tv2000



3
novembre

LICIA COLO’ APPRODA A TV2000. LA CONDUTTRICE: “IL NUOVO KILIMANGIARO? HO VISTO CINQUE MINUTI E MI E’ BASTATO”

Licia Colo'

Il viaggio televisivo di Licia Colò riparte da Tv2000. Orfana del suo Kilimangiaro, la conduttrice tornerà presto davanti alle telecamere e lo farà con un nuovo programma in onda sulla rete della Conferenza Episcopale Italiana (canale 28 del digitale terrestre). Convocata dal direttore dell’emittente cattolica Paolo Ruffini – come ella stessa ha raccontato al Corriere della Sera – Licia farà quello che ha sempre fatto: racconterà il pianeta e la natura coniugando conoscenza e intrattenimento. La nuova trasmissione si intitolerà Il mondo insieme e andrà in onda la domenica a partire da inizio dicembre. A gennaio partirà invece una striscia quotidiana sull’ambiente.

Al quotidiano di via Solferino, la conduttrice ha presentato il proprio progetto per Tv2000, riferendosi anche a recenti – e a quanto pare non sopite – polemiche che l’hanno riguardata.

Conoscere il mondo non passa di moda, qualcuno ha detto che non ho saputo rinnovarmi: credo che la ricetta della pastiera o delle lasagne debba essere lasciata com’è. Poi puoi servirle in piatti più moderni

ha detto la Colò. Inevitabile un cenno al direttore di Rai3 Andrea Vianello, col quale si è consumata la rottura che ha portato Licia fuori dal servizio pubblico. Tra loro – ha spiegato la conduttrice – “era un matrimonio combinato. Amo condividere gli obiettivi“. Prima di esplorare il mondo sull’emittente dei Vescovi, la presentatrice ha commentato la nuova edizione di Kilimangiaro, affidata a Camila Raznovich.

Licia Colo’ parla del nuovo Kilimangiaro

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




29
ottobre

REVOLUTION: ARIANNA CIAMPOLI IN PRIME TIME SU TV2000 CON UN ‘LISTEN SHOW’

Arianna Ciampoli

La Chiesa e il mondo visti come un grande “ospedale da campo”. Come un centro di primo soccorso per aiutare ed ascoltare chi ha bisogno. E’ in questa prospettiva, ispirata alle parole di Papa Francesco, che stasera Tv2000 inaugura in prime time Revolution, un nuovo programma d’approfondimento e dibattito condotto in diretta da Arianna Ciampoli. La conduttrice, volto ormai noto ai telespettatori dell’emittente cattolica (canale 28 del digitale terrestre), presenterà un “listen show” caratterizzato da alcune storie raccolte nelle città e nelle periferie. Là dove le domande profonde del cuore dell’uomo emergono con più urgenza.

Tv2000: Arianna Ciampoli conduce Revolution

Il format, che era stato presentato alla stampa col titolo di Help, è firmato da Monica Mondo in collaborazione con il nuovo direttore creativo di Tv2000 Alessandro Sortino. Al centro del programma ci saranno le grandi questioni che smuovono l’interiorità di ogni uomo, coinvolgendone anche la vita quotidiana: l’odio e il perdono, il disamore di sé, la morte, la giustizia, l’amore, la paura. I temi verranno affrontati attraverso le voci di alcune testimoni, con le rispettive storie introdotte da Arianna Ciampoli. In studio, tanti  ragazzi desiderosi di chiedere, interessati a capire, in dialogo con due ospiti autorevoli, un laico e un religioso, sollecitati dal co-conduttore Antonio Soviero.

Tv2000, Revolution: nella prima puntata la storia dell’autore tv Gianfranco Scancarello

L’argomento cardine della prima puntata, in onda stasera alle 21.00, sarà il perdono. Perdonare si può o si deve? Perdonare è umano o divino? Attorno a queste domande si svilupperà il dibattito di Revolution. Ne parleranno Domenico Quirico, inviato de La Stampa, e Matteo Zuppi, vescovo ausiliario di Roma. Ad ispirare il confronto saranno le storie di Giuliana Bramonti, madre il cui figlio è stato ucciso da un clandestino sbandato, e di Gianfranco Scancarello, autore televisivo processato, e assolto, in un procedimento per abusi all’asilo di Rignano Flaminio.


24
ottobre

TV2000, IL PALINSESTO 2014-2015. NOVITA’ NEL DAYTIME, ARIANNA CIAMPOLI IN PRIMA SERATA

Tv2000

Misericordina via etere. Il nuovo corso di Tv2000 è in sintonia con la Chiesa di Papa Francesco. L’emittente della Conferenza Episcopale Italiana ha inaugurato un restyling che porterà cambiamenti al palinsesto, nell’ottica di una programmazione d’impronta sempre più generalista. A guidare il progetto è Paolo Ruffini, neodirettore del canale (qui la nostra video intervista), affiancato dall’ex Iena Alessandro Sortino e dal nuovo responsabile delle news Lucio Brunelli. La parola d’ordine è riqualificare, come spiegato dal neo designato DG Lorenzo Serra durante la presentazione dei palinsesti 2014-2015 tenutasi a Milano. All’evento era presente anche Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della Cei.

Non esiste solo la Chiesa in uscita, ma anche la Tv in uscitaha ricordato il prelato, auspicando lo sviluppo di una tv “che provochi di più“. E, forse, è proprio in quest’ottica che l’emittente dei Vescovi ha arruolato Alessandro Sortino come direttore creativo. “E’ un po’ una sorpresa che io sia qui” ha dichiarato il giornalista, individuando le tre linee lungo le quali si articolerà il nuovo corso del canale: attualità, dialogo e prossimità. “Dobbiamo convertirci ad essere più ironici, seri ma non seriosi” ha proseguito Sortino. La sua sarà “una tv dove ci sono le Iene ma con la speranza“, perché è stata proprio questa la sfida lanciata da Mons. Galantino all’ex inviato di Italia1 e La7: “Sua Eccellenza mi ha detto: continua a fare la Iena, ma mettici la speranza“.

Tv2000: le novità del palinsesto 2014-2015

E allora, all’insegna della speranza (ma anche dell’appetibilità televisiva), ecco le novità in palinsesto. L’informazione raddoppia: a partire dal 3 novembre prossimo il notiziario andrà in onda alle 12 e alle 18.30, seguito da Il Post, un approfondimento quotidiano sull’attualità. Il lunedì e il sabato, spazio alle notizie sportive con Sport2000. Confermato invece Il diario di Papa Francesco, appuntamento quotidiano con le parole del Santo Padre in onda alle 17.30. “Non vogliamo essere la brutta copia dei tg esistenti, ma cerchiamo una nostra fisionomia” ha spiegato il responsabile delle news Lucio Brunelli.

Tv2000: Bel tempo si spera





23
ottobre

PAOLO RUFFINI A DM: SU TV2000 CONFERMATO DERRICK, NELLA SERIE NON C’E’ REVISIONISMO NAZISTA. IL MIO ADDIO A LA7 E’ STATO PACIFICO (VIDEO)

Paolo Ruffini

L’obiettivo dichiarato è quello di creare “una tv in uscita, che racconta il mondo, che lo ascolta e lo vede“. Paolo Ruffini ci sta lavorando ed ora mostra i primi risultati. Dopo le esperienze professionali a Rai3 e La7, adesso il giornalista è approdato alla guida di Tv2000, l’emittente della Conferenza Episcopale Italiana. Una sfida professionale in piena regola, che il direttore ha intrapreso assieme al collega vaticanista Lucio Brunelli, neo direttore delle testate giornalistiche, e all’ex Iena Alessandro Sortino, direttore creativo del canale.

All’avvio di una nuova stagione, Ruffini ha raccontato a DM i contenuti del palinsesto 2014-2015 dell’emittente (canale 28 del digitale terrestre). Attenzione soprattutto al daytime e alle serie, mentre le sorprese per il prime time sono ancora in lavorazione…

Abbiamo cercato di ripensare tutto il palinsesto, di mettere un po’ di ordine e di varare nuovi programmi. Abbiamo iniziato a lavorare sul daytime, la mattina avremo un nuovo programma che si chiama “Bel tempo si spera”, in cui il meteo si alternerà con la rassegna stampa, con l”attualità e con collegamenti dalle città italiane. Poi avremo un programma di medicina e uno di cucina. Nel pomeriggio ci sarà “Siamo noi”, un contenitore dedicato all’attualità in cui i temi sociali e della crisi, che ormai non sono più una notizia, verranno raccontati cercando di trovare una soluzione e mettendo anche in discussione alcune certezze sul modello economico cui siamo abituati. Poi abbiamo un’ottima offerta di fiction e di film, anche con pellicole importanti come La Scuola di Lucchetti o Umberto D. di De Sica. Abbiamo fiction importanti della Rai come Raccontami e serie storiche come Pinocchio e Cuore di Comencini, ma anche Reparto Maternità. Confermato Derrick, a cui si aggiunge anche Nero Wolf con Tino Buazzelli.

Una provocazione a proposito di Derrick: alcune reti hanno cancellato la serie dopo la scoperta dei trascorsi nazisti dell’attore protagonista… Per voi, che si fa?


28
luglio

TV2000: BESTEMMIE IN DIRETTA DURANTE LA MESSA DI PAPA FRANCESCO

Papa Francesco

Bestemmie in diretta durante la messa di Papa Francesco. Incredibile a credersi, ma soprattutto ad udirsi: il fattaccio è accaduto proprio su Tv2000, l’emittente della Conferenza Episcopale Italiana. Sabato scorso, 26 luglio, nel corso della celebrazione presieduta dal Santo Padre davanti alla Reggia di Caserta, gli spettatori del canale 28 del digitale terrestre hanno ascoltato – loro malgrado – alcuni improperi catturati da un microfono lasciato incautamente aperto. Inutile e tardivo l’intervento della regia, che ha tolto l’audio quando ormai si era sentito tutto.

Bestemmie su Tv2000: le scuse dei telecronisti

L’episodio è avvenuto proprio durante la diretta televisiva più seguita della giornata. Papa Francesco aveva appena finito di pronunciare l’omelia e le sue parole venivano brevemente commentate: in quel momento, si sono udite alcune voci fuori campo pronunciare espressioni piuttosto volgari. Poi il silenzio: qualcuno dalla regia se n’era accorto ed aveva spento il microfono. Pochi minuti più tardi, ai telecronisti don Filippo Di Giacomo e Monica Di Loreto non è rimasto che scusarsi con il pubblico per “i termini irriferibili” che “abbiamo sentito tutti“.

Bestemmie su Tv2000: proteste del pubblico

Anche al termine della diretta, i due sono tornati sull’inconveniente: ringraziamo anche chi ha detto parolacce, così ci ha permesso di usare nei suoi confronti il perdono“. Molti telespettatori, abituati a sintonizzarsi su Tv2000 per ascoltare le parole del Papa, non avranno creduto alle loro orecchie. E infatti pare che l’emittente della Cei sia stata raggiunta da reclami, anche da parte di alcuni sacerdoti e vescovi che stavano seguendo tramite la tv la celebrazione del Santo Padre a Caserta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





24
maggio

PAPA FRANCESCO IN TERRA SANTA: DIRETTA SU RAI E TV2000. ECCO GLI APPUNTAMENTI

Papa Francesco

La Terra Santa si prepara ad accogliere un pellegrino d’eccezione. A partire da oggi, e fino a lunedì 26 maggio, Papa Francesco compirà un significativo viaggio apostolico in Giordania, Palestina e Israele, nei luoghi più importanti della cristianità. A cinquant’anni dalla visita di Paolo VI a Gerusalemme, il Santo Padre seguirà le orme di Papa Montini, ricordandone lo storico incontro con il patriarca Atenagora. Per il Pontefice sarà un vero tour de force ma anche l’occasione per abbracciare i rifugiati siriani, gli ammalati, i disabili e i poveri della comunità locale. Tanti i momenti spirituali in programma. Ecco gli appuntamenti per seguire il viaggio di Papa Francesco in tv.

Papa Francesco in Terra Santa: gli appuntamenti Rai

Su Rai, A Sua Immagine approfondirà il significato del viaggio in Terra Santa durante i due appuntamenti del sabato pomeriggio e della domenica mattina. Lorena Bianchetti racconterà le giornate trascorse dal Papa nei luoghi di Gesù, dedicando spazio anche al tema del dialogo tra religioni. Stasera, sabato 24 maggio, Rai2 proporrà alle 23.40 “Tre volte Gerusalemme“, un documentario sulla città sacra alle tre grandi religioni monoteiste dell’occidente: Ebraismo, Islam e Cristianesimo. Il giornalista Wlodek Goldman, lo scrittore Franco Scaglia l’islamista e Gabriele Tecchiato, condurranno un viaggio nei quartieri della città storica.

Domenica 25 maggio, Papa Francesco sarà a Betlemme per celebrare la Messa ed il Regina Coeli nella piazza della Mangiatoia in diretta su Rai1 a partire dalle 9.55. Alle 17.55 Rai1 documenterà uno dei momenti più significativi: l’incontro ecumenico in occasione del 50esimo anniversario dell’incontro fra Paolo VI e Atenagora. Per la prima volta i rappresentanti delle tre comunità cristiane greco-ortodossa, armena-apostolica e cattolica, pregheranno insieme nel Santo Sepolcro. Lunedì 26 maggio alle 16:15 in diretta da Gerusalemme Rai1 trasmetterà la Santa Messa dalla Sala del Cenacolo celebrata da Papa Francesco con gli Ordinari di Terra Santa e con il seguito Papale.

Papa Francesco in Terra Santa: dirette e speciali su Tv2000


28
aprile

PAOLO RUFFINI E’ IL NUOVO DIRETTORE DI TV2000. LASCIA LA7

Paolo Ruffini

E’ Paolo Ruffini il nuovo direttore di Tv2000. Il giornalista, attualmente alla guida di La7, lascerà l’emittente terzopolista per ricoprire l’incarico rimasto vacante dopo il licenziamento di Dino Boffo, ex direttore del canale televisivo della Conferenza Episcopale Italiana. Il vaticanista del Tg2 Lucio Brunelli, sincero estimatore ed amico di Papa Francesco, sostituirà invece l’attuale direttore delle news Stefano De Martis. A comunicarlo ufficialmente è stata la stessa emittente in un nota:

“Nell’ambito di un processo di generale rivisitazione della propria linea editoriale, Rete Blu S.p.A., emittente del canale televisivo Tv2000 e di Radio InBlu, è lieta di comunicare la nomina del Dr. Paolo Ruffini come Direttore di rete e del Dr. Lucio Brunelli come Direttore delle testate giornalistiche i quali dal 5 maggio inizieranno la loro attività. Certa del più che qualificato contributo che con le riconosciute capacità ed esperienza gli stessi potranno dare, la Società formula a entrambi i Direttori i migliori auguri di buon lavoro”.

Trova così compimento il nuovo corso di Tv2000, avviato lo scorso febbraio con l’improvvisa risoluzione del contratto di Dino Boffo. Qualcuno parlò di rimozione forzata, e lo stesso giornalista – dopo un iniziale silenzio – deprecò tramite i suoi avvocati “il carattere ingiurioso del licenziamento intimato“, minacciando un ricorso. Secondo indiscrezioni, tale provvedimento venne adottato non senza l’indiretto placet delle alte sfere vaticane. Ed ora, ecco Paolo Ruffini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


26
aprile

GIOVANNI PAOLO II E GIOVANNI XXIII SANTI: GLI SPECIALI DI RETE4 E IL PALINSESTO DI TV2000. SU RAI1 L’OMAGGIO DI ANDREA BOCELLI

canonizzazione Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII

Approfondimenti, servizi, reportage e lunghe dirette. Il piccolo schermo si appresta a seguire la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II con palinsesti ricchi di spazi dedicati ai due papi. Ormai ci siamo: mancano solo poche ore alla celebrazione di domani, domenica 27 aprile, con cui Papa Francesco proclamerà santi Angelo Roncalli e Karol Wojtyla. E stasera, in onore dei due pontefici, nelle chiese di Roma si terrà una lunga “notte bianca” di preghiera. Già vi abbiamo parlato delle dirette tv di Rai e Sky3D. Ora ecco – con un ulteriore aggiornamento – tutte le altre trasmissioni dedicate al grande evento.

Canonizzazione, il palinsesto di Tv2000

Domenica 27 aprile Tv2000 (canale 28 DTT) trasmetterà in diretta una telecronaca della Messa di canonizzazione presieduta dal Pontefice (inizio alle ore 10), e a seguire proporrà interviste, collegamenti e servizi di ulteriore approfondimento.La programmazione dedicata, in realtà, è iniziata sin dalle 8.30 del mattino, con un resoconto della notte di preghiera della vigilia e con collegamenti dalle città di origine dei due Papi. Oggi, sabato 26 aprile, Tv2000 ha dedicato a Sotto il Monte, borgo natale di Giovanni XXIII, la puntata di Borghi d’Italia in onda alle 15.30. Alle 17.00 il settimanale Vade Retro ha affrontato il tema del rapporto dei due Papi e il diavolo.

La serata della vigilia si aprirà alle 20.30 con un approfondimento sul rapporto di Roncalli e Wojtyla con lo sport. Seguirà, alle 21.20, uno spettacolo in omaggio al Papa polacco realizzato da Tv2000 al Teatro Politeama di Catanzaro dal titolo “Nella memoria di Giovanni Paolo II. Alla vigilia della canonizzazione”. Tra i numerosi ospiti, Pamela Villoresi, Claudia Koll, Paolo Mengoli, Giacomo Celentano e Roberto Bignoli. Domenica 27 aprile, giorno della Canonizzazione, alle ore 21.00 andrà in onda il film “E venne un uomo” di Ermanno Olmi. Mentre lunedì 28 aprile “Nel cuore dei giorni” ripercorrerà, dalle ore 9.00 alle ore 10.20, i momenti più significativi del giorno precedente.

Rete4, dirette e speciali sui due papi santi