6
settembre

RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE: TUTTI I PERSONAGGI

Rimbocchiamoci le maniche

L’ultima esperienza di Sabrina Ferilli come attrice sul piccolo schermo risale all’autunno del 2013, quando recitò al fianco dell’indimenticata Virna Lisi in Baciamo le mani – Palermo New York 1958. A distanza di tre anni, nei quali abbiamo avuto modo di apprezzarla come giurata del talent Amici su Canale5 e conduttrice di Contratto sulla defunta Agon Channel, l’attrice torna a recitare in tv in Rimbocchiamoci le maniche, fiction composta da 8 puntate in onda da mercoledì 7 settembre in prima serata proprio sulla rete ammiraglia Mediaset. Nella serie prodotta da Endemol Shine, la Ferilli interpreta il ruolo di un’operaia che si trova a doversi rifare una vita quando la fabbrica in cui lavorava chiude, e decide così di candidarsi a sindaco in una lista civica.

La fiction vede dietro la macchina da presa Stefano Reali, regista con cui l’attrice, sempre sugli schermi di Canale5, divise nel 2001 il successo della miniserie record di ascolti Le ali della Vita. Da allora tanti anni sono passati e la fiction non rappresenta più uno dei punti di forza dell’azienda di Cologno Monzese, negli ultimi tempi abituata ad incassare numerosi flop proprio sul fronte della serialità made in Italy. Riuscirà la “Ferillona nazionale” ad invertire la rotta? Ad aiutarla nell’ardua impresa un cast di tutto rispetto, dove figurano, tra gli altri, Sergio Assisi, Andrea Giordana, Michela Andreozzi, Maurizio Mattioli, Marco Falaguasta e David Coco.

Scopriamo nel dettaglio tutti i protagonisti della nuova serie del mercoledì di Canale5.

Rimbocchiamoci le maniche – Personaggi e attori protagonisti

Angela (Sabrina Ferilli)

Angela è un’operaia tessile, che ha iniziato a lavorare in fabbrica fin da ragazza, subito dopo la scuola, prendendo il posto del padre morto da poco. È madre di tre figli ed è sposata con Fabio, con il quale vive un momento di profonda crisi a causa del tradimento dell’uomo con una collega operaia. Quando la sua fabbrica viene messa in liquidazione, per salvare il suo posto di lavoro e quello delle sue compagne di lavoro, sceglie di prendersi carico della comunità in cui vive e ne diventa sindaco.

Fabio (Sergio Assisi)

È l’ex marito di Angela, proprietario di un banco di abbigliamento femminile. Temporaneamente separato da Angela, che ha tradito con una collega di lei, è stato cacciato di casa dalla moglie e ora vive con la madre. Fabio ama Angela ma è un debole, talvolta incapace di reggere il confronto con la grinta, il coraggio e la forza di Angela. È un uomo all’antica, che non vede di buon occhio la nuova carriera politica della moglie ma, pur di riconquistarla, sarà disposto a cambiare opinione e atteggiamento.

Paolo (David Coco)

E’ l’insegnante di matematica al liceo di Offidella, dov’è nato e dove è tornato da poco. Prima lavorava a Roma, dove viveva con una moglie, ora diventata ex. Paolo è un vero intellettuale, affascinante e pieno di passioni. È riservato, è una persona su cui si può sempre contare, affidabile e responsabile. Con i suoi allievi potrebbe apparire un professore vecchio stampo, ma non è così. Lui adora insegnare, lo fa con passione e perizia. Rivedere Angela, con la quale aveva avuto una storia in passato, gli apre un mondo nuovo, si farà in quattro per la causa comune e la sosterrà. Perché, in fondo, non l’ha mai dimenticata. Diventerà il suo assessore al Bilancio.

Massimo (Marco Falaguasta)

Aitante capitano dei Carabinieri, pronto a fare una brillante carriera nell’Arma, ambizioso quanto basta per riuscirci, entusiasta e passionale nel modo di portare avanti le indagini. Di bell’aspetto, muscoloso, sportivo, con un modo di fare apparentemente spavaldo e arrogante ma in realtà alla mano, Massimo ha sempre avuto un grande successo con le donne, e ha mietuto parecchie ‘vittime’. Ma niente di impegnativo. Finché non conoscerà Angela, che farà vacillare tutti i suoi pregiudizi e le sue certezze.

Caty (Benedetta Gargari)

Diciottenne da poco, figlia di Angela, ha un carattere forte, autonomo e combattivo come quello della madre. Come lei, Caty è carismatica, impetuosa e intuitiva, e anche se il suo agire di pancia può apparire eccessivo e “trasgressivo”, in realtà il coraggio di andare oltre le regole è sempre dettato da un profondo senso morale. Caty detesta il bieco provincialismo e si diverte a mostrarsi molto più disinvolta di quello che è, dando a volte un’immagine di se stessa ingannevole. Bravissima nel disegno, e nella pittura.

Ercole (Samuel Garofalo)

Ha sedici anni, ma ne dimostra di meno. Nel pieno dell’adolescenza, vive quel periodo in cui certi ragazzi diventano particolarmente arroganti, mentre altri si chiudono in loro stessi, quasi spaventati di dover lasciare il mondo protetto dell’infanzia, ed Ercole appartiene a questa seconda categoria. A dispetto del suo nome, è un ragazzo sensibile, che tende a starsene per conto suo, a non ribellarsi, e magari a subire.

Ferdinando (Ilario Bellazzini)

Ferdinando ha otto anni ed è un bambino sveglio, tipico esponente della sua generazione. Usa il computer da quando è nato, ma non disdegna i libri né lo sport all’aria aperta. Dotato di spiccata fantasia, adora le storie di avventura e di fantasy, con una certa predilezione, come molti piccoli lettori, per l’horror. Ama molto anche la musica e vorrebbe imparare a suonare uno strumento. Ferdinando ha imparato presto a gestirsi in autonomia, come molti bambini di genitori che lavorano, per di più terzogenito.

Giovanna (Nunzia Schiano)

È la suocera di Angela, la madre di Fabio. Nella sua vita ha fatto solo la moglie e la madre, e ne è stata contenta. È tradizionalista e molto conservatrice, almeno quanto sua nuora è progressista e liberal, e questo causa un’infinità di “punti di vista” diversi tra le due donne. Adora il suo unico figlio, Fabio, e il suo sogno sarebbe quello di poter lasciare il piccolo appartamento malandato dove vive da sempre, ed avere una casa vera e luminosa. Fabio farà di tutto per accontentarla.

Gina (Michela Andreozzi)

È un’operaia, collega di Angela, che vive la colpa di essere stata la causa della rottura del matrimonio della protagonista col marito, Fabio. È lei, infatti, la donna con cui Fabio l’ha tradita. Il suo rapporto con Angela è segnato da questo evento ma la generosità di Angela saprà accantonare questo sgarbo quando la collega avrà bisogno di lei.

Dario (David Payla)

Giovane blogger ed esperto di informatica, quando Angela decide di candidarsi a sindaco si offre di darle una mano durante la campagna elettorale. Dopo la sua elezione, entra nella sua squadra come assessore alla comunicazione del Comune. E’ il più giovane dello staff, ma a dispetto della sua età, Dario è molto riflessivo, grande lavoratore, sempre disponibile, soprattutto per le questioni che riguardano tutto ciò che è informatica, un vero e proprio esperto in grado di risolvere qualunque cosa. Ha una grande passione per il kitesurf e, ogni volta che il lavoro glielo permette, “fugge” verso il mare. É sempre solo, riservato ma sarà proprio la figlia di Angela, Caty, a far battere il suo cuore, e questo creerà complicazioni, imbarazzi e dilemmi, non solo in lui…

Piero Pacetti (Andrea Giordana)

È stato Sindaco per svariati mandati ed era il migliore amico del padre di Angela, che ha visto crescere. È proprio lui a consigliarle di candidarsi a primo cittadino contro il suo stesso pupillo, Mario Delfino. Angela si fida ciecamente di lui, anche per il profondo legame che l’uomo aveva con il suo defunto e adorato padre, un esempio costante per lei.

Mario Delfino (Alberto Molinari)

È l’oppositore di Angela in comune. Delfino ha fatto carriera politica accodandosi da diversi anni al sindaco uscente Pacetti. Battuto da Angela, cercherà indefessamente di buttarla giù, di spingerla alle dimissioni, con ogni mezzo, corretto e scorretto. Diventerà quasi un fatto personale, per lui, quello di sbattere giù dallo scranno quella donna semplice, priva di titoli di studio, ma che con la sua umanità, il suo coraggio, e la sua forza d’animo è riuscita a fare in pochi mesi quello che Delfino e i suoi non erano riusciti a fare per anni.

Maurizio (Maurizio Mattioli)

Maurizio lavora in comune da trent’anni, ha attraversato parecchie amministrazioni, ed è probabilmente quello che ne sa di più in tema di regole, cavilli e burocrazie, e inevitabilmente è l’unico che è in grado di fornire soluzioni per saltarle. Appoggia Angela con entusiasmo anche prima della sua elezione, e diventerà a tutti gli effetti un membro fidato della sua squadra.

Daniela (Monica Dugo)

Daniela fa la restauratrice, è molto preparata e motivata. Entrerà nella squadra di Angela come assessore alla cultura. Si invaghisce di Dario, il giovane blogger assessore alla comunicazione, ma non sembra essere corrisposta…

Luisa (Gabriella Silvestri)

Anche lei lavorava nella fabbrica di Angela, e sono amiche da sempre. Naturale, quindi, il suo ingresso in giunta, come assessore all’ambiente. Fedelissima di Angela, sua grande amica ma soprattutto sua “consigliera” nei problemi familiari e privati, Luisa è l’unica persona che sa tutto di Angela, sia in casa che fuori. Ironica, sarcastica, a volte un po’ cinica nelle sue battute e nei suoi giudizi, è soprattutto una donna pratica e pragmatica, che va dritta al sodo.

Rosa (Francesca Antonelli)

E’ un’operaia determinata a far valere i propri diritti e quelli delle compagne di fabbrica. E’ una capofila quando si tratta di combattere e lo dimostrerà sostenendo Angela durante la campagna elettorale. Per Rosa, però, la priorità resterà sempre la Charmant e la possibilità di continuare a lavorare. Non potrebbe essere diversamente: è una mamma single e, nonostante il romantico corteggiamento di un consigliere, tiene alla propria indipendenza e vuole farcela da sola. Vacillerà però quando vedrà Angela occuparsi del bene di tutti e non solo del futuro della fabbrica e quando si ritroverà sotto sfratto esecutivo e senza un tetto sulla testa.

Rimbocchiamoci le maniche – Foto



Articoli che potrebbero interessarti


Il Paradiso delle Signore 2 - Valeria Fabrizi
Il paradiso delle signore 2: tutti i personaggi


I Medici
I MEDICI: TUTTI I PERSONAGGI (FOTO)


Rimbocchiamoci le maniche - David Coco e Sabrina Ferilli
RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE: LA FERILLI POPOLANA NON DELUDE, MA CHE LENTEZZA


Rimbocchiamoci le maniche - Sergio Assisi
RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE: ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA – MERCOLEDI 14 SETTEMBRE 2016

3 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

6 settembre 2016 alle 23:23

BAH !
La storia sembrerebbe in teoria abbastanza interessante e coinvolgente
Ma 8 puntate sono troppe e questo nuocerà moltissimo agli ascolti che diminuiranno man mano
Flop assicurato



2. Vero ha scritto:

7 settembre 2016 alle 14:38

Fiction organizzata bene, 4 lunghi anni di lavoro, trama molto interessante e di attualità! Ottimi attori e finalmente non si vedono sempre le stesse facce come francesco testi, garko, berruti,arcuri, farnesi ecc.. preferisco questa fiction alla famigliola di medico 10 tutto rosa e fiori e tutto scontato.



3. Marcello Cutone ha scritto:

7 ottobre 2016 alle 12:42

Rimbocchiamoci le maniche nonostante la tanta pubblicità confronto la Rai ha recuperato superando altre fiction italiane. Penso sia una operazione eroica e coraggiosa, solo per questo tanto di cappello, soprattutto perchè si vede il coraggio di essere ritornati alla scrittura Made in Italy. Che dire brava Ferilli, bravo Reali.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.