Youtube



5
settembre

PIETRO VALSECCHI: “GIOVANI, SCARICATE TUTTO”. PRESO IN PAROLA, SU YOUTUBE VIDEO DI DISTRETTO DI POLIZIA PRIMA DELLA MESSA IN ONDA

Pietro Valsecchi @ Davide Maggio .it

di Emilia Costantini via Corriere.it – Lancia il sasso, ma non nasconde la mano. Pietro Valsecchi il provocatore stavolta la spara grossa: «Scaricate sempre, scaricate tutto. Anzi, fotocopiate pure i libri di testo che costano un sacco di soldi!». Un appello ai giovani, un autentico invito alla pirateria. Il produttore della Taodue, televisivo e di recente anche cinematografico in sinergia con la Medusa, entra così a gamba tesa nella querelle sulla «retorica dell’antipirateria», partecipando a un dibattito condotto da Italo Moscati, in diretta da Venezia su RaiSat Extra. Rispondendo indirettamente all’intervento del giorno prima, (sempre su RaiSat Extra) del presidente della Siae Giorgio Assumma, il produttore del «Capo dei capi», insiste: «Si fanno troppi convegni sulla pirateria, il paese ha altri problemi. La fiction “I liceali”, da noi prodotta, è stata trasmessa prima da Mediaset Premium, vista, scaricata, trasmessa poi dalla tv generalista e nonostante tutto ciò, una volta fatti i dvd, ne abbiamo venduti tantissimi. La pirateria – aggiunge – è un problema molto marginale, basterebbe pagare forse lo 0,50. Ben vengano i ragazzi che scaricano. La cultura va divulgata, è un bene che vi si possa accedere facilmente».

Gli utenti, probabilmente già consapevoli dell’ideologia valsecchiana per lo scaricamente selvaggio, non solo hanno inserito su YouTube filmati in quantità industriale della prima puntata in 1^ visione di Distretto di Polizia 8, ma hanno fatto di più.

Già dallo scorso 31 agosto, ovvero 4 giorni prima della messa in onda, guardate cosa era disponibile sul “sito dei siti” per la video-condivisione.




30
luglio

MEDIASET CITA IN GIUDIZIO YOUTUBE PER 500 MILIONI DI EURO

Youtube VS Mediaset @ Davide Maggio .it

La vittoria di Telecinco su Youtube, che non potrà più diffondere alcun video della rete spagnola del gruppo Mediaset, avrà spinto i vertici di Cologno Monzese ad agire per tutelare i diritti anche delle reti italiane del Gruppo.

Decisamente più esosa la richiesta di risarcimento inoltrata al video-portale americano.

Mediaset ha depositato al tribunale Civile di Roma un atto di citazione contro YouTube e Google per illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audio-video di proprietà delle società del Gruppo.
Alla data del 10 giugno 2008, dalla rilevazione a campione effettuata da Mediaset sono stati infatti individuati sul sito YouTube almeno 4.643 filmati di nostra proprietà, pari a oltre 325 ore di materiale emesso senza possedere i diritti.
Alla luce dei contatti rilevati e vista la quantità dei documenti presenti illecitamente sul sito, è possibile stabilire che le tre reti televisive italiane del Gruppo abbiano perduto ben 315.672 giornate di visione da parte dei telespettatori.
Il risarcimento richiesto da Mediaset è di almeno 500 milioni di euro, per il solo danno emergente. A questo bisognerà aggiungere le perdite subite per la mancata vendita di spazi pubblicitari sui programmi illecitamente diffusi in rete.


14
aprile

MOMENTI DA NON DIMENTICARE : L’ “INCIDENTE” DI FEDERICA FELINI A CRONACHE MARZIANE

Cronache Marziane @ Davide Maggio .it

Grazie alla RAI il mio account su YouTube è stato permanentemente disabilitato.Son soddisfazioni, cosa credete. Mica capita tutti i giorni di esser tenuto in così alta considerazione dalla Radio Televisione Italiana che, a mio parere, farebbe bene a preoccuparsi di cose ben più gravi. Vogliamo parlare di Colpo di Genio? :-)

Per questo motivo, pur essendo non più disponibili i miei video caricati ad hoc su quello che un tempo era il portale delle meraviglie, si è già trovata una valida soluzione per ovviare al problema.

DavideMaggio.it s’è dotato di un proprio player che, in casi d’emergenza, Vi consentirà di apprezzare le chicche televisive alle quali siete abituati.

Naturalmente qualora non doveste più leggere alcun post è perchè sono finito in galera, ma questa è un’altra storia.

Passiamo, dunque, al video di questo sabato.

Per la serie “Momenti da (non) Dimenticare“, ho pensato di riproporVi uno dei tanti momenti cult che offriva il piccante programma della seconda serata di Italia un paio d’anni fa, Cronache Marziane.

Come ben saprete, i personaggi del cast del programma di Canino si trovavano spesso e volentieri con qualche parte del corpo al vento suscitando l’interesse di un vivacissimo pubblico presente in studio.

Alle volte, però, accadeva che anche gli ospiti fossero colpiti da questa “maledizione” di Cronache Marziane.

A Federica Felini accadde questo :





11
agosto

YOUTUBE or PORNOTUBE?

YouTube logo @ Davide Maggio .it

Ormai YouTube è diventata una risorsa di primaria importanza per il web.

Nella maggior parte dei siti internet (blog compresi) lo “sharaggio” dei video reperibili su questo portale californiano è diventata una vera e propria mania.

Con YouTube, ogni utente può uploadare qualunque video e condividerlo con gli altri utenti. Ma c’è di più : una caratteristica singolare nella quale, a mio avviso, risiede il successo di questa media company (fondata soltanto un anno e mezzo fa) consiste nella possibilità di inserire direttamente nel proprio sitoweb/blog un qualunque video e renderlo disponibile per i propri visitatori.

Ma, naturalmente, su YouTube manca qualcosa… qualcosa che ai navigatori interessa e interessa non poco! Il porno!

E, così, come era prevedibile è nata da poco PornoTube.

Inutile specificare cosa si possa trovare. L’assortimento è lodevole al pari di YouTube.

Enjoy!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,