17
gennaio

Morgan dà della «merdal» a Ermal Meta. La replica: «Che tristezza»

Morgan vs Ermal Meta

Morgan vs Ermal Meta

Quello ospite al Barone Rosso di Red Ronnie, il format che il critico musicale conduce sulla sua Roxy Bar Tv, è un Morgan che come al solito non si risparmia quando si tratta di puntare il dito contro un determinato ’sistema’ che, a detta sua, lo continua a tenere ai margini. Nel mirino il Festival di Sanremo 2018 di Claudio Baglioni e in particolare alcuni cantanti che saranno in gara, come Ermal Meta, che l’ex leader dei Bluvertigo definisce ‘ironicamente’ “merdal” e “metadone”. La risposta del cantautore albanese non si fa attendere, dando il la ad un acceso botta e risposta.

Morgan vs Ermal Meta: il botta e risposta

Tutto ha inizio con le dichiarazioni che Morgan rilascia a Ronnie riguardo alla sua esclusione da Sanremo con una canzone che lui definisce “la più bella degli ultimi 49 anni del Festival”. Un’arringa che parte dalla difesa del suo essere artista e non personaggio, fino all’attacco ad alcuni colleghi che, invece, a differenza sua il palco del Teatro Ariston lo calcheranno. Tra questi l’inedito duo formato da Ermal Meta e Fabrizio Moro, che il pirata dà ‘velenosamente’ come vincitori:

“La bravura va premiata, quando vedi una giuria che premia la merda non va bene. Questo è quello che ho detto a Baglioni: ha scartato la mia canzone ma non ha preso Tenco o Endrigo [...] Cioè il Sanremo di Baglioni lo vince Fabrizio Moro, che poi sta con Ermal Merdal. Cioè Meta, come Metadone.

La replica, piuttosto pacata, di Ermal Meta arriva via Twitter:

“Caro Morgan anni fa in un’intervista dicesti ’se non amo l’uomo, non amo l’artista’. Spero che tua sia orgoglioso dell’uomo che sei. Io di me lo sono anche se tu mi definisci Merdal o Metadone. Io però non capisco perché non sono esperto in nessuna delle due cose”.

Morgan incassa? Ovviamente no. La ’sfuriata’ dell’ex coach di Amici continua e, via social, risponde così al cantautore, ribadendo un po’ il suo intento e tirando nuovamente in ballo Fabrizio Moro, con il quale Ermal gareggerà a Sanremo con il brano ‘Non mi avete fatto niente’:

“Brillante replica quella di Ermal Meta devo dire. Non capisco come faccia però a non intendersi di merda visto che è un essere umano e in quanto tale la gestisce quotidianamente. Inoltre andrà a Sanremo con Fabrizio Moro.

La controreplica di Ermal è spiazzante e, più semplicemente, superiore a certe sterili diatribe. Non mostra rabbia, ma una profonda tristezza nei confronti di un artista che ha sempre ammirato e seguito fin dai tempi dei Bluvertigo:

Che tristezza Marco. Il primo viaggio che ho fatto appena ho preso la patente era per venire ad un tuo concerto. Che amarezza. Basta con queste cazzate, non sperperare il tuo immenso patrimonio musicale. Pubblica un disco e lasciaci tutti senza parole. Io almeno ti aspetto ancora”.

Morgan ha così preferito glissare, forse consapevole – tanto per restare in tema – di averla fatta fuori dal vaso.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Costantino della Gherardesca
Pagelle TV della Settimana (7-13/05/2018). Promossa Milly Carlucci. Bocciati Romina Power e il GF


Fabrizio Moro e Ermal Meta - ESC 2018
Eurovision Song Contest 2018: tutto sulla finale in diretta su Rai 1. Meta e Moro si esibiscono per ultimi


Ermal Meta
BOOM! Ermal Meta al Serale di Amici 2018


levante x factor
X Factor 2018: Levante non ci sarà, Ermal Meta rifiuta

2 Commenti dei lettori »

1. cristina reggiani ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 16:15

Ermal è un gran signore e l’ho ha dimostrato, mentre Morgan solo un buffone per non dire c*****e



2. Claudio75 ha scritto:

18 gennaio 2018 alle 00:18

Ma questo uomo che non ha né arte ne parte da quale pulpito si erige per dire certe cose.
Non mi risulta essere un grande cantante, ne tanto meno un grande autore.
Non ricordo album in vetta alle classifiche, ne premi vinti.
L ultima sua canzone presentata a Sanremo manco lui se la ricorda… Ma perché non tace e decide cosa vuole fare da grande!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.