Trama



12
ottobre

GOTHAM: SU ITALIA 1 I PRIMI DUE EPISODI DEL PREQUEL DI BATMAN. DAL 20 OTTOBRE SU PREMIUM ACTION

Gotham

Gotham

Continua il successo dei supereroi sulla televisione americana. E, dopo Frecciaverde e Flash, mica potevano farsi sfuggire l’occasione di riproporre uno dei personaggi più noti nel mondo fantasy: Batman. A dire il vero in Gotham dell’uomo pipistrello ne vedremo ben poco, perché Fox ha deciso di puntare su tutto ciò che concerne il famoso giustiziere della notte, prima però che questi indossasse le vesti del supereroe. Partita con più di 8 milioni di spettatori, la nuova serie crime di Fox però è già calata, al terzo episodio, a poco più di 6 e staremo a vedere se rimarranno stabili e saranno sufficienti per proseguire con una nuova stagione.

Gotham su Italia 1 e Premium Action – Trama

Stasera, comunque, toccherà al Belpaese con i primi due episodi che verranno trasmessi dalle 21.10 in esclusiva assoluta da Italia 1, mentre dal 20 ottobre si proseguirà solo su Premium Action, in esclusiva per gli abbonati alla pay tv di Cologno. In Gotham si racconterà la criminalità che permea la famosa città, dopo l’arrivo di James Gordon (Ben McKenzie), nuovo detective chiamato ad indagare sullo strano omicidio di Thomas Wayne e della moglie Martha, i genitori del più famoso Bruce (David Mazouz), affidato al maggiordomo.

Di Batman, quindi, ne sentiremo parlare, ma solo nelle vesti del piccolo Bruce, che sarà sì al fianco del detective, ma al quale ancora non è chiaro quale potrebbe essere il suo ruolo all’interno di un contesto così pericoloso. James, infatti, si ritroverà a dover fronteggiare quelli che poi saranno anche i nemici dell’uomo pipistrello: dall’Enigmista a Fish Mooney (supportato dal voltafaccia Pinguino). Ma anche tra i suoi colleghi c’è chi è corrotto ed è pronto a mettersi contro, come il detective Bullock (Donal Logue). D’altro canto non mancherà qualche amico, come la futura Catwoman, anche lei in vesti non ufficiali.




3
ottobre

TRUE DETECTIVE: DA STASERA SBARCA SU SKY ATLANTIC LA SERIE RIVELAZIONE DI HBO. ADRIANO GIANNINI E PINO INSEGNO DOPPIANO I PROTAGONISTI

True Detective

Intensa e avvincente, questa serie in 8 episodi rappresenta una voce unica, che non ha praticamente eguali nel panorama televisivo”. Così Variety, bibbia dell’intrattenimento made in Usa, consacra True Detective, la serie di HBO che debutta stasera alle 21.10 su Sky Atlantic HD (canale 110) e in streaming anche su Sky Online.

Definita dal suo creatore Nic Pizzolatto “un’antologia visiva”, la serie ha ricevuto una cascata di premi e una grande attenzione a livello internazionale ed è stata già definita una pietra miliare della serialità. Acclamata da pubblico e critica, 12 nomination agli Emmy (5 vinti, di cui 1 a Cary Fukunaga per la sua intensa regia), un cast d’eccezione con il Premio Oscar Matthew McConaughey (Dallas Buyers Club, The wolf of Wall Street) e il nominato all’Oscar Woody Harrelson (The Messanger).

L’innovazione che True Detective porta sul piccolo schermo parte dal suo carattere prettamente autoriale: otto puntate tutte firmate da Pizzolatto, autore e screenwiter di culto, e dirette da un unico regista, Cary Fukunaga. Anche grazie a tale impostazione, la serie è stata apprezzata da critica e pubblico per la capacità di aprire un dialogo diretto con il linguaggio tipicamente cinematografico, segnando una vera e propria rivoluzione sul piccolo schermo. True Detective è un noir intenso ambientato nella paludosa Louisiana. Una detective story diversa da tutte le altre, in cui il punto focale non sono gli omicidi ma i due protagonisti, i detective Rustin Cohle e Martin Hart, interpretati rispettivamente da Matthew McConaughey e Woody Harrelson in stato di grazia.

True Detective: trama e anticipazioni


24
settembre

CHE DIO CI AIUTI 3: NUOVE AVVENTURE PER SUOR ANGELA SU RAI 1

Elena Sofia Ricci - Che Dio ci aiuti 3

Religiosa un po’ sopra le righe, donna con un passato difficile, madre adottiva per le ragazze del suo convento, ed ora anche professoressa. Sono questi alcuni dei tanti volti di Suor Angela, il personaggio interpretato da Elena Sofia Ricci in Che Dio ci Aiuti 3.

Che Dio ci aiuti 3: le novità

Il terzo capitolo della serie Lux Vide, in onda da domani sera, giovedi 25 settembre, alle 21.10 su Rai1, offrirà agli spettatori diverse novità. La più importante è senz’altro rappresentata dal trasferimento da Modena nelle Marche. Suor Angela e le consorelle si trasferiscono, infatti, a Fabriano, in un convento appena restaurato. Nei venti episodi, suddivisi in dieci serate, la cittadina marchigiana sarà inevitabilmente raggiunta da alcune vecchie conoscenze e da nuovi ospiti, che non potranno che infrangere la quiete del convento.

Nella serie, diretta a quattro mani da Francesco Vicario e Daniela Borsese, rivedremo Azzurra, il personaggio interpretato da Francesca Chillemi che, dopo la dichiarazione d’amore di Guido (Lino Guanciale), lo aveva raggiunto insieme al piccolo figlio di lui, Davide (Cesare Kristian Favoino), a Berlino, città nella quale Guido avrebbe insegnato per un paio d’anni. Ora i tre ritornano a casa. Ritroveremo anche il personaggio di Miriam Dalmazio, ovvero Margherita, che dopo aver sposato Emilio (Ludovico Fremont), un giovane atleta cardiopatico in attesa di trapianto, è pronta a diventare mamma. Come anticipato, Suor Angela a Fabriano ha un nuovo lavoro, è diventata insegnante in un liceo. Questo cambiamento aprirà le porte di Che Dio ci aiuti al mondo degli adolescenti, ragazzi e ragazze spesso problematici.

Che Dio ci Aiuti 3, i nuovi personaggi: Nina, Rosa, Dario, Achille

Per la serie “com’è piccolo il mondo…della fiction”, come docente fra i banchi di scuola ci sarà anche Nina, il personaggio interpretato da Laura Glavan. Non mancheranno però nuovi protagonisti: l’arrivo della bella Rosa, interpretata da Neva Leoni, romperà gli equilibri del convento, suscitando subito la gelosia di Azzurra, che la detesta e la trova una “gattamorta”. Azzurra dovrà inoltre fare i conti con la corte spietata di Dario, un ragazzo ricco, bello e affascinante, il cui volto è quello di Tommaso Ramenghi. A creare scompiglio ci penserà anche Ivano Marescotti nei panni di Achille, un facoltoso imprenditore costretto su una sedia a rotelle che si finge un benefattore, ma in realtà è il nonno del piccolo Davide, e vuole riportare con sé il suo unico erede e avviarlo agli studi per far carriera nell’azienda di famiglia.

Che Dio ci aiuti 3: Foto

Che Dio ci aiuti 3, i nuovi personaggi: Gregorio e Alice





24
settembre

FAKING IT: MTV PUNTA SULL’OMOSESSUALITA’ DI DUE STUDENTESSE LICEALI. MA E’ SOLO UN EQUIVOCO!

Faking it - Liam, Karma and Amy

Faking it - Liam, Karma and Amy

Chi l’ha detto che i teen drama sono morti e sepolti? Il mercato americano, nonostante sia notevolmente squilibrato sui generi, continua ad ospitare una vastissima varietà di produzioni, al fine di accontentare tutti i gusti e i target. Anche perché lo spazio di “manovra” è, tutto sommato, molto ampio e le reti – anche quelle via cavo – non centellinano gli investimenti ma, anzi, puntano su target specifici pur di salire la china. Tra queste, impossibile non citare MTV, un colosso pressoché internazionale che, anche in Italia nonostante qualche difficoltà, sta trovando la sua dimensione e il suo pubblico. E così, tra docureality di alta fattura sia locali che esteri, c’è spazio anche per le serie tv, seppur – al momento – solo Oltreoceano.

Da stasera mercoledì 24 settembre 2014, dopo i primi episodi della quarta stagione inedita di Diario di una nerd superstar, in onda alle 21, parte alle 22 la nuova Faking It – Più che amiche. La serie a sfondo omosessuale, tematica che ultimamente va parecchio di moda in televisione, è prodotta da MTV America ed è già stata rinnovata per una stagione, che andrà in onda a breve negli States, dopo il discreto successo ottenuto dalla prima.

Faking it – Anticipazioni e trama

Faking It segue le vicende di due liceali, Amy (Rita Volk) e Karma (Katie Stevens), grandi amiche che, per un equivoco, diventano ben presto le ragazze più popolari della scuola. Le due, infatti, vengono scambiate per una coppia lesbo e il fatto che vivano la loro relazione in modo così aperto e sereno provoca una sorta di ammirazione da parte dei restanti compagni di scuola. Ma, appunto, nascendo il tutto da un malinteso, Amy e Karma sono spesso tentate dal perdere i privilegi acquisiti e rivelare la loro eterosessualità, per tornare a comportarsi come facevano precedentemente al misfatto e a conquistare i ragazzi di cui si erano invaghite.


8
settembre

SQUADRA ANTIMAFIA 6 AL VIA: LA NUOVA STAGIONE TRA VECCHI PERSONAGGI E NUOVE STORIE

Squadra Antimafia 6

A meno di un anno di distanza dalla messa in onda del toccante finale con cui si è congedata la quinta stagione, Squadra Antimafia torna sugli schermi di Canale 5; nuove storie e vecchi personaggi per portare avanti le indagini del vicequestore Domenica Calcaterra (Marco Bocci) e per ritrovare Rosy Abate (Giulia Michelini), la donna di mafia, che con le sue vicende ha appassionato il pubblico ma che uscirà gradualmente di scena a partire da questa sesta stagione.

Squadra Antimafia 6: dove eravamo rimasti?

Dieci nuove puntate incentrate sul rapporto tra mafia ed istituzioni, tema ormai caro alla Taodue che l’ha già sviscerato nella serie tv Le Mani dentro la città, andata in onda lo scorso marzo. Se lì però lo scenario era l’hinterland milanese, con Squadra Antimafia 6 si torna in terra siciliana e si riparte da dove la storia si era interrotta, ovvero dal ritorno di Filippo De Silva (Paolo Pierobon), dato per morto nella quarta stagione e, invece, ora a capo di un’organizzazione segreta nata in seno ai Servizi Segreti e chiamata Crisalide. Organizzazione la cui distruzione sarà il nuovo scopo di Calcaterra, dopo la chiusura delle indagini sull’omicidio di Leonardino Abate e l’arresto del sindaco Veronica Colombo (Valentina Carnelutti), la sorella della nuova collega e compagna di Calcaterra, Lara (Ana Caterina Morariu).

Squadra Antimafia 6: la trama

A complicare l’indagine della Duomo sarà l’arrivo di una nuova famiglia di mafiosi, i Ragno, che partono dal basso e puntano ad entrare nel gotha delle cosche siciliane, ragion per cui sono disposti a tutto e non si fanno scrupoli. Nuovi attori dunque andranno ad unirsi al cast storico della serie e tra gli altri nomi compaiono quelli di Francesca Valtorta (vista di recente in Una buona stagione), Fabrizio Nevola (attore presente accanto a Massimo Ranieri nel Teatro di Eduardo, già visto in Capri 3) e Teresa Saponangelo (La Nuova Squadra e Il coraggio di una donna – Rossella 2). Riuscirà Squadra Antimafia ad esordire col botto e battere l’unico siciliano più noto di lei al pubblico televisivo, ovvero Il commissario Montalbano (pericoloso anche in replica)? A seguire le anticipazioni della prima puntata, in onda questa sera alle 21:10.

>>> SQUADRA ANTIMAFIA 6: TUTTI I PROTAGONISTI

Squadra Antimafia 6: anticipazioni prima puntata dell’8 settembre 2014





3
settembre

I CESARONI 6: NOVITA’, TRAMA E FOTO

I Cesaroni 6

I Cesaroni 6

Ancora qualche ora e le avventure de I Cesaroni torneranno a fare compagnia al pubblico di Canale5. Questa sera alle 21.10 prenderà, infatti, il via la sesta stagione della popolare fiction con protagonista Claudio Amendola. Si tratta di un ritorno in grande stile, dove la famiglia più allargata d’Italia sarà naturalmente ancora una volta al centro di tutte le storie.

I Cesaroni 6: tante new entry e alcune uscite di scena

La nuova stagione vedrà l’ingresso di numerose new entry e l’uscita di scena di alcuni personaggi, ma anche la conferma di buona parte degli storici abitanti de la Garbatella. Nei nuovi episodi, anticipati da una sigla completamente rinnovata, si affronterà il rapporto tra genitori e figli, quello di sangue tra fratelli, quello tra vicini che si trovano da soli ad affrontare problematiche a volte più grandi di loro; Il tutto alternando emozioni, riflessioni, e divertimento, in uno stile ormai noto al pubblico.

Rinnovarsi nella tradizione, questo sembra essere il motto della nuova stagione, che unisce importanti novità allo spirito colorato e familiare di sempre. Un mix tra vecchio e nuovo, che il regista Francesco Pavolini e gli sceneggiatori della serie Publispei sperano possa ridestare l’interesse perduto del pubblico. Dopo gli ottimi risultati ottenuti con le prime stagioni, la serie ha, infatti, negli anni perso sempre più telespettatori. Il quinto capitolo, in onda nell’autunno del 2012, ha portato a casa una media di poco superiore ai 4 milioni di spettatori. Chissà che l’importante opera di restyling non restituisca nuovo lustro alla serie.

I Cesaroni – Tutti gli ascolti delle puntate d’esordio

L’esordio assoluto della allora sconosciuta famiglia Cesaroni, avvenuto la sera del 7 settembre 2006, venne seguito nel primo episodio da 4.836.000 telespettatori (22.26% di share sul target commerciale), e nel secondo episodio da 4.192.000 telespettatori (23.60% di share sul target commerciale). Ben diversi i risultati ottenuti il 1° febbraio 2008 con il debutto della seconda stagione. I Cesaroni, ormai conosciuti e amatissimi dal pubblico, totalizzarono nel primo episodio 7.621.000 telespettatori (28,24% di share) e, nel secondo, 7.118.000 telespettatori (33,09% di share). Ottima anche la partenza del terzo capitolo che, la sera del 6 febbraio 2009, raccolse davanti agli schermi di Canale5, con un unico episodio della durata di 65 minuti, ben 7.606.000 telespettatori (27,51% di share). Ascolti buoni ma decisamente in calo per la quarta stagione che, al suo debutto il 9 settembre 2010, portò a casa con la nuova formula dell’episodio da 70 minuti,  6.111.000 telespettatori (26,48% di share). Il quinto capitolo della serie, al via il 14 settembre 2012, dopo due anni di pausa, e relativa attesa per il pubblico, ottenne ascolti ancora più bassi. 5.411.000 telespettatori (21.23% di share) nel primo episodio, e 4.593.000 telespettatori (24.54% di share) nel secondo.

I Cesaroni 6 – Foto

I Cesaroni 6 – Trama/Anticipazioni

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


27
agosto

VELVET: L’IMPERO DELLA SENSUALITA’ E DELLA SEDUZIONE DA STASERA SU RAI1. COME SARA’ ACCOLTO?

Velvet

Tutta colpa de Il Segreto. Sulla scia dello straordinario riscontro delle avventure amorose di Pepa e Tristan, Rai1 si è guardata intorno e ha deciso – proprio come la rivale Canale 5 – di fare spesa in terra spagnola. Da stasera, alle 21:30, prende il via Velvet, successo seriale della scorsa stagione di Antena 3 di cui Rai1 ha acquistato anche i diritti per un eventuale remake. E Mediaset risponde in prima serata con il Segreto che – vista l’inamovibile Champions – sarà in prima tv su Rete4, dove normalmente viene trasmessa in replica nello slot preserale.

Velvet: trama e anticipazioni

L’idea originale di Velvet è nata con l’intento di ricreare uno dei momenti più importanti della storia della moda: il passaggio dalla haute couture al pret-à-porter, spiega Ramón Campos, creatore della fiction, insieme a Gema R. Neira, con la quale ha dato il via anche a Gran Hotel (presto l’adattamento italiano con Emanuela Grimalda). La storia di Velvet è quella dell’amore travagliato tra i due giovani protagonisti, che hanno il volto di Paula Echevarria e Miguel Angel Silvestre, sullo sfondo di un emporio del lusso della Madrid tardi anni ‘50. Rimasta orfana, la piccola Anna (Paula Echevarria) viene mandata a Madrid dallo zio Emilio che lavora come capo del personale presso la famosa Galleria Velvet, “impero costruito sulla seta, sulla sensualità e sulla seduzione”. Qui conosce Alberto (Miguel Angel Silvestre), il figlio di Don Rafael, proprietario della Galleria, e col passar del tempo se ne innamora. La relazione incontra da subito la ferma opposizione dei familiari dei ragazzi tanto che Don Rafael decide di mandare Alberto a studiare a Londra.

Tornerà soltanto dieci anni dopo, qualche giorno prima della serata organizzata per la presentazione della nuova collezione della Galleria a cui sono invitati le più importanti personalità del Paese. L’evento è seguito da tutti i giornali e le radio spagnole, che parlano di un molto probabile ritiro di Don Rafael a favore del figlio. Ma Alberto, più che all’azienda di famiglia, sembra interessato soltanto a riallacciare i rapporti con Anna. Dopo molte insistenze, proprio la sera della sfilata, lei accetta la sua proposta di fuggire insieme. Il destino, però, sarà beffardo…

Velvet: avrà successo anche in Italia?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


27
maggio

IN TREATMENT: SU LA7 LA SERIE CON SERGIO CASTELLITTO NEI PANNI DI UNO PSICANALISTA

In Treatment

In Treatment

Una stanza, una poltrona, uno psicanalista, sei pazienti, cinque storie. Sono questi i pochi ma fortissimi ingredienti di In-treatment, la serie prodotta da Wildside in collaborazione con La7 e Sky cinema, in onda a partire da questa sera, martedì 27 maggio 2014, alle 21.10 su La7 per sette settimane. In-treatment è la versione italiana dell’omonima serie cult statunitense della HBO, già vincitrice di due Emmy e un Golden Globe, a sua volta figlia del format israeliano Be Tipul, creato dal regista Hagai Levi riadattato in ben 13 Paesi.

In-treatment: trama, interpreti e personaggi

Al centro delle vicende lo psicoterapeuta Giovanni Mari, interpretato da Sergio Castellitto, che dal lunedì al giovedì accoglie nel suo studio, con cadenza settimanale, cinque pazienti diversi, ascoltando le loro storie e aiutandoli a confrontarsi con il loro vissuto e il loro presente denso di segreti, tormenti e umanissimi conflitti. Il venerdì poi si trasforma egli stesso in paziente incontrando la sua insegnante e supervisor Anna (Licia Maglietta) per fronteggiare la sua difficile situazione familiare.

La paziente del lunedì è Sara, interpretata da Kasia Smutniak, bella, forte intelligente, ma anche cinica e tormentata da un irrefrenabile bisogno di sedurre tutti, compreso il suo analista. Il martedì è il turno di Dario (Guido Caprino) carabiniere infiltrato in pericolose organizzazioni criminali, alle prese col rischio costante di morire e con un ulteriore trauma legato al suo lavoro. Mercoledì tocca invece ad Alice, talentuosa ballerina 16enne interpretata dall’attrice esordiente Irene Casagrande. Il suo talento non le impedisce di essere in perenne conflitto con la madre Irene (Valeria Bruni Tedeschi) e di soffrire per la costante assenza del padre e l’eccessivo spirito di competizione che anima la scuola di danza. Barbora Bobulova e Adriano Giannini prestano il volto a Lea e Pietro, i pazienti del giovedì, che sperano di superare attraverso la terapia di coppia una profonda crisi matrimoniale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,