28
luglio

Massimo Giletti fuori dalla Rai, Mario Orfeo: «Non ci ha fatto sapere più nulla, la proposta è scaduta»

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Non c’è più spazio in Rai per Massimo Giletti. A darne notizia è stato il direttore generale Mario Orfeo, nel corso del Cda tenutosi ieri, 27 Luglio 2017. La decisione sembra essere la naturale conseguenza al silenzio dietro a cui si è trincerato il conduttore torinese, di fronte alla proposta fattagli dalla tv pubblica per condurre un ciclo di prime serate al sabato sera. Proposta che aveva tutto il sapore di un risarcimento, dopo che il giornalista si era visto frettolosamente privare de L’Arena.

Netto ed inequivocabile – come riporta Il Fatto Quotidiano – il punto di vista che il DG ha espresso ai consiglieri Rai:

Davanti a questa offerta Giletti non ci ha fatto sapere più nulla. Quindi, per quanto ci riguarda, la proposta è scaduta“.

Un epilogo in parte prevedibile, dietro al quale è possibile scorgere l’irrimediabile incrinarsi dei rapporti fra il presentatore piemontese e l’azienda pubblica, a seguito della decisione di depennare dal palinsesto di Rai 1 il talk d’approfondimento della domenica pomeriggio.

Ora che fra Giletti e Mamma Rai sembra essersi consumato un tacito divorzio, è lecito chiedersi cosa ne sarà del futuro lavorativo del giornalista. Stando a voci di corridoio raccolte da Il Fatto Quotidiano, sembrerebbe che l’ex conduttore de L’Arena sia sempre più vicino a Mediaset. Il Biscione avrebbe, difatti, intenzione di affidargli Domenica Live, in tandem con Barbara D’Urso, a partire da gennaio 2018. Qualora alle indiscrezioni dovesse subentrare l’ufficialità, è indubbio che per la Domenica In di Cristina Parodi si profilerebbe una stagione ancora più ardua.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Mario Orfeo
Mario Orfeo in Vigilanza Rai: «Nel 2018 possibile perdita da 100 milioni. Giletti a La7? Scelta legittima. Costava più dei suoi ricavi»


Massimo Giletti
Massimo Giletti a La7: «Rifarò L’Arena. Se fossi rimasto in Rai avrei abdicato alla mia dignità»


Milena Gabanelli
Milena Gabanelli rifiuta il ‘contentino’ di Orfeo: no alla condirezione di Rainews24


Bruno Vespa,
CdA Rai: ok al contratto milionario con Fazio. Per Bruno Vespa, invece, compensi tagliati del 30%

9 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

28 luglio 2017 alle 12:25

Come minimo a Maria Carmela devono dare una prima serata.



2. lorenzo ha scritto:

28 luglio 2017 alle 14:37

Magari fosse vera la notizia!!!! Sarebbe perfetto per la Domenica di Canale5. Eliminano l’arca di Noè (spostandolo al sabato) e fare
dalle 13:40 alle 16:00 DL Gilettiù
dalle 16:00 alle 18:40 DL D’urso.
Barbara D’urso avrebbe il tempo di dedicarsi ad un progetto in prime time (4\6 puntate)



3. Nina ha scritto:

28 luglio 2017 alle 15:09

Di solito, il passaggio dei big da Rai a Mediaset non è mai stato un trionfo. Ma, visto chi ci sarà dall’altra parte, una che ha lo stesso appeal di un cubetto di ghiaccio eh… chissà.



4. MARCELLO79 ha scritto:

28 luglio 2017 alle 16:16

GILETTI non è mai stato uno dei miei preferiti, ma devo riconoscere che ha svolto un ottimo lavoro in RAI, soprattutto con gli speciali sulla musica, in particolare con le due serate evento dedicate al grande MOGOL. Una produzione da far invidia alla più stimata kermesse esistente al mondo. Non a caso sono state super premiate dall’AUDITEL.
Che il conduttore piemontese sbarchi a MEDIASET può essere una possibilità. Ma se questa possibilità maturerà in certezza, non credo che a CANALE 5 possa raggiungere gli stessi livelli di ascolto registrati su RAI 1.
L’unica cosa che resta è l’azione disonesta, meglio definirla come ENORME PORCATA, perpetrata ai suoi danni. Solo perchè la RAI è SERVA e SCHIAVA OBNUBILATA della politica di turno, non si chiude una trasmissione, leader nella sua fascia oraria. GILETTI ha ragione. E il suo silenzio forse è indice del fatto che il trattamento subito è stato così illecito da far sì che la proposta ricevuta per trattenerlo sulla prima rete di Stato non meritasse risposta.



5. Nina ha scritto:

28 luglio 2017 alle 17:20

Attenzione Marcello79, potresti essere accusato.



6. MARCELLO79 ha scritto:

28 luglio 2017 alle 20:04

NINA,
perdonami da chi dovrei essere accusato?
E’ così palese la dinamica della vicenda che anche un cieco (senza offesa alcuna per chi è portatore di tale handicap) se ne renderebbe conto. Non avrebbe senso per una rete chiudere l’unico programma del pomeriggio domenicale che riscuote consensi e non certo tiepidi.
Per cui o è zuppa o è pan bagnato, ovvero o la RAI è masochista oppure è SERVA SENZA RITEGNO della politica. Propendo per la seconda opzione.
Un saluto, NINA!



7. controcorrente ha scritto:

28 luglio 2017 alle 20:17

Adesso Orfeo si fa’ pure parte offesa.. Io dico: GRANDE GILETTI.. altro che risposta.. uno sputo in faccia si meritava !!! Non so’ cosa gli riservera’ il futuro.. ma vuoi mettere l’immagine che ne acquista agli occhi della gente.. fuori da una Rai che pensa a dare soldi e prime serate a Fazio e Perego… Quando tornera’ su una nuova rete.. dovremo premiarlo solo per questo !!!!



8. RoXy ha scritto:

28 luglio 2017 alle 20:41

Concordo con il commento N° 3 di Nina.



9. Nina ha scritto:

29 luglio 2017 alle 10:18

Marcello79: sono ovviamente d’accordo con te. Ironizzavo perchè c’è una signora che non vuole che certe idee circolino, le considera forse pericolose. Insomma la Boldry de noantri.
Roxy: grazie, sapevo che avresti capito, lo sai che ti considero molto acuta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.