10
giugno

DAVID DI DONATELLO 2014: I VINCITORI IN DIRETTA SU RAIMOVIE. OCCHI PUNTATI SU SORRENTINO E VIRZI’

David di Donatello 2014

Sono diciassette i film candidati che si contenderanno i David di Donatello 2014. Le statuette per il miglior cinema italiano verranno consegnate nella serata di oggi, martedì 10 giugno, durante la cerimonia di premiazione che si terrà alle 19.00 negli Studi Nomentano 5 e in diretta su RaiMovie. Presentata da Paolo Ruffini e Anna Foglietta, che avranno il compito di introdurre gli ospiti ed annunciare i vincitori della 58ª edizione della kermesse, la premiazione verrà trasmessa anche in differita su Rai1, a partire dalle alle 23.00.

David di Donatello 2014: occhi puntati su Sorrentino e Virzì

Tra i diciassette i film che stasera si contenderanno i David nelle ventitré categorie stabilite, a destare più attenzione sono certamente La grande bellezza di Paolo Sorrentino e Il capitale umano di Paolo Virzi, che con ogni probabilità si giocheranno la vittoria nelle sezioni riservate al miglior film e al migliore regista. Altre due pellicole sono già state insignite del premio conferito dall’Accademia del Cinema Italiano. Si tratta dei riconoscimenti per il Miglior documentario di lungometraggio, attribuito a Stop The Pounding Heart – Trilogia del Texas, atto III di Roberto Minervini e per il Miglior documentario di cortometraggio, assegnato a 37°4 S di Adriano Valerio.

David di Donatello 2014: Premi speciali

In questa edizione, il Consiglio Direttivo dell’Accademia del Cinema Italiano ha inoltre deciso di assegnare quattro Premi Speciali: a Sophia Loren per la sua interpretazione de La Voce umana diretta da suo figlio Edoardo Ponti; a Carlo Mazzacurati, per la sua poetica rilettura di quel Veneto che lo aveva visto nascere ed operare; a Marco Bellocchio, per la sua carriera di regista e di scrittore di cinema; ad Andrea Occhipinti che con la sua Lucky Red ha scritto felicissime pagine per la distribuzione del cinema nel rispetto delle migliori istanze culturali.

Premio David Giovani a Pif

A Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, è stato invece assegnato il Premio David Giovani per il suo film La mafia uccide solo d’estate. Il riconoscimento, promosso da Agiscuola, è stato assegnato da una giuria composta da ben 6452 studenti delle scuole superiori e delle università.

L’appuntamento con i David di Donatello 2014 è alle 19 in diretta su RaiMovie e alle 23 in differita su Rai1.



Articoli che potrebbero interessarti


Oscar 2014 - vincitori
OSCAR 2014: LA GRANDE BELLEZZA MIGLIOR FILM STRANIERO. ECCO TUTTI I VINCITORI


Golden Globe -  la moglie di Sorrentino
GOLDEN GLOBES 2014: I VINCITORI. TRIONFA LA GRANDE BELLEZZA DI SORRENTINO


DaviddiDonatello_dhf3gsd
DAVID DI DONATELLO: IN SECONDA SERATA SU RAIUNO I PREMI AL CINEMA ITALIANO. VIDEO INTERVISTA AL CONDUTTORE TULLIO SOLENGHI.


Emmy Awards 2017
Emmy Awards 2017: tutti i vincitori – Foto

2 Commenti dei lettori »

1. Michele87 ha scritto:

10 giugno 2014 alle 18:23

Vergognoso che ”Sole a catinelle” di Checco Zalone, il film italiano più visto nel nostro Paese da quando esiste il cinema, sia stato escluso da tutte le categorie….

Cosa ci sarà da festeggiare poi visto che il cinema italiano è più in crisi che mai e si è ridotto a fare soltanto commedie (che però poi non si premiano), mentre un film italiano di qualsiasi altro genere non arriva nemmeno ad incassare 50.000 euro (vedasi l’ultimo flop di Asia Argento, il cui film drammatico ”Incompresa” ha incassato poco più di 45.000 euro, un vero disastro) eccetto pochissime sporadiche eccezioni (come per l’appunto ”La grande bellezza” ed ”Il capitale umano”).



2. Vince! ha scritto:

10 giugno 2014 alle 23:46

Vi consiglio di guardare la serata. Non so quanto taglieranno su Rai1 ma in pratica la cerimonia è stata una gara a chi umiliava di più il pessimo Paolo Ruffini (ennesima vittima della conduzione di questi premi).

E’ vero che la completa esclusione di Checco Zalone da questo premio (ma anche da tutti gli altri: nastri d’argento, ciak e globi d’oro) è un’ingiustizia.
In realtà avevano proposto a Zalone un premio speciale, ma il produttore del film si è rifiutato di ricevere un contentino.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.