25
luglio

BRACCIALETTI ROSSI 3: GIORGIO MARCHESI NEW ENTRY, ALCUNI PERSONAGGI USCIRANNO DI SCENA

Il cast di Braccialetti Rossi 3 e Carlo Degli Esposti al Giffoni 2016

Al grido di Watanka, il cast di Braccialetti Rossi è approdato ieri al Giffoni Film Festival per presentare in anteprima la terza stagione, in arrivo in prima serata su Rai1 da domenica 16 ottobre. Insieme ai giovani protagonisti anche il produttore Carlo Degli Esposti, che ha definito la prossima stagione della fiction, sempre diretta da Giacomo Campiotti, ancor più bella delle precedenti.

“La terza edizione sarà ancora più bella. I ragazzi sono cresciuti e hanno sommato il mestiere di attore alla propria sensibilità personale. Sono diventati uno più bravo dell’altro. Gli autori hanno scritto storie più avvincenti che mai”.

Il fondatore della Palomar ha inoltre presentato le new entry del nuovo e attesissimo capitolo. Maria Melandri, interpreterà Margherita (detta Marghe), una ragazza introversa ma con una grande forza di volontà, grazie alla quale riuscirà ad aiutare gli altri, soprattutto sua sorella Flam (Cloe Romagnoli), la più piccola del gruppo dei Braccialetti, già presente nella passata stagione. Nicolò Bertonelli rivestirà invece il ruolo di Bobo, un adolescente in lista d’attesa per un trapianto di cuore.

Nella serie, premiata al Giffoni con un Giffoni Experience Award in edizione unica, ovvero un grifone di colore rosso, ci sarà anche il ritorno di Miss Cinema 2010 Silvia Mazzieri. L’attrice, vista recentemente sempre su Rai1 nella serie Il Paradiso delle Signore, interpreterà nuovamente il ruolo di Bella, la ragazza che Vale (Brando Pacitto) aveva baciato durante la festa in piscina nel corso della passata stagione. Nuovi ingressi riguarderanno anche il cast degli adulti. Oltre ai già annunciati Luca Ward e Francesca Chillemi, impegnati rispettivamente nei ruoli di un generale e della mamma di Bobo, arriverà anche Giorgio Marchesi nei panni di un medico.

Nel corso della conferenza i giovani protagonisti della serie, dopo aver trascorso la mattinata nel reparto oncologico dell’ospedale di Salerno, hanno raccontato ai giurati del GFF 2016 di essere tornati sul set pugliese più a cuor leggero rispetto agli anni precedenti. Nonostante la grande popolarità, a nessuno dei ragazzi sembra essere cambiata drasticamente la vita.

“Continuiamo ad andare a scuola, gioco e vado al mare con le amiche” ha detto la piccola Cloe Romagnoli (Flam). “Abbiamo però la responsabilità di rappresentare delle storie importanti, quelle dei veri Braccialetti Rossi. Ogni anno c’è sempre la preoccupazione di mantenere alta la qualità del progetto e la freschezza della recitazione” ha spiegato invece Denise Tantucci (Nina).

Durante la mattinata il produttore Degli Esposti ha infine annunciato la realizzazione di un quarto capitolo, nonché di una versione cinematografica. Un risultato importante per una serie che, con la formula del coming of age, tanto cara alla direzione di RaiFiction, è riuscita con le sue prime due stagioni ad abbassare la media del pubblico della fiction di Rai1 da 59 a 47 anni, pescando un bacino di telespettatori giovanissimi che abitualmente non vedevano la prima rete Rai.

“Gireremo anche la quarta, la stiamo scrivendo e andrà sul set a maggio 2017. Sarà una rifondazione, perché con la terza saluteremo alcuni dei personaggi, e la vita continua. Resta anche in piedi il progetto di una versione cinematografica: le riprese dovrebbero partire sempre nel 2017.”



Articoli che potrebbero interessarti


Braccialetti Rossi 3
BRACCIALETTI ROSSI 3: IL RITORNO DI LEO, CRIS E GLI ALTRI


Flavio Insinna
Flavio Insinna ‘redento’ torna nel sabato sera di Rai1. Condurrà Prodigi con Anna Valle


Velvet Collection
Velvet continua con uno spin off


Il Commissario Montalbano - Come Voleva la Prassi
Il Commissario Montalbano: “Come voleva la Prassi” in onda lunedì 6 marzo 2017 (anticipazioni)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.