24
aprile

BALLANDO CON LE STELLE 2016: RITA PAVONE BEFFATA DA MORRONE, POI IL TRIONFO DI IAGO GARCIA

Sfida finale di Ballando con le stelle

Negli studi Rai del Foro Italico in Roma tutto è pronto per la finalissima di Ballando con le Stelle 2016. Sotto la guida ruggente e materna di Milly Carlucci, con i commenti immancabili del “saggio” Sandro Mayer ed al cospetto dell’ormai solita giuria, si susseguono le prove che conducono alla conquista del podio finale.

Prima di addentrarsi a pieno ritmo nella finale, il televoto, rimasto attivo per l’intera settimana, decreta la vittoria della coppia Nilsson – Belozerova (86%), salutando così sulla linea d’ingresso della finalissima Platinette e Raimondo Todaro. Platinette ringrazia il pubblico per averla accettata nel sabato sera di Rai1 “senza pregiudizi e preconcetti”.

Il bhangra è la materia a sorpresa che apre la lunghissima scalata alla coppa d’oro, un tipo di danza indiana che le sei coppie finaliste devono immediatamente portare in pista. Senza mostrare perplessità, le coppie si presentano sul palco con buffi mantelli ed improbabili copricapi; per decisione della presidentessa di giuria ad aggiudicarsi il bonus di 10 punti è il duo Morrone – Vaganova. La gara continua con i balli di puntata, non prima però di accontentare le “dreamers” con un’esibizione cantata e semi-ballata di Benji e Fede ed il primo selfie in diretta della conduttrice, ormai sempre più social (!). Il primo round di esibizioni prevede: freestyle veloce per Michele Morrone, rumba per Nicole Orlando, quick step per Rita Pavone, charlestone per Iago Garcia, freestyle veloce ed ultra-acrobatico per Luca e quick step per Daniel Nilsson. Da segnalare la performance di Rita che, non solo, scende in campo con una costola incrinata, ma canta qualche nota di “Fortissimo” a fine esibizione guadagnandosi una standing ovation.

Al termine della manche, Milly Carlucci si trasforma in ballerina per una notte. Accompagnata da alcuni ballerini del cast, da Sandro Mayer, dall’alter-ego Emanuela Aureli e dalla voce di Valerio Scanu, la Carlucci inscena una gag “d’annata”  salvata solo dall’ironica “tentata polemica” con la Lucarelli al momento della votazione; 10 i punti guadagnati.

Al termine di ogni esibizione della manche precedente, a tutte le coppie è stata consegnata una pergamena con riportata una non meglio precisata “missione”. Più tardi si scoprirà che la missione altro non è che una frase poetica, da interpretare a ritmo di danza. L’incontro amoroso sancito dalle parole di Prevert fa da cornice all’esibizione di Morrone, l’amicizia nell’aforisma di Madre Teresa è la chiave interpretativa della performance di Nicole Orlando mentre la tenacia raccontata da Joseph Conrad è il tema dell’esibizione di Rita Pavone. La manche letteraria prosegue con l’addio di Caramagna per Iago Garcia, l’avventura attraverso le parole di Emerson (e la musica dei Green Day) guida l’esibizione di Luca Sguazzini ed infine la libertà messa in versi da Bukowski fa da fil rouge all’esibizione di Daniel. Il tesoretto viene assegnato all’esibizione definita dalla giuria “da brivido” di Iago e Samanta.

Un blob celebrativo delle misfatte della giuria anticipa il primo giro di premiazioni: il premio Aiello per il maggior numero di spareggi a Margareth Madè e Samuel Peron ed il premio per l’esibizione più emozionante a Rita Pavone e Simone Di Pasquale. Il primo verdetto decreta il quinto posto a pari merito delle coppie di Daniel Nilsson con Valeria Belozerova e Nicole Orlando con Stefano Oradei. Il primo in classifica, Iago Garcia, ha diritto di scelta e decide di sfidare Luca Sguazzini, determinando così la seconda accoppiata, quella  fra Michele Morrone vs Rita Pavone. Le gare dirette hanno per protagonista il cavallo di battaglia di ogni coppia e vedono la giuria schierarsi 3 a 2 per la battaglia fra Iago e Luca e 1 a 4 per Michele e Rita. Nel frattempo,  viene assegnato il premio originalità a Luca Sguazzini e Veera Kinnunen e guadagna la scena l’esibizione corale dei maestri con tanto di tributo a Prince.

Il verdetto dichiara Iago Garcia e Michele Morrone vincitori delle sfide dirette. Luca Sguazzini con Veera Kinnunen e Rita Pavone con Simone Di Pasquale si classificano terzi, salendo così sul terzo gradino del podio.

Per ulteriori dettagli e foto della sfida finale fra Iago Garcia e Michele Morrone, leggi qui.

Ballando con le stelle 2016: votazioni della finale

I voti raccolti nella prima manche, nell’ordine Zazzaroni, Canino, Smith, Lucarelli e Mariotto.

Morrone – Vaganova: 10, 10, 10, 10, 8 + 10 (bonus Bangra) = 58.
Orlando – Oradei: 9, 9, 10, 7, 7 = 42.
Pavone – Di Pasquale: 10, 10, 10, 9, 10 = 49.
Garcia – Togni: 10, 10, 10, 10, 10 = 50 + 10 (tesoretto) = 60.
Sguazzini – Kinnunen: 10, 10, 10, 10, 10, 10 = 50.
Nilsson – Belozerova: 9, 10, 10, 9, 10 = 48.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Ballando con le stelle - Garcia Togni-1
IAGO GARCIA VINCE BALLANDO CON LE STELLE 2016


Ballando con le Stelle 2016
BALLANDO CON LE STELLE 2016: CHI VINCERA’? EMANUELA AURELI E VALERIO SCANU NEI PANNI DI MILLY CARLUCCI


Ballando con le Stelle
ASCOLTI BALLANDO CON LE STELLE: TUTTI I RISULTATI DELLE FINALI. E STASERA?


AMICI FINALISTI Sebastian,Andreas,Riccardo e Federica
Amici 2017: un nuovo regolamento per la finale

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.