17
gennaio

SERIE TV NEWS: TUTTI I RINNOVI E LE CANCELLAZIONI

Empire

Il tour invernale della Television Critics Association ha decisamente rinverdito l’arido terreno delle news seriali. Tantissime sono infatti le novità che i network statunitensi hanno voluto rivelare alla stampa, sciogliendo soprattutto le riserve sul futuro dei propri show. Ecco allora tutti i rinnovi e le cancellazioni dei principali titoli in onda, tra successi, incognite e qualche addio illustre.

I rinnovi: proseguono The Affair, American Horror Story, Empire e i supereroi DC

Si rinnovano gli impegni dei supereroi DC Comics. Oltre alle comedy Crazy Ex-Girlfriend e Jane the Virgin, The CW ha confermato Arrow, The Flash, Supergirl (appena tornate su Italia 1) e DC’s Legends of Tomorrow, promuovendo così quasi tutti i suoi show. Sul piccolo schermo si rivedrà anche The Affair, rinnovata da Showtime forse più sulla fiducia guadagnata dai primi due capitoli, visto il calo di attrattiva subito dagli ultimi episodi inediti. Non conosce invece crisi American Horror Story che, dopo l’annuncio di una settima stagione, ha ipotecato anche un ottavo e un nono ciclo, seguendo la scia del raddoppio inaugurata in quel di Fox, dove Empire non si limiterà a un ritorno, ampliandosi addirittura con uno spin-off. Mentre resta da capire se l’episodio pilota si inserisca nella stagione attuale. Si vocifera possa trattarsi di un prequel sul personaggio di Cookie (Taraji P. Henson).

Le incognite: il futuro incerto di The Big Bang Theory e Modern Family

La stessa Fox sembra tuttavia tentennare sul futuro di altri show. Se Wayward Pines potrebbe sopravvivere all’insuccesso della seconda stagione, più incerta sarebbe la sorte di Scream Queens e The Exorcist, ree di non aver raccolto gli ascolti sperati, pur conquistando fasce di pubblico giovani e di nicchia. Imminente sarebbe invece l’annuncio di un secondo revival di X-Files, che condivide così previsioni rosee con Modern Family e The Big Bang Theory. Le trattative per la nona e l’undicesima stagione delle due sitcom sarebbero ottimiste, nonostante il percorso di rinnovo si faccia ogni anno più tortuoso, appesantito dai salari stellari di entrambi i cast. Più curiosa è infine la situazione di Once Upon a Time, il cui sesto capitolo condurrà alla conclusione certa di tutte le linee narrative, sebbene ABC non intenda rinunciare alla serie, preferendo probabilmente “resettarla” e ripartire da una nuova fase.

Le cancellazioni: l’addio amaro di Bones e lo spin-off mancato di Young & Hungry

Lo spin-off di Young & Hungry – Cuori in Cucina saluta il suo pubblico prima ancora di cominciare. Freeform ha deciso di interrompere la produzione di Young & Sofia, incentrato sui personaggi di Ashley Tisdale e Aimee Carrero, confinandolo al solo episodio pilota contenuto nella quarta stagione della serie originale. Non sorprende al contrario la chiusura di Bones, la cui dodicesima stagione era già stata annunciata come capitolo conclusivo. In occasione della première statunitense, il cast e il creatore Hart Hanson non hanno però celato la propria amarezza, laconicamente riassunta da Emily Deschanel (Non è stata una nostra decisione). Il procedural potrebbe comunque reincarnarsi in un potenziale revival, malgrado qualche comprensibile perplessità dei suoi stessi protagonisti.



Articoli che potrebbero interessarti


Sarah-Paulson
Serie tv news: Il Trono di Spade 7, True Detective, Lucifer, Feud, The Knick, Bones e Grey’s Anatomy


leftovers
SERIE TV NEWS: AMERICAN HORROR STORY, VERONICA MARS, THE LIBRARIANS, BETTER CALL SAUL E THE VAMPIRE DIARIES


Scandal 6 Mellie Grant President
SERIE TV NEWS: I SIMPSON, THE WALKING DEAD, SCANDAL, HOMELAND E AMERICAN HORROR STORY


CSI Scena del crimine
ADDIO CSI, THE FOLLOWING E REVENGE. ECCO TUTTE LE SERIE CANCELLATE. A RISCHIO ANCHE HANNIBAL

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.