Tiziano Ferro



7
febbraio

Tiziano Ferro e Fiorello, fateve voi na risata!

Tiziano Ferro e Fiorello - Sanremo 2020

Tiziano Ferro e Fiorello - Sanremo 2020

Un hashtag ha scatenato il putiferio (#FiorelloStatteZitto), un hashtag sembra riportare la pace (#FateveNaRisata). Tiziano Ferro e Fiorello, dopo la bagarre degli ultimi due giorni, si mostrano via social in sintonia a pochi istanti dalla quarta serata del Festival di Sanremo 2020.




7
febbraio

Sanremo 2020, Fiorello contro Tiziano Ferro: «Ha lanciato una campagna d’odio nei miei confronti»

Fiorello (Ufficio Stampa RAI)

Fiorello (Ufficio Stampa RAI)

Nessuna pace fatta, clima idilliaco dell’inizio ormai perso definitivamente (qualunque cosa dica Amadeus). Il Festival di Sanremo 2020 sembra ormai compromesso dalla querelle con protagonisti Tiziano Ferro e Fiorello (qui maggiori dettagli), con quest’ultimo che, per difendersi, ha rincarato la dose, spostando il centro del discorso dallo spettacolo al cyberbullismo.


7
febbraio

Sanremo 2020, le pagelle della terza serata

Amadeus

Amadeus (Ufficio Stampa Rai)

Promossi

9 a Tosca. Se già aveva convinto nella sua prima esibizione, la cantante romana, spesso sottovalutata, migliora se stessa con la cover di Piazza Grande che l’ha portata alla vittoria della terza serata. Una versione diversa del brano che però non ne esce snaturato. Santi che pagano il mio pranzo non ce n’è.





7
febbraio

Sanremo 2020, Tiziano Ferro polemizza e raddoppia. E Fiorello muto

Tiziano Ferro

Tiziano Ferro polemizza. E l’indomani, guarda caso, raddoppia. Dopo le lamentele espresse ieri per la tarda ora della propria esibizione (con tanto di frecciata a Fiorello) quest’oggi il cantante è tornato in scena e – a differenza di quanto previsto dalla inziale scaletta – si è esibito con ben due canzoni.


6
febbraio

Sanremo 2020, Tiziano Ferro chiede scusa (ma non troppo) a Fiorello

Tiziano Ferro, scuse a Fiorello

Il #FiorelloStatteZitto gate prosegue. Ora Tiziano Ferro chiede scusa (ma non troppo) allo showman siciliano, facendo implicitamente capire che questi se l’era presa. Su Instagram, il cantautore ha pubblicato un biglietto che ha dichiarato di aver lasciato oggi nel camerino dello stesso Fiore.





6
febbraio

Sanremo 2020, Tiziano Ferro scatena la polemica: «Niente, anche stasera sono stato posizionato in scaletta dopo la mezzanotte»

amadeus e tiziano ferro

Amadeus e Tiziano Ferro (ufficio stampa Rai)

C’è maretta al Festival di Sanremo. E questa volta non c’entrano niente i giornalisti, i social o la politica, sono i protagonisti della kermesse ad avere qualche questione da dirimere. E’ stato Tiziano Ferro a far scoppiare il “caso”. Ieri, durante la seconda puntata della kermesse, il cantante si era lamentato – seppur a mo’ di scherzo – sullo slittamento della propria esibizione, dovuto all’incontinenza verbale di Fiorello e aveva lanciato l’hashtag #FiorelloStatteZitto. Frase non gradita da Amadeus, che l’ha definita una battuta non venuta benissimo. Ebbene, ci risiamo. Poco fa, attraverso il suo profilo Instagram, Ferro fa sapere che anche questa sera il pubblico dovrà attendere parecchio per vederlo sul palco dell’Ariston:


6
febbraio

Sanremo 2020, Amadeus fulmina Tiziano Ferro: «#FiorelloStatteZitto? Battuta infelice»

Tiziano Ferro (Ufficio Stampa Rai)

fulmina Tiziano Ferro: Fiorello, in questo Festival di Sanremo, non si tocca. Ieri, sul palco dell’Ariston, il cantante aveva ironizzato (ma non troppo) sulla tarda ora della propria esibizione, lanciando l’hashtag #FiorelloStatteZitto. La battutina – riferita per l’appunto al protrarsi degli interventi del comico siciliano – è stata commentata stamane dal conduttore dello show, il quale ha lasciato trasparire di non aver molto gradito.


5
febbraio

Sanremo 2020, l’emozione di Tiziano Ferro: «Che palle, ho rovinato tutto»

Sanremo 2020 - Tiziano Ferro (Ufficio Stampa RAI)

Sanremo 2020 - Tiziano Ferro (Ufficio Stampa RAI)

Nella prima puntata del Festival di Sanremo 2020, al termine dell’esecuzione di Almeno Tu nell’Universo, Tiziano Ferro si è scusato con il pubblico e, abbracciando Amadeus, gli ha sussurrato: “Che palle, nooo, ho rovinato tutto“. Riferendosi al fatto che non era riuscito a completare a dovere il brano, poiché la voce gli si era spezzata per l’emozione. Ebbene, c’era poco da scusarsi perchè quella defaillance è stata la cosa più interessante della sua serata sanremese.