17
gennaio

Festival di Sanremo 2018, la scenografia: un enorme palco si sporge in platea ed elimina circa 250 posti a sedere

Scenografia Festival di Sanremo 2018

Scenografia Festival di Sanremo 2018

La scenografia del Festival di Sanremo 2018, come annunciato dal patron della kermesse Claudio Baglioni, sarà quella di una sala da concerto coraggiosamente bianca, una sorta di tela pittorica che nel corso delle cinque serate, dal 6 al 10 febbraio, sarà imbrattata di tutti gli altri colori. Ma c’è di più: il palco sarà enorme, al punto tale da dover essere rimpicciolita la platea del Teatro Ariston.

Studiata dalla scenografa Emanuela Trixie Zitkowsky, già artefice dell’allestimento in stile palazzo italiano del Settecento dell’ultimo Sanremo condotto da Fabio Fazio (nel 2014) e di alcune case del Grande Fratello, la scenografia del 68° Festival della Canzone Italiana ricrea l’ampio spazio di un auditorium, dove il colore bianco – come detto – la fa da padrone e, soprattutto, un enorme palco si sporge in avanti fino alla platea.

L’effetto, non soltanto visivo, è quello ‘domino‘ che, come riporta il Secolo XIX, va a togliere i primi posti a sedere. In particolare, per lasciare spazio a questo palco ideato dalla Zitkowsky, il più grande di sempre mai realizzato all’Ariston, si sono dovute smontare dodici file in platea, per un totale di circa 250 poltrone (il teatro conta 1.200 posti). Considerato l’elevato costo dei biglietti, viene meno anche un cospicuo introito.

Dalla foto sembra essere stata eliminata la scala, che poco si addice allo scenario di una sala da concerto (ma non è detto che non venga inserita in alcuni momenti particolari del Festival, come spesso è accaduto negli ultimi anni), mentre l’orchestra è posizionata in entrambi i lati del palcoscenico.

[TUTTO SUL FESTIVAL DI SANREMO]



Articoli che potrebbero interessarti


Scenografia di Sanremo 2018
Festival di Sanremo 2018: ecco la scenografia


Claudio-Baglioni
Festival di Sanremo 2018, Baglioni svela i primi dettagli della scenografia: «Sarà una tela bianca da imbrattare»


Festival di Sanremo 2014 scenografia
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA SCENOGRAFIA RAPPRESENTA UN PALAZZO DEL 700 (FOTO)


Stato Sociale
Classifica FIMI post Sanremo 2018: Ermal Meta è primo negli album ma il singolo più venduto è ‘Una Vita in Vacanza’

5 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 12:17

Mi piace molto, finalmente un po’ di luce.



2. RoXy ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 13:35

Alla faccia degli studi bui, neri e tetri di Mediaset.



3. Duff ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 14:01

Ma trasferire tutto al Palafiori è chiedere troppo? Non si può ospitare il festival in un ormai bugigattolo mentre nel frattempo sta crescendo, si sta rinnovando e sta abbracciando più realtà musicali (fatta eccezione per quest’anno buio)



4. Peppe93 ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 15:04

Molto bella



5. Vince! ha scritto:

17 gennaio 2018 alle 16:46

Più elegante e luminosa rispetto al solito, mi piace!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.