13
novembre

Auditel: ecco perchè i dati sono in ritardo

Auditel

Auditel

Tramite un comunicato stampa Auditel spiega i motivi che hanno portato allo slittamento dei dati auditel di domenica 12 novembre 2017. Ecco il testo integrale:

“Auditel comunica che i dati sull’ascolto della televisione di domenica 12 novembre hanno subito un ritardo nell’orario di pubblicazione a causa di un rallentamento riscontrato in un server di produzione Nielsen. I dati sono integri e perfettamente raccolti. Il ritardo della pubblicazione è dovuto esclusivamente ai protocolli di controllo qualità della Società che prevedono, in circostanze di questo tipo, una doppia procedura di verifica a tutela della massima accuratezza delle informazioni.

Per effetto di questo processo, i dati di ascolto di domenica verranno regolarmente rilasciati al mercato entro il pomeriggio di oggi”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Guess_my_age_01
Ascolti TV Settembre 2017: Rai 1 (16.25%) davanti a Canale 5 (14.64%). Tv8 supera il 2% e surclassa Nove (1.49%)


meter_auditel
Ascolti Tv: i dati a confronto dopo l’introduzione del Superpanel


Reazione a Catena
Ascolti TV Giugno 2017: Canale5 perde quota (14.46%) e a Rai1 basta il 15.99% per la leaderhip. Rai3 terza rete (5.97%)


Criminal Minds - Rai 4
Ascolti TV Maggio 2017, canali tematici DTT: Rai 4 è ottava rete e sorpassa Rai YoYo

4 Commenti dei lettori »

1. giacomo bartoluccio ha scritto:

13 novembre 2017 alle 16:24

sinceramente, con l’introduzione del nuovo panel trovo forti incongruenze e reti e programmi sopravalutati



2. Ale ha scritto:

13 novembre 2017 alle 16:51

si si crediamoci che questi ci mettono oltre 7 ore in piu’ per pubblicare sti dati



3. giacomo bartoluccio ha scritto:

13 novembre 2017 alle 17:05

anche secondo me, il panel ha dei di scostamenti troppo macroscopici rispetto al precedente bacino d’utenza, secondo me a beneficio di canale5, tv8 e a svantaggio delle reti rai e la7



4. patrick ha scritto:

14 novembre 2017 alle 03:14

Nell’era di internet, lo streaming, il digitale terrestre, programmi che vengono visti in differita, ancora ci basiamo su un sistema antiquato per le misurazioni dei dati di ascolto, dato in mano a solo poche centinaia di persone che fanno bello e cattivo tempo su quello che capita in tv? MAH.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.