12
gennaio

MASTERCHEF 6 SALE IN ALTO ADIGE PER IL QUARTO APPUNTAMENTO. ELIMINATI VITTORIA ED ALAIN

MasterChef 6 - Gabriele

MasterChef 6 - Gabriele

L’affare si fa sempre più complicato nella nuova MasterClass: tra rivalità, scivoloni, autocelebrazioni e talenti che vengono finalmente fuori, anche la quarta puntata della sesta edizione di MasterChef Italia – in onda su Sky Uno giovedì 12 gennaio 2017 – è stata segnata da prove al limite dell’impossibile, che hanno piegato due concorrenti spezzando per sempre i loro sogni di gloria.

MasterChef 6: nella quarta puntata eliminati Vittoria e Alain

Se la possibilità di scegliere tra due Mystery ha svelato la capacità dei concorrenti di gestire l’imprevisto e di spingersi oltre i propri limiti, accettando di rischiare, l’Invention ha tirato furoi la competitività di Gabriele, che lì aveva trionfato a sorpresa. L’aspirante chef ha avuto il vantaggio di decidere a chi far usare il formaggio erborinato Blu di Morozzo per realizzare un dolce e ha così messo in difficoltà chi temeva di più.

Non è riuscito però a scalfire Gloria, la prima della classe, che ha vinto l’Invention con il suo tortino e ha governato la brigata blu nell’esterna in Trentino, escludendo dalla gara Loredana e guadagnandosi dunque una nemica per la vita. La sua brigata, però, ha perso la battaglia e Gloria ha dovuto lottare per restare in gioco, sfidando coloro che fino a poco prima erano ai suoi “comandi” nonchè la stessa Loredana.

A perire nella quarta puntata sono stati l’anonima Vittoria - che già si era fatta un tatuggio con il logo di MasterChef! – e l’impavido Alain, che considera troppo pericoloso il suo lavoro di perito in Valle d’Aosta. Ottime, invece, le prove dei giovanissimi del gruppo, Valerio e Michele, che potrebbero rappresentare la grande sorpresa di quest’anno.

MasterChef 6: anticipazioni quarta puntata del 12 gennaio 2017

I 18 aspiranti chef rimasti in gara per la sesta edizione di MasterChef Italia nella puntata in onda oggi – giovedì 12 gennaio 2017 – su Sky Uno HD si troveranno a fare i conti con se stessi, per dimostrare ancora una volta ai giudici Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Carlo Cracco di essere all’altezza della postazione che occupano.

I giudici li metteranno di fronte ad una doppia Mystery Box per capire un aspetto importante del loro carattere. Ad attendere gli aspiranti chef nella MasterClass ci saranno una Mystery Box “Safe”, il cui contenuto sarà visibile e “sicuro” e l’altra “Risk”, che contiene ingredienti a sorpresa. I più spregiudicati e coraggiosi sceglieranno di osare e la loro audacia sarà premiata con 45 minuti di tempo a disposizione per preparare un piatto. Mentre gli altri, che avranno deciso di puntare sulla certezza di ingredienti “a vista”, si ritroveranno con soltanto 35 minuti per cucinare. Il migliore otterrà come sempre un vantaggio nell’Invention Test, che decreterà il capitano della brigata nella prova in esterna.

Con condizioni metereologiche davvero impervie gli aspiranti chef rimasti in gara dovranno affrontare la prova in esterna in Alto Adige. All’interno del Parco Naturale dello Sciliar dovranno cucinare un menu tipico tirolese per 60 pastori, in occasione della festa di inizio stagione delle malghe, quando i pastori salgono ai pascoli in altura con le mandrie. Le due brigate devono dimostrare di non tradire le tradizioni gastronomiche, di saper lavorare in squadra e soprattutto di rispettare tempi e quantità. La squadra che otterrà meno voti, dovrà affrontare il Pressure Test, dove un solo errore può costare l’eliminazione dalla cucina di MasterChef.

Dopo le eliminazioni di settimana scorsa di Antonella e Lalla, a contendersi il titolo di sesto MasterChef italiano sono rimasti: Alain Stratta perito assicurativo di Aosta, la veronese Barbara D’Aniello, l’architetto torinese Gabriele Gatti, Gloria Enrico barista di Tovo San Giacomo in provincia di Savona, Marco Vandoni Amministratore Delegato di Milano, da Brescia e provincia arrivano Vittoria Polloni store manager e Marco Moreschi, imprenditore di Gussago.

Folto il gruppo che rappresenta l’Emilia-Romagna con: Roberto Perugini operaio di Predappio (FC), Valerio Braschi studente di Santarcangelo di Romagna e Michele Ghedini anche lui studente, proveniente da Porto Mantovano. Poco più in là, e precisamente da San Marino, arriva Cristina Nicolini avvocato e notaio, mentre Giulia Brandi è una commerciante di Fermignano in provincia di Pesaro e Urbino.

Il sud è rappresentato da Michele Pirozzi di San Felice a Cancello in provincia di Caserta, Mariangela Gigante avvocato di Castellaneta (TA), che vive a Matera, Margherita Russo studentessa di Palermo, Daniele Cui di Selargius in provincia di Cagliari, Loredana Martori collaboratrice di uno studio di architettura di San Giorgio Morgeto in provincia di Reggio Calabria, e Maria Zaccagni di Bari.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Una pallottola nel cuore
UNA PALLOTTOLA NEL CUORE: IL MARESCIALLO ROCCA E’ DIVENTATO GIORNALISTA


Maria De Filippi e Roberto Saviano - Amici 2017
Amici 2017: anticipazioni quarta puntata Serale. Gli ospiti e l’eliminato di sabato 15 aprile (Foto)


Masterchef 6 - la finale
MasterChef 6: chi vincerà?


MasterChef 6
MasterChef 6: tra dieta forzata, confraternite e vendetta americana, fuori due tra i più simpatici

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.