2
febbraio

MASTERCHEF 6: CHI SBAGLIA (PRIMA O POI) PAGA

MasterChef 6 - Daniele

MasterChef 6 - Daniele

Proprio come avviene in un qualunque ristorante a fine cena, Daniele ha pagato il conto lasciato aperto nella sesta puntata di MasterChef 6 ed è stato il primo eliminato della settima: troppe sviste e poco rispetto delle regole basilari hanno spinto i giudici a rimandarlo a casa, cosa che sembrava non solo inevitabile ma giusta.

MasterChef 6: eliminato Daniele

La prova per lui fatale è stato l’Invention Test, nel corso del quale i concorrenti hanno dovuto preparare un piatto tipico della tradizione giapponese con l’aiuto dello chef Morimoto. Ma prima ancora c’era stata una Mystery Box davvero contorta, nella quale ogni aspirante chef ha dovuto fare la spesa per un avversario, scegliendo dunque se metterlo in difficoltà o meno. Il migliore è risultato Valerio, ma il ragazzo ha poi perso tutto il proprio vantaggio finendo addirittura tra i peggiori nella sfida successiva, l’Invention appunto, nella quale ha trionfato Gloria, promossa in automatico alla prossima puntata.

La prova in esterna ha visto così come capitani di brigata Giulia, indicata proprio da Gloria, e Loredana, scelta dagli stessi concorrenti. La “professoressa”, come è solito chiamarla lo chef Barbieri, nella cornice napoletana si è scontrata duramente con le compagne di squadra, imponendo le sue idee e bocciando tutte le loro proposte. Ma ha avuto ragione perchè la sua brigata, quella rossa, ha vinto, mandando al Pressure Test un quartetto di concorrenti importante, che si è sfidato in barca intorno all’isola di Procida.

Il secondo eliminato della puntata, però, non è stato annunciato… e l’uscita di scena di uno tra Roberto e Gabriele aprirà la prossima puntata.

MasterChef 6: anticipazioni settima puntata

Le strategie di gioco degli aspiranti chef vengono alla luce nella settima puntata di MasterChef Italia in onda oggi, giovedì 2 febbraio, alle 21.15 su Sky Uno HD.

I giudici – Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Carlo Cracco – hanno deciso di mettere i 12 cuochi amatoriali sotto pressione con una Mystery Box che li costringerà a giocare a carte scoperte e a dichiarare chi, a questo punto del percorso, temono di più. Ognuno a turno dovrà fare la spesa per un proprio avversario e, sfruttandone i punti deboli, proverà a metterlo in difficoltà. Solo chi riuscirà a mettere in crisi il proprio rivale, avrà una chance in più di ottenere il prezioso vantaggio nell’Invention Test.

Per questa seconda prova gli aspiranti chef si misureranno con la tradizione gastronomica giapponese al cospetto di un ospite autorevole come Masaharu Morimoto, chef dell’omonimo ristorante newyorkese ed ex executive chef del celebre Nobu, “veterano” della cucina creativa fusion contemporanea.

La corsa al titolo di 6° Masterchef italiano passa, poi, da Napoli: le due brigate, nella sede dello storico Circolo Reale Yacht Club Canottieri Savoia, dovranno cucinare per 40 atleti un menu a base di pasta. I commensali del circolo determineranno quale tra le le due brigate dovrà affrontare un Pressure Test mai così decisivo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


MasterChef 6
MasterChef 6, frittata fatta: i finalisti sono Gloria, Valerio e Cristina


MARIA DE FILIPPI E BIAGIO ANTONACCI
AMICI 2016: ANTICIPAZIONI SETTIMA PUNTATA SERALE. GLI OSPITI E L’ELIMINATO DI SABATO 14 MAGGIO (FOTO)


Amici Serale 2015
AMICI 2015, ANTICIPAZIONI SETTIMA PUNTATA SERALE: ECCO GLI OSPITI E L’ELIMINATO DI SABATO 23 MAGGIO


Il Serale di Amici 2014
AMICI 2014 – ANTICIPAZIONI SETTIMA PUNTATA SERALE: ECCO GLI OSPITI E L’ELIMINATO

1 Commento dei lettori »

1. Nina ha scritto:

3 febbraio 2017 alle 11:26

Qui ci sono due donne con un grande cervello, Cristina e Loredana.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.