23
ottobre

SKYTG24: GIANLUCA BUONANNO ESTRAE UNA PISTOLA IN DIRETTA (VIDEO). VARETTO: COMPORTAMENTO INACCETTABILE

Gianluca Buonanno

Gianluca Buonanno ne ha sparata un’altra. Ma tranquilli: la pistola era scarica e nessuno si è fatto male. Durante un collegamento con SkyTg24, il sindaco di Borgosesia ed eurodeputato della Lega ha esibito un’arma da fuoco, costringendo la conduttrice Federica De Sanctis ad intervenire. Il gesto ha suscitato clamore, ed è avvenuto proprio mentre si parlava del rapinatore ucciso da un pensionato a Vaprio D’Adda. “La pistola non ha il caricatore” ha assicurato l’esponente leghista artefice della provocazione.

Il sindaco, in particolare, ha mostrato l’arma come “esempio” (ipse dixit) per illustrate un’iniziativa varata nel suo Comune, che prevede un contributo di 250 euro per chi compra una pistola. L’ostensione della rivoltella ha costretto la conduttrice dello spazio mattutino, Federica De Sanctis, a richiamare l’eurodeputato leghista, invitandolo a mettere via l’arma. Ma Buonanno ha più volte trasgredito la richiesta.

Intanto, il giornalista de Il Fatto Quotidiano Emiliano Liuzzi, presente in studio come ospite, invocava provvedimenti contro l’eurodeputato da parte del Parlamento Ue. A seguito dell’episodio, diverse voci di critica si sono levate contro l’esponente leghista, tra cui quella del viceministro dell’Interno Filippo Bubbico.

Ma Buonanno si è difeso così, ridimensionando il clamore sorto attorno alla sua provocazione.

Ma quanta ipocrisia di chi protesta contro di me, quando ogni giorno in tv si vede di tutto, corpi sgozzati e via dicendo. Io non ho detto di farsi giustizia da soli. Ho solo presentato la mia iniziativa” ha dichiarato all’Ansa.

Il leghista ha inoltre precisato che la pistola era vera, ma ovviamente scarica, e che a prestargliela era stato un vigile urbano che la usa pochissimo. Il sindaco, che non possiede il porto d’armi, ha inoltre spiegato che voleva mostrare un modello che costa intorno ai 750 euro.

Non è certo la prima volta che Buonanno si lascia andare a dichiarazioni e gesti sorprendenti davanti alle telecamere. Lo scorso marzo, a PiazzaPulita, definì i Rom “la feccia della società”. E puntualmente, anche in quel caso, si levarono voci indignate: il gioco delle parti prevede anche questo.

Buonanno, Sarah Varetto: comportamento inaccettabile per SkyTg24

A margine dell’episodio consumatosi in diretta, il direttore di SkyTg24 Sarah Varetto ha spiegato che il collegamento con il leghista è stato interrotto “perché riteniamo inaccettabile il comportamento del sindaco ed europarlamentare”. La responsabile del canale all news ha inoltre aggiunto:

Buonanno era stato invitato in studio a dibattere con altri ospiti della sua discutibile iniziativa di destinare un contributo di 250 euro a chi compra una pistola perché riteniamo nostro dovere ospitare sempre tutti i punti di vista e tutte le opinioni, senza censura. Abbiamo però condannato subito in diretta il suo gesto, a nostro avviso inaccettabile, ma che deve far riflettere soprattutto perché compiuto da un esponente politico che ha ben due cariche elettive, una delle quali in ambito internazionale”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sky Tg24, nuovi studi di Milano
Sky Tg24 in onda da Milano: lunedì 30 ottobre partono le trasmissioni dai nuovi studi. Dipendenti in sciopero il 31


A PLASTIC WHALE STILL 7 Tromso Landscape
Balena di Plastica: su Sky Tg24 la storia del cetaceo ucciso dai sacchetti


Confronto tv Primarie Pd
Primarie Pd, confronto tra i candidati in diretta su SkyTg24 e Tv8. Il conduttore Vitale: «Semprini? Io avrò un altro stile»


Sky, sede di Milano
SkyTg24 si sposta a Milano dal 1 novembre 2017. Accordo col sindacato: prevista ricollocazione dei giornalisti in esubero

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.