Tinto Brass



25
marzo

La Passione secondo Tinto: Cielo festeggia gli 84 anni di Tinto Brass con un ciclo dedicato. Ecco i film in programma

Tinto Brass

Il prossimo 26 marzo Tinto Brass compirà ottantaquattro anni, e quale rete televisiva potrebbe festeggiare al meglio uno dei più celebri registi del cinema erotico italiano se non Cielo?! Il canale in chiaro di Sky (DTT, 26), sempre più orientato verso una programmazione a “tinte hard”, omaggerà il maestro dell’eros con una speciale rassegna cinematografica in prima serata dal titolo La Passione secondo Tinto. Si partirà proprio nel giorno del compleanno del regista, domenica 26 marzo, e si proseguirà per quattro sabati, per un totale di cinque appuntamenti. Ogni serata sarà aperta dallo stesso Brass che svelerà, attraverso il suo sguardo provocatorio e dissacrante, retroscena piccanti e curiosità inedite sul suo cinema.




21
ottobre

XXX FACTOR PER CIELO

Ci pensa Rocco - il promo

X Factor è finito, andate in pace”. Avrebbe potuto recitare così lo spot di Cielo che annunciava, con la trasmissione delle Home Visit, anche la fine – salvo dietrofront – dell’avventura del talent show sulla rete digitale, eppure sembra che non tutto sia perduto. Per farsi perdonare lo sgarro, Cielo decide addirittura di triplicare, offrendo ai suoi telespettatori un XXX Factor speciale tutto per loro. Si perché ormai la programmazione passata, presente e futura del fratellino di Sky sembra non poter fare a meno del sesso.

Cielo: Film di Tinto Brass in prima serata

Ce ne siamo accorti già sabato scorso, quando la rete ha deciso di lanciare XXX Visioni Erotiche, un nuovo ciclo di pellicole d’autore a sfondo erotico in prima serata. L’esperimento ha debuttato sabato scorso alle 21.00 con La Chiave, forse una delle pellicole più riuscite del maestro Tinto Brass con una maliziosa Stefania Sandrelli, e proseguirà nei prossimi sabati con altrettanti cult del genere, fra cui Miranda con l’intramontabile Serena Grandi. Certo, sarà anche sabato sera, ma nessuno potrebbe impedire ai nostri fratellini o ai nostri pargoli di afferrare il telecomando, abbandonare Madagascar 2 per spiare su Cielo i numeri da leone e da zebra delle star di Brass, ma non è certo finita qui.

Sesso anche a mezzogiorno

E se la stessa, remota possibilità di imbattersi, fra una tagliatella di Nonna Pina e l’altra, in un dildo in silicone si verificasse anche a mezzogiorno? E’ successo quest’estate con Sex Therapy, la docu-fiction nella quale un team di esperti aiuta le coppie a risolvere i problemi sessuali. Il programma, ancora in onda, ma in tarda notte, avrebbe potuto spingere le casalinghe a prepare il sugo più del dovuto o a maturare qualche interessante spunto per lucidare i candelabri armate solo di giarrettiera e spolverino. Ma la vera bomba deve ancora schiantarsi al suolo. Come se le coppie sessualmente inattive non avessero già Barbara Gubellini alle calcagna, prossimamente, in prima serata su Cielo, “ci penserà Rocco Siffredi a risolvere i loro problemi e a riassestare il motore, ormai logoro e polveroso, dell’eros.

Arriva pure Rocco Siffredi


11
maggio

DM LIVE24: 11 MAGGIO 2013. TINTO BRASS VUOLE RENZI, MARCO CARTA A DEEJAY, VAURO E IL RIFIUTO DI RAI 3

Marco Carta - Ti voglio bene

Marco Carta - Ti voglio bene

>>> Dal Diario di ieri…

  • Tinto Brass vuole Renzi

PierVivaCanale5 ha scritto alle 16:19

Tinto Brass, maestro del cinema erotico, per un suo film vorrebbe come protagonista il sindaco di Firenze Matteo Renzi. “Lo vedrei bene in un mio film – dice al quotidiano Qui Firenze che ha anticipato una sintesi dell’intervista – Con la sua aria da primo della classe, a Messa tutte le domeniche con il suo giubbettino da Fonzie, ha tutta l’aria di uno che non la disdegna e a letto non le manda a dire. E’ ‘na bronsa coverta’, come si dice a Venezia, cioe’ braci che ardono sotto la cenere”. (Ansa)

  • Documentario di Vauro rifiutato da Rai3 (ma non faceva vignette?)

tinina ha scritto alle 20:27

La Rai ha rifiutato la trasmissione di un documentario girato da Vauro tra i bambini di Chernobyl: “Troppo triste” Lo racconta il Fatto Quotidiano, dove Vauro pubblica spesso le sue vignette in prima pagina. Il reportage è stato ceduto gratuitamente a Mediaset che si è offerta di trasmettere il video questa sera nell’ambito del programma Confessione Reporter (su Italia 1, seconda serata). Il reportage – che dura un quarto d’ora ed è stato rifiutato da RaiTre perché “è un argomento troppo triste” – è stato realizzato lo scorso giugno insieme alla Ong Sole Terre, che si occupa di tumori dei bambini nel mondo. (Fonte Leggo.it)

  • Marco Carta lunedi a Deejay





31
gennaio

DM LIVE24: 31 GENNAIO 2012. EMMA CANTA DA PAURA, DOVE C’E’ MALGIOGLIO CI SONO I PESCI, LA PARODI E LA CHIAMATA DI TINTO BRASS

Diario della Televisione Italiana del 31 Gennaio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Marlene Kuntz: Emma canta da paura

bububy ha scritto alle 16:17

Il leader dei Marlene Kuntz al Corriere della Sera: “Sono curioso di sentirli, c’è gente che canta da paura”. Tipo? “Non compro i dischi di Emma Marrone ma è più intonata di me e questo rimane un aspetto importante del fare musica”.

  • Dove c’è Malgioglio, ci sono pesci

Alessandro ha scritto alle 20:22

Nel daytime dell’Isola Malgioglio aiuta Carmen ed Enzo in una battuta di pesca fruttuosa. “Io ho le mani di fata, quando ci sono io i pesci arrivano sempre..” ride sotto i baffi Cristiano.

  • Ricchione

Alessandro ha scritto alle 20:25

Nel daytime dell’Isola Apicella vede il video in cui Malgioglio dice alla Marini di non paragonarli. “E certo, tu sei ricchione, io no!” commenta Apicella.

  • La Parodi e Tinto Brass

pippo ha scritto alle 21:15


24
ottobre

DM LIVE24: 24 OTTOBRE 2011. LA CARTA IGIENICA DELLA PANICUCCI, IL CALZONE DI GABRIEL GARKO, I FLOP DEI CAMPIONISSIMI

Diario della Televisione Italiana del 24 Ottobre 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Panicucci e la carta igienica

lauretta ha scritto alle 16:17

A Domenica Cinque, Parpiglia avverte la Panicucci: la prossima settimana si parlerà di lei e la parola d’ordine sarà “carta igenica”.

  • Il Calzone di Gabriel Garko

lauretta ha scritto alle 17:24

A Domenica Cinque la Panicucci intervista Garko e quando gli chiede del film con Tinto Brass, lui: “Per quel film ho messo un paletto… durante le scene di nudo io lì indossavo un calzino. O forse un calzone”.

  • I campioni fanno flop

Il criticone TV ha scritto alle 18:48





19
aprile

DM LIVE24: 19 APRILE 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Tinto Brass è grave

(ANSA) – VICENZA, 18 APR – E’ grave, secondo fonti mediche, la situazione di Tinto Brass, ricoverato a Vicenza per una sospetta emorragia cerebrale. Il paziente – dicono fonti mediche dell’ospedale San Bortolo – e’ nella terapia intensiva della neurochirurgia e la prognosi e’ riservata. Al momento, aggiungono i medici, non vi sono le condizioni per un intervento chirurgico a breve, ma Brass resta costantemente monitorato. Un bollettino medico potrebbe essere emesso dall’ospedale domani mattina.

  • Che Classe!

lauretta ha scritto alle 16:51

L’ex fidanzato di Carmela Gualtieri a Domenica 5 dichiara che non tornerebbe mai con lei perchè… le PUZZANO I PIEDI! Che classe!

  • Amen!

XxGiOsInOxX ha scritto alle 19:52

Massimo Donelli: “Verissimo tornerà in autunno con un veste diversa!”


5
aprile

BELEN DICE SI A TINTO BRASS PER IL SEQUEL DI COSI’ FAN TUTTE.

Tenevi forte, maschietti d’Italia, perchè in questa Pasqua, nell’uovo di cioccolato, non c’è la solita inutile sorpresina, ma un regalo ben più goloso dell’involucro zuccheroso che lo contiene. Il sogno erotico di ogni uomo, Belen Rodriguez, ha detto sì a Tinto Brass.

Sembra, infatti, che la modella argentina non sia riuscita a resistere alle lusinghe del maestro dell’eros e al suo lungo “corteggiamento” accettando così la parte da protagonista nel sequel di “Così fan tutte”, il film che lanciò Claudia Koll nel 1992.

Solo pochi mesi fa il regista aveva ricevuto l’ennesimo 2 di picche dalla bella Belen e la possibilità del tanto sospirato “sì”  sembrava davvero remota. Ma si sa, mai dire mai, soprattutto se a far cambiare idea è un compenso da favola. La notizia non è confermata ma pare che se il “matrimonio” artistico dovesse andare in porto la Rodriguez intascherebbe ben 700mila euro circa. Tanto è quello che Tinto Brass è disposto a sborsare per realizzare le fantasie erotiche del maschio italico. Certo è che se “Cosi fan tutte 2” ricalcasse le orme dell’originale, quello che vedremo di Belen supererà ogni più sconcia fantasia.


3
ottobre

TINTO BRASS SCATENATO: SI AL SESSO CON LE MINORENNI E SI ALLA PROIEZIONE DEI SUOI FILM NELLE SCUOLE

Tinto Brass al Chiambretti Night

L’avevamo lasciato pacioso e sorridente in un pomeriggio di Pomeriggio Cinque. Uno di quelli in cui la popputa Cipriani (qui la nostra recente intervista) era quel tantino scollaciata, ma lui si proponeva, da vero esperto in materia, nella lettura del sedere. Sì, proprio la lettura del sedere, quasi fosse “la zingara del deretano”.

Tinto Brass - lo sappiamo – delle provocazioni ne ha fatto una ragione di vita e di lavoro.  Egli stesso, d’altronde, non lo ha mai nascosto : “Le mie provocazioni – ha dichiarato di recente il regista alla Mostra del Cinema di Venezia 2009 che gli ha dedicato una mini-retrospettiva - hanno sempre avuto un unico fine: quello di una lunga, profonda ricerca di libertà“. E libertà, per Tinto, vuol dire, naturalmente, libertà sessuale.

Ebbene, giovedi sera, sollecitato da Piero Chiambretti nel suo Chiambretti Night sul recente arresto di Roman Polanski, il vecchio Tinto si è lasciato andare in affermazioni davvero forti: ”Sono delle mitologie, quanti anni aveva la ragazza? 13, 14? E’ l’età in cui la Madonna ha partorito pare. E’ sbagliata la condanna, l’accusa, l’imputazione. Quel fatto, non lo trovo così scandaloso. Il fatto che fosse minorenne sono convenzioni. Se la ragazza era abbastanza maggiorenne mentalmente per volerlo fare, l’ha fatto. Non lo sappiamo, ma non lo sanno neanche questi criteri posti così apoliticamente dalla giustizia. Se uno ha quell’età non lo può fare … Ma quando? Ma come? Ma perché? Ma lo vogliono fare loro magari … Se c’entra la violenza è un altro discorso, se vuoi fare una cosa, dico, falla pure,  ma stai attenta perché sarai giudicata male perché è l’ipocrisia che sta intorno che poi dopo, ti butta addosso questa colpa di essere una donna quasi di mal affare“.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »