15
maggio

Che fine ha fatto Cultura Moderna?

Cultura Moderna

Che fine ha fatto Cultura Moderna? Mistero fitto. Dopo la prima fase eliminatoria conclusasi a inizio gennaio con risultati deludenti, il programma di Italia1 condotto da Teo Mammucari sarebbe dovuto ritornare in primavera per le semifinali e le finali. Al momento, però, del redivivo show preserale non vi è traccia nei palinsesti della rete e anche da Mediaset non hanno saputo fornirci delucidazioni al riguardo. Il che la dice lunga.

E pensare che lo stesso Antonio Ricci, a seguito delle indiscrezioni di una possibile chiusura anticipata, si era affrettato a precisare che la trasmissione sarebbe tornata nei mesi primaverili. Non solo. Secondo l’ideatore del format, nella fase due Cultura Moderna avrebbe probabilmente raggiunto l’obiettivo d’ascolto prefissato: quel 4% che, nel primo round, non era stato nemmeno lontanamente sfiorato e che, di per sé, sarebbe comunque stato un traguardo assai poco ambizioso.

Il ritorno in grande stile per ora non si è visto e, anzi, non se n’è più sentito parlare. Un silenzio quantomeno sospetto. Al momento non sappiamo se il programma troverà di nuovo spazio per le sue fasi conclusive – siamo appunto in attesa di capirlo – ma l’impressione è che tale ipotesi non susciti tutto questo entusiasmo dalle parti di Italia1. Eh sì, perché una cosa è certa: scegliendo di puntare su Cultura Moderna, la rete giovane di Mediaset si è preclusa un’occasione d’oro per rilanciare davvero il proprio access prime time.

Se Italia1 avesse puntato su Soliti Ignoti al posto di Cultura Moderna…

La direttrice del canale, Laura Casarotto, era pure sulla buona strada: proprio su queste pagine vi avevamo infatti anticipato che il game show Soliti Ignoti sarebbe potuto approdare giustappunto su Italia1 in access prime time e con un nuovo titolo (probabilmente Identity, nome originale del formato di NBC). Sarebbe stato un bel colpetto, anche in termini di competitività della rete in quella fascia, visto che il gioco sulle identità nascoste aveva dato prova di acchiappare pubblico con una certa facilità.

Alla fine, la riedizione di Cultura Moderna però ha avuto la meglio. La scelta di ‘appaltare’ l’access di due dei tre canali generalisti Mediaset ad Antonio Ricci, tuttavia, non ha portato ai risultati sperati. Anzi, sembrerebbe che Italia1 ci abbia pure smenato.

Nel frattempo, la Rai ha astutamente riagguantato Soliti Ignoti e lo ha affidato ad Amadeus. Il giochino televisivo ha fatto lievitare lo share della prima rete in quella fascia, innescando un testa a testa che mette Striscia alla prova. E Italia1? Si arrangia come meglio può, pur avendo un potenziale ancora inesplorato da spendere in suo favore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Soliti Ignoti
BOOM! SOLITI IGNOTI VERSO ITALIA 1. CAMBIA TITOLO IN IDENTITY


Mai dire GF Vip
Mai dire GF Vip e la diretta con la Casa nel preserale di Italia1


Simona Ventura surviving africa
Simona Ventura conduce «Surviving Africa»


Paolo Bonolis
Palinsesti Mediaset, Autunno 2017: tutti i programmi sera per sera

4 Commenti dei lettori »

1. Mirko C ha scritto:

15 maggio 2017 alle 14:13

Assolutamente d’accordo su quanto detto in merito ai Soliti Ignoti, Italia1 doveva accalappiarselo…lo sostenevo già in tempi non sospetti e col senno di poi la scelta di Rai1 si è rivelata vincente! Italia1 è una rete in affanno…dovrebbero quanto meno recuperare il preserale/access prime time e la seconda serata



2. Lorenzo ha scritto:

15 maggio 2017 alle 15:53

Articolo veramente ben fatto.
Italia1 in access deve assolutamente innovarsi e sperimentare.



3. Portatore-Sano ha scritto:

15 maggio 2017 alle 19:46

il mio appello è stato agguantato da Marco Leardi . MOOLTO BENE



4. Valeria Viva ha scritto:

13 giugno 2017 alle 12:57

SALVE…ITALIA1… SALVE ANTONIO RICCI… salve a tutti i componenti della trasmissione “CULTURA MODERNA”…per l appunto sono capitata io in questa fragile rete, avevo avuto la fortuna di divulgare il mio talento di autrice-poetessa-paroliera in prosa…ammessa alle semifinali…peccato che non ho potuto…..@….. il mio sogno e se potete dare una possibilità a questi blandi talentuosi lasciati in sospeso…spero che qualche onda di cristallo… arriva per attraversare questo programma allo sbaraglio.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.