2
novembre

Pagelle TV della Settimana (23-29/10/2017). Promossa Mara Maionchi, bocciate le scelte Rai

Mara Maionchi

Mara Maionchi

Promossi

9 a Mara Maionchi. L’agognato ritorno della giurata della prima ora ad X Factor si è rivelato fortunato. Il vulcanico personaggio coniuga lo straordinario piglio televisivo al fiuto discografico che nelle ultime edizioni del talent show di Sky è mancato.

7 a Suburra. Netflix confeziona un prodotto curato, da guardare ma non divorare. Le vicende si racchiudono in pochi giorni ma il ritmo non è incalzante mentre le storie dei protagonisti assumono contorni lacunosi e talvolta poco credibili. Si intravede anche una voglia di stupire un tantino forzata. Difficilmente potrà incontrare i gusti del pubblico di Rai 2 (alla luce pure del flop del film in onda lo scorso martedì).

6 a Federica Panicucci. La conduttrice, in splendida forma, festeggia i 50 anni con una festa da favola (auguri). Dal punto di vista professionale la maturità anagrafica corrisponde ad uno stallo che va avanti da anni. Mattino Cinque non è una vetrina eccezionale, soprattutto se è l’unica.

6 a Sirene. Rai 1 osa con un fantasy e il risultato è ambivalente. Da un lato un racconto confuso, dall’altra una simpatica favola dai canoni più o meno classici.

Bocciati

5 a Fedez che ad X Factor parla di cloaca di internet. Quoque tu, Federico (Qui maggiori info)

4 a Camera Cafè. Il progetto di Ilaria Dallatana di rispolverare la mini sitcom si traduce in un sonoro insuccesso con ascolti spesso e volentieri al di sotto del 4%. Il prodotto in sè rimane godibile ma ormai visto e rivisto. Forse se avessero cambiato realmente qualcosa, avrebbero scongiurato almeno il disastro.

2 al flop di Domenica In. L’insuccesso del nuovo contenitore era prevedibile, tuttavia l’efferatezza del dato della terza puntata non può colpire (share al di sotto del 10%). La leggerezza dovrebbe significare vivacità non noia. E così anche alcune valide intuizioni vengono sprecate.

2 alla Rai che si lascia scappare Milena Gabanelli. La giornalista, infatti, ha scelto di abbandonare l’azienda. Quando qualche mese fa la Gabanelli rifiutò la proposta dei vertici Rai, ci sembrava chiedesse troppo ma, per come sono si sono evoluti i fatti e per le offerte che le sono pervenute, bisogna dire che ci aveva visto lungo.

1 alla gestione mediatica del malore di Fabrizio Frizzi da parte della Rai. Dichiarazioni inopportune e scelte incoerenti.



Articoli che potrebbero interessarti


SUBURRA
Pagelle TV della Settimana (26/10-1/11/2020). Promossi Toffanin e Ferrara. Bocciati il finale di Suburra e il cast di Quelli che


Caterina Caselli  cantante, produttrice discografica, attrice italiana - Retrospettiva
Pagelle TV della Settimana (24/02-1/03/2020). Promossi Il Segreto e Fammi Sentire Bella. Bocciato Ghali


Gerry Scotti
Pagelle TV della Settimana (11-17/03/2019). Promosso C’è Posta Per Te. Bocciate le scuse a Fogli e la Tittocchia


Grande Fratello Barbara D'URSO
Pagelle TV della Settimana (16-22/04/2018). Promosso Terence Hill, bocciati la Panicucci e la diretta del GF

1 Commento dei lettori »

1. erodio76 ha scritto:

2 novembre 2017 alle 14:48

Certo che questa dirigenza Rai è tra le più ridicole e incompetenti degli ultimi 20 anni. Tra flop, artisti che fuggono e reti lasciate ad agonizzare x inutili spostamenti….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.