Virna Lisi



25
ottobre

VIRNA LISI, LA DONNA CHE RITORNA SEMPRE AL SUCCESSO: ‘STUDIO E SO DIRE DI NO’

Virna Lisi, La Donna che Ritorna

Reduce dall’ennesima soddisfazione professionale con La donna che ritorna, nella televisione che sta subendo batoste a destra e a manca, Virna Lisi racconta il segreto del suo lavoro sempre molto apprezzato. A Sorrisi la veterana interprete chiarisce in pochissime battute le sue abitudini, la sua professionalità , il suo carattere:

Oggi spesso si fanno cose a tirar via. Invece a me piace lavorare a fondo su un ruolo. Studio il copione mesi prima delle riprese e quando arrivo sul set l’ho metabolizzato.

Paola Silenti è solo l’ultimo volto della lunghissima galleria di personaggi che la Lisi ha interpretato per cinema, televisione e teatro. Come dimenticare ad esempio la popolare ma suggestiva interpretazione della badessa arcigna de Le ali della Vita. Eppure tanti sono stati anche i no, che bellezza, nel corso della longeva carriera. Tra tutte le parti che Virna non ha accettato ci sono anche quelle de Il portiere di notte e di Barbarella. Se ripensa a quelle vicende l’attrice analizza così la sua vita:

Ci sono ruoli che ho preferito non fare perché guardando mio padre in faccia lui avrebbe potuto dire: ‘Virnuccia, se questo non lo facevi era meglio.’ Bastava l’idea che mio padre, mio marito o mio figlio potessero dire una cosa del genere. Ma non è un film in più che rende felici nella vita.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




18
ottobre

LA DONNA CHE RITORNA: VIRNA LISI NEI PANNI DI UNA SMEMORATA DA QUESTA SERA SU RAI1

Virna Lisi in La Donna che ritorna

Squadra che vince non si cambia, ed è così che a tre anni dal successo di Fidati di me, Endemol e il regista Gianni Lepre sono pronti a tornare su Rai1 con La Donna che ritorna, nuova fiction scritta a quattro mani da Peter Exacoustos e Daniela Bortignoni. Protagonista della miniserie in 4 puntate, in onda a partire da questa sera alle 21, ancora una volta la straordinaria Virna Lisi, che smessi i panni dell’autorevole magistrato Elena Donati, interpreterà il ruolo di una donna che ha perso la memoria ed è ora alla ricerca della propria identità.

Tutto inizia in una fredda notte romana, quando viene ritrovata, mentre vaga senza meta per le strade del centro della città, una signora spaventata e sola. Indossa un vecchio cappotto da uomo, un elegante abito da sera e due grandi e consumate scarpe da ginnastica. Non ricorda il suo nome, non parla, non sa più nulla di sé. In questura c’è tensione: quella stessa notte, infatti, su una spiaggia del litorale romano, ad Anzio, è stato ritrovato il corpo senza vita di una modella russa, Katia Malick, uccisa per strangolamento. Forse un omicidio seriale.

Il giovane ispettore Marco Leoni, interpretato da Luca Bastianello, viene estromesso dalla squadra che si occupa del caso perché nel corso della notte, mentre la polizia tentava di salvare la ragazza, era irreperibile. Il commissario Duccio Mambor (Giancarlo Zanetti), quasi per punirlo ulteriormente, decide di affidargli il caso della signora senza nome. Marco è frustrato, vorrebbe continuare ad occuparsi del caso d’omicidio. Passano le ore, ma nessuno viene a reclamare la signora.


16
ottobre

LA SFIDA DELLA DOMENICA: PATRICK LUMUMBA DALLA PANICUCCI, MENGONI E VIRNA LISI DALLA CUCCARINI, MARINI E FLORIS DALLA CABELLO

Patrick Lumumba, ospite della Panicucci a Domenica Cinque

Tutti in campo in questa terza domenica di ottobre. Per la prima volta tutti e tre i contenitori del dì di festa si scontreranno e si potrà avere, quindi, un quadro preciso di chi va bene e chi, invece, stenta a conquistare i telespettatori. Dopo i buoni risultati dell’esordio, Massimo Giletti torna nella sua Arena che, dopo la cronaca e l’attualità, diventerà Due contro tutti, il nuovo format nel quale saranno protagoniste Catherine Spaak e Loredana Lecciso che si confronteranno sugli argomenti più caldi della settimana.

La palla passerà poi a Lorella Cuccarini per Domenica In Così è la vita. Ad aprire la puntata sarà Virna Lisi che promuoverà la nuova ficton La donna che ritorna, in onda da martedì 18 su Rai1. Il secondo ospite sarà Francesco Colletta, ex militare, architetto ed esperto subacqueo, in grado di resistere a temperature proibitive per ogni essere umano. Si parlerà, poi, di amore incondizionato con la storia – raccontata con una docufiction – di Maria Giovanna e del marito Angelo, affetto da SLA. Interverranno: Irene Pivetti, Pierluigi Diaco, Chantal Borgonovo, moglie del calciatore Stefano Borgonovo, anche lui colpito da SLA. Nella seconda parte, sarà ospite di Lorella Cuccarini Marco Mengoni, per parlare della sua vita e della sua carriera musicale.

A Domenica cinque, dopo lo spazio Dentro la Notizia, curato e condotto da Claudio Brachino, Federica Panicucci incontrerà Patrick Lumumba, il giovane congolese che venne inizialmente accusato da Amanda Knox dell’omicidio di Meredith Kercher. Lumumba commenterà l’esclusivo memoriale che ha scritto sulla triste vicenda. Anche l’attore Ricky Memphis e la ex Bond girl Corinne Clery saranno ospiti nel salotto di Canale5. Per gli ex del Gf, Guendalina Tavassi, Angelica Livraghi e il suo, ormai ex, fidanzato, Ferdinando Giordano torna la macchina della verità. Musica, infine, con Dolcenera, che interpreterà il suo ultimo successo L’amore è un gioco.





13
gennaio

CATERINA E LE SUE FIGLIE 3: ASCOLTI APPENA SUFFICIENTI, MA LA FICTION ARRIVA ALLA TERZA SERIE (CON UNA TRAMA BIZZARRA)

No, non è uno scherzo. Nella terza stagione di Caterina e le sue figlie, la sessantenne Caterina visto il successo della sua azienda, il cui nome è tutt’un programma (“Le leccornie della vedova del maresciallo”), si concede un viaggio di nozze con suo marito durante il quale, manco a dirlo, sparisce misteriosamente. Tutti la credono morta ma “miracolosamente”, un anno dopo, l’amica e la figlia, l’unica che ovviamente ha sempre creduto che la madre fosse viva, la rivedono in un video dove scoprono che Caterina è a Cuba. Ma non è tutto perchè Caterina ora fa la cameriera, è napoletana e si fa chiamare Nunzia Quagliarone.

Ebbene sì, malgrado i tempi di crisi, i tagli al budget, Canale 5 ha deciso di produrre una terza stagione, con ben otto puntate, di Caterina e le sue figlie, in onda da stasera in prime time. Se la prima stagione poteva essere godibile, basata su un format “easy” e la seconda un tentativo per cercare di far affermare la serie dandole una seconda chance, della terza, francamente, non se ne capisce il motivo. Di certo non saranno stati gli ascolti, appena sufficienti in entrambe le serie, e nemmeno il profilo del pubblico. Stesso dicasi per l’originalità del prodotto (banalotto) o la qualità della trama (una specie di commedia familiare che dando un’occhiata a ciò che accadrà nella nuova stagione rasenta il demenziale). Alla scomparsa/ricomparsa di Caterina, si affianca, tanto per citarne una, il ruolo di Manuela Arcuri (e già il fatto che l’attrice di Latina abbia un ruolo la dice lunga), Morena La Spaccacuori, un’attrice di telenovelas spagnola che dà consigli tramite tubo catodico ad una delle protagoniste. 

E allora perchè una terza stagione? Tre le nostre fanta ipotesi: Mediaset cerca in tutti i modi di favorire il passaggio al Dtt; Caterina sia un grande successo all’estero, a ben guardare il contesto i telespettatori di Polonia e Bulgaria potrebbero essere entusiasti del prodotto; e infine l’ultima, più verosimile, quella di un contratto quadro con la società di produzione Ares Film. Ad ogni modo, se Caterina e le sue figlie vi ha incuriosito (ed in effetti un gruppo – seppur piccolo – di fedelissimi fan c’è) di seguito trovate le schede dei personaggi della fiction. Leggendole potrete scoprire le new entry del cast: Sergio Muniz e Francesco Testi partecipante del Grande Fratello 7. E dire che proprio la recitazione, quella della protagonista Virna Lisi, era la nota migliore della serie.


5
settembre

FIDATI DI ME: UNA STRAORDINARIA VIRNA LISI SU RAIUNO

Fidati di Me (Virna Lisi) @ Davide Maggio .it

Una straordinaria Virna Lisi apre la stagione della fiction su Rai1. E lo fa con una storia difficile, che prende spunto dalla cronaca. Una donna, una mamma, un’ex magistrato che dovrà fare i conti con il passato e con il rapporto conflittuale con sua figlia, che non vede da tempo. Sentimenti autentici, spiragli d’emozione per una serie tv a metà tra melodramma e giallo.

Fidati di me, in onda da domenica 7 settembre,  riporta, dopo cinque anni d’assenza, Virna Lisi alla fiction Rai. Un ruolo drammatico per la grande attrice, che, nei quattro mesi di lavorazione, ha dato l’anima per rendere al meglio il personaggio.

Il regista Gianni Lepre crede molto in questo prodotto, un prodotto che rispecchia molte storie vere: Fidati di me, racconta il fallimento di una madre e della propria figlia quando a sua volta diventa madre. Storia onesta, purtroppo diffusa, però con una variante importante rispetto alla realtà: ci si può riscattare dai propri errori se non ci si arrende”. Non arrendersi mai, cercando di fidarsi dei propri cari: è questo il messaggio della fiction.

A seguire la trama della serie:





14
agosto

IL SANGUE E LA ROSA: GABRIEL GARKO TRA AMORI E INTRIGHI NELLA ROMA PAPALINA

Gabriel Garko @ Davide Maggio .itUna storia d’amore, amicizia, intrighi e potere nella Roma papalina. E’ questo in sintesi il tema della nuova fiction di Canale5, Il sangue e la rosa, che vedremo in onda da martedì 2 settembre. Una serie tv in quattro puntate con un cast d’eccezione: i protagonisti Gabriel Garko, Isabella Orsini, Mirko Petrini con la partecipazione di Giancarlo Giannini, Virna Lisi, Alessandra Martines, Ornella Muti, Cosima Coppola e tanti altri. Un cast prestigioso ma sicuramente “già visto”. Non a caso la fiction è prodotta dalla Janus international, casa di produzione che sceglie sempre più spesso i soliti volti noti della fiction nostrana.

Il sangue e la rosa si inserisce perfettamente nel filone delle fiction amore e sangue, passione e morte. Negli ultimi anni la fiction Mediaset ha puntato molto su questi prodotti. Basti pensare a L’onore e il rispetto, con gli immancabili Garko, Giannini e Lisi, andata in onda nell’autunno 2006 con buoni ascolti (23.81% di share di media) e che sta per tornare con la seconda serie. O a Io ti assolvo, film tv con Garko e Lorenzo Flaherty,  che ha ottenuto un ottimo successo di pubblico (26.08% di share). O alla miniserie Io non dimentico con protagonista Manuela Arcuri che ha raccolto il 25% di share medio nelle due puntate. Tutte fiction caratterizzate da amori eclatanti, passioni esplosive ma anche da morti e delitti improvvisi. Il giallo si mescola al rosa e ne esce un mix che il pubblico ha quasi sempre premiato.

Tornando a Il sangue e la rosa, sul set della fiction si sono improvvisate attrici anche tre perfette sconosciute. Sono Jessica Bianchetti, Caterina Milicchio e Francesca Ieranò. Tre ragazze che hanno avuto la possibilità di recitare al fianco di Gabriel Garko grazie a un concorso di Janus in collaborazione con Tv Sorrisi e Canzoni. Dopo varie selezioni sono state loro le prescelte e hanno ottenuto una piccola parte nella serie. Dopo il salto la sinossi della prima puntata.