21
dicembre

PALINSESTI RAI 2: NEL 2017 NUOVA CONDUZIONE ‘FAMOSA’ PER MADE IN SUD, ARRIVANO NOVITA’ MUSICALI E ON THE ROAD

Ilaria Dallatana

Ilaria Dallatana tira le prime somme della sua avventura alla direzione di Rai 2 e annuncia le novità che attendono i telespettatori del canale nei prossimi giorni e mesi.

“Quando cambi e cerchi pubblico giovane, i risultati non sono certi né immediati. In prima serata ora abbiamo uno share del 7% medio. E contro di noi ci sono i pezzi da novanta come Tv8 e Nove”, ha dichiarato la “direttora” a La Stampa.

Intanto, dopo Stasera Casa Mika, tornerà sotto le feste l’ex giudice di X Factor con Mika loves Paris, il concerto evento dell’artista libanese naturalizzato britannico, che sarà trasmesso martedì 27 dicembre. In programma nel periodo natalizio anche una puntata speciale di Boss in incognito (mercoledì 28) e tutto il meglio degli ultimi lungometraggi Disney.

Rai 2: nel 2017 le novità Il collegio, Meglio tardi che mai, 50 Ways to Kill Your Mammy

I risultati ottenuti in questi mesi da Rai 2 fanno comunque guardare con ottimismo al 2017, dove è atteso già da lunedì 2 gennaio Il collegio, il reality che vede diciotto adolescenti catapultati in un convitto del 1960.

“Proseguiamo un filone che abbiamo aperto con ‘Giovani e ricchi’ e proseguito con ‘Mai più bullismo’, il racconto di un’età della vita in generale molto poco frequentata dalla tv. Nella speranza che programmi così non solo mettano davanti alla tv genitori/nonni e figli, ma soprattutto aprano un dialogo”, ha ammesso la Dallatana.

Altre novità sono in programma ad aprile. Si tratta di due format americani senza studio: Meglio tardi che mai, dove gente di spettacolo e sport over 60 intraprende un viaggio a Tokio, Hong Kong e Macao, e 50 Ways to Kill Your Mammy (titolo italiano ancora da definire), una sorta di viaggio estremo di un vip con mamma o papà al seguito, già in onda su Sky Uno con la versione originale.

Accantonato definitivamente il genere talent show, soprattutto per una questione di costi, a Rai 2 la musica sarà comunque protagonista anche nel 2017. Al vaglio “belle idee”, fa sapere Ilaria Dallatana: si tratta di due programmi che andranno a riempire le serate lasciate vuote da The Voice e dal “mai nato” Italian Idol (uno dovrebbe essere addirittura il vecchio Furore).

Restando sul fronte dell’intrattenimento, a febbraio partiranno la nuova edizione di Made in Sud (per la conduzione “vi sorprenderemo con un nome molto famoso”, ha rivelato il direttore, implicitamente confermando i rumors sull’addio di Gigi e Ross) e la quarta stagione di Boss in incognito con la new entry Nicola Savino.

Se si guarda ai costi anche la fiction non è cosa semplice, ma i risultati ottenuti con Rocco Schiavone (sei puntate seguite in media da 3.323.000 spettatori, con uno share del 13.17%) aprono a nuove serie poliziesche, oltre ad assicurare una seconda stagione delle avventure del personaggio interpretato da Marco Giallini.

Nonostante gli scarsi risultati, l’informazione sarà ancora affidata a Nemo – Nessuno escluso, che subirà alcune modifiche. Il 26 gennaio e il 2 febbraio, invece, sono previsti due nuovi appuntamenti con Italia di Michele Santoro, che nel frattempo sta lavorando anche a M, un programma di approfondimento che svilupperà “un racconto di tipo quasi teatrale”, ha spiegato la Dallatana, confermando che non si tratterà di un talk, genere al quale Santoro ha voluto dire addio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Ilaria Dallatana
ILARIA DALLATANA: RAI2 RIFUGGE IL CONFORMISMO. VIRUS? ERA FATTO BENE, MA CON ASCOLTI BASSI. ECCO LE NOVITA’


Ilaria Dallatana
RAI 2: ILARIA DALLATANA HA LE IDEE CHIARE SULLA PROSSIMA STAGIONE. MA SU THE VOICE…


dallatana-rai2
Ilaria Dallatana: «A me piace il trash e siamo riusciti a portarne un po’ su Rai2»


Virginia Raffaele
Palinsesti Rai 2, primavera 2017: spiccano il ritorno di Furore e lo show di Virginia Raffaele

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.