemiche. Quanto alla Isoardi, la conduttrice dichiara:

“Un po’ di dolore l’ho avuto vedendo la mia prova del cuoco con lei, ma l’ho sempre guardata con affetto e non come rivale. Sono voluta tornare per chiudere un cerchio e per dare un messaggio a favore delle mamme che quando tornano dalla maternità non trovano più il loro lavoro”.

5 – La frittata di Antonella

Aprile 2011. Nel corso di una puntata de La Prova del Cuoco, Antonella Clerici si lascia andare a giudizi per nulla lusinghieri su un ristorante di Mondello, località marina nei pressi di Palermo. La conduttrice dichiara di aver cenato al ristorante ‘Il Charleston’ e di aver trovato pessimo il cibo. Queste le sue parole:

“Peccato, un posto così bello, si mangia così da schifo”.

Affermazioni che fecero prevedibilmente partire la querela da parte della titolare del locale nei confronti della Clerici e della responsabile della trasmissione, Maria Pia Ammirati. La conduttrice viene accusata di aver leso l’onore e la reputazione dei gestori del locale. La frittata sembra ormai essere fatta, ma in quel di Rai1 sono molto bravi a ribaltarla. I legali delle due parti raggiungono un accordo che evita guai giudiziari e inutili perdite di tempo. L’accordo prevede che i due titolari del locale ritirino la querela a fronte di un invito in trasmissione, con tanto di prova ai fornelli dello chef che lavora nel ristorante ‘diffamato’. E così è stato.

6 – Uova con sorpresa

Uova con sorpresa per Antonella Clerici e Beppe Bigazzi. Nel 2014 i due volti del mezzogiorno in tv vengono accusati di diffamazione aggravata, a seguito della querela da parte del presidente di Assoavi (associazione che valorizzare la produzione e la commercializzazione dei prodotti avi-cunicoli), Gian Luca Bagnara. Durante le puntate in onda il 4 ed il 17 novembre 2014, Bigazzi, con l’approvazione della Clerici, afferma che la vendita delle uova marchiate con il numero 3 è un’irregolarità, consigliando ai telespettatori di acquistare soltanto uova che certificano d’esser state prodotte da galline che vivono in spazi aperti. Secondo l’associazione Assoavi si tratta di menzogne. Il caso viene ben presto archiviato per la “genericità dell’imputazione”.

7 – Il ritorno in tv di Fabrizio Frizzi

Dicembre 2017. Fabrizio Frizzi torna in tv. A sorpresa, ad un mese e mezzo circa dal malore che l’aveva costretto ad un ricovero in ospedale, il conduttore si concede una speciale e inattesa incursione su Rai1. L’occasione è un regalo di compleanno alla sua amica Antonella Clerici che quel giorno compie 54 anni. In compagnia di Carlo Conti, Fabrizio fa capolino nello studio de La Prova del Cuoco, in onda in quel momento su Rai1. La Clerici, visibilmente emozionata, una volta salutato Frizzi, dichiara:

“Sono davvero felice che Frizzi stia bene così, non volevo piangere davanti a lui, piango davanti a voi, sono contenta. Il più bel compleanno della mia vita. Carlo Conti mi ha portato Fabrizio Frizzi, non ci vediamo da un po’, è stato bello, bello…”.

8 – L’addio a Oliver

Gennaio 2018. Nemmeno il tempo dei saluti iniziali che Antonella Clerici scoppia a piangere. In diretta a La Prova del Cuoco la bionda conduttrice non ha trattenuto le lacrime, manifestando tutto il suo dolore per la morte di Oliver, il labrador che aveva con sé ormai da quindici anni.

“Buongiorno a tutti, benvenuti in diretta a La Prova del Cuoco. Sono le 11.58. Allora io… sapevo che mi sarei messa a piangere. Sabato è morto il mio cane, il mio Oliver, che è stato il mio compagno di vita per quindici anni. Ha attraversato con me degli anni davvero importanti, è stato il mio primo figlio [...] E’ stata davvero dura doverlo lasciare andare, però ho dovuto farlo perché è un atto d’amore. Ho ricevuto tantissimi messaggi da parte di tutti voi perché era un po’ il cane anche della Prova del Cuoco, io l’avevo portato qua che era cucciolo”.

La Prova del Cuoco Story – Foto

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici
Antonella Clerici: «Sono forse la conduttrice che ha più titoli in assoluto. La Prova del Cuoco è della Isoardi, non più mia»


Antonella Clerici - La Prova del Cuoco
La Prova del Cuoco, l’addio in lacrime di Antonella Clerici: «Non pensavo fosse così difficile. E’ durata più di qualsiasi altro mio matrimonio» – Video


Clerici prova del cuoco
Antonella Clerici: «Quello che mi mancherà de La Prova del Cuoco è non poter più parlare dei fatti miei tutti i giorni»


Antonella Clerici
Antonella Clerici lascia La Prova del Cuoco: «E’ vero. Non è che muoio, ho tanti prime time da fare» – Video

10 Commenti dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

31 maggio 2018 alle 16:45

Quando “La prova del cuoco” iniziò nel ottobre 2000, la Clerici veniva da una grande deludente esperienza in Mediaset ?



2. Salvatore Cau ha scritto:

31 maggio 2018 alle 21:24

Si, aveva testato un numero zero in prima serata su Rete4 dal titolo Ma quanto costa? con Everardo Dalla Noce e un giovane e mezzo sconosciuto Nicola Porro, che poi non ebbe seguito. Non le andò meglio con il talk show A tu per tu condotto insieme a Maria Teresa Ruta e in seguito affidato a Funari. Alla fine per onorare il contratto ripiegò su una striscia quotidiana dedicata alla storia dei Telegatti.



3. Andrea ha scritto:

31 maggio 2018 alle 22:19

E finalmente ci liberiamo della Clerici, speriamo di non vederla più, e che salti qualsiasi progetto che la Rai abbia pensato per lei.



4. alessandro ha scritto:

1 giugno 2018 alle 00:19

Trasmissione inguardabile con conduttrice insopportabile… Speriamo vada in pensione o che la pensionino forzatamente… Non voglio piu’ vederla in tv… Oltretutto sono innumerevoli i suoi flop… non si capisce xche’ dovrebbero farla lavorare ancora…



5. alessandro ha scritto:

1 giugno 2018 alle 00:22

Articolo comunque inutilmente troppo lungo… ci vorrebbe il dono della sintesi… Sfido a trovare un qualsiasi frequentatore del blog che lo abbia letto tutto… Credo NESSUNO lo abbia letto interamente…



6. Patrick ha scritto:

1 giugno 2018 alle 03:07

Andrea, ti hanno mai spiegato che esiste il telecomando? Mi auguro che le tue irresolutezze e frustrazioni siano state appagate durante la scrittura di questo commento, comunque.



7. Mayu ha scritto:

1 giugno 2018 alle 10:47

Sintesi per chi è abituato ai bignamini!

Quando è meglio tacere che togliere ogni dubbio…



8. soralella ha scritto:

1 giugno 2018 alle 11:51

Mayu ….. 🤣🤣🤣



9. Salvo ha scritto:

1 giugno 2018 alle 13:39

Il mezzogiorno non sarà più lo stesso senza Antonella, La prova del cuoco oggi è finita per sempre!



10. ciak ha scritto:

1 giugno 2018 alle 13:43

con la clerici esce un AUTORE della trasmissione.
a mio modesto avviso la ISOARDI l’avrei vista bene su raidue al posto di caterina balivo…
a la prova del cuoco avrei portato la carrà in coppia con un giovanissimo conduttore da “lanciare” oppure marisa laurito.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.