14
settembre

BAKE OFF ITALIA 2: IL PIU’ BASTARDO DI TUTTI MANDA A CASA SERGIO. ROBERTA E’ LA MIGLIORE DELLA SECONDA PUNTATA

Bake Off Italia 2 - Seconda puntata

La seconda puntata di Bake Off Italia 2 poteva essere un disastro totale, visto che la prova tecnica si annunciava molto complicata: i quindici concorrenti in gara dovevano realizzare in due giorni una millefoglie, il cui impasto è stato definito da Ernst Knam “il più bastardo di tutti“.

Bake Off 2: nella seconda puntata i concorrenti floppano

A sorpresa, invece, la prova della millefoglie è filata via liscia mentre è stata l’altra prova, quella creativa, a dare una cocente delusione ai giudici, che avevano assegnato come compito la preparazione di “semplici” profiteroles. Tra tutti gli aspiranti pasticceri non ce n’è stato uno in grado di realizzare bene quel dolce, e se qualcuno ha peccato di semplicità mostrandosi troppo poco creativo, altri hanno dimostrato di non avere proprio idea di cosa stessero facendo. Diciamolo: da concorrenti emersi da dure e lunghe selezioni, ci si sarebbe aspettato qualcosa di più.

Bake Off 2, seconda puntata: eliminato Sergio

E in effetti questa seconda puntata di Bake Off ha tirato fuori i limiti tecnici ed emotivi di alcuni di loro, mostrandone difetti che all’esordio della scorsa settimana erano rimasti nascosti. Il peggior risultato globale è stato quello di Sergio, l’eliminato, che è andato nel pallone dopo aver scoperto che Federico aveva preso la sua crema: pensando ad un improbabile sabotaggio ha mollato la presa non completando la prova, quando ne avrebbe avuto tutto il tempo. Mimma, dal canto suo, non ha perso occasione per piangersi ancora addosso, seguita a ruota dall’americana Stephanie – così sicura di se stessa da non sopportare le critiche dei giudici – mentre Erika ha continuato a mostrarsi troppo insicura quando invece non ce n’era motivo, viste le sue potenzialità.

>>> Bake Off Italia 2: tutti i concorrenti

Bake Off Italia 2: foto della seconda puntata

Bake Off 2: Roberta indossa il grembiule blu

Tra tutti la più brava si è confermata la pugliese Roberta, che già la scorsa settimana avrebbe meritato il grembiule blu conquistato in questa seconda puntata. Furbo e preparato anche il napoletano Antonio, che per non deludere i giudici ha improvvisato un profiterole al caramello davvero ben riuscito. Con l’andare avanti della gara le aspettative dei giudici stanno aumentando e Knam ormai si mostra spietato. A mitigare il clima di ghiaccio ci pensano Clelia D’Onofrio, più comprensiva, e la padrona di casa Benedetta Parodi, la cui grazia è spesso un toccasana per i concorrenti disperati che rischierebbero di crollare.

Ultima nota: la migliore millefoglie è stata quella di Maria Chiara, che finora era sembrata piuttosto spaesata ed aveva anche dichiarato di non aver mai preparato quel dolce. Quando si dice: la fortuna del principiante.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


MasterChef 6 - i concorrenti con i giudici
MASTERCHEF 6: TROVATI I VENTI CONCORRENTI TRA PROVE, TALENTI E CASI UMANI


Pechino Express 2016 - Seconda Tappa
PECHINO EXPRESS 2016: LA SECONDA TAPPA E’ VINTA DAI SOCIALISTI, CHE TENTANO DI ELIMINARE I CONIUGI PER VENDICARE GLI INNAMORATI


Sanremo 2016 - Carlo Conti con Ezio Bosso
FESTIVAL DI SANREMO 2016: UNA LUNGA CAVALCATA DETTATA DAL RITMO E DALLA (BUONA) SCRITTURA


Bake Off Italia 3 - Seconda Puntata 10
BAKE OFF ITALIA 2015, SECONDA PUNTATA: ELIMINATI ERICH E FABIO, MA TROPPI NON CLASSIFICATI!

1 Commento dei lettori »

1. griser ha scritto:

14 settembre 2014 alle 11:34

Devo dire ho seguito Bake Off e poi mi sono ricordato di Tale e Quale e ho cambiato canale.una considerazione di queste due puntate e che oltre alla spocchia dei giudici quest’anno viene superata anche dalla troppa spocchia dei concorrenti e da una punta di lentezza del montaggio. Spero che migliori se no il venerdì staró fisso su Rai1



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.