Tagli



9
ottobre

Tagli: tre adolescenti raccontano su Real Time le loro storie di autolesionismo

Tagli

Tagli

Il suicidio, nel mondo, è la seconda causa di morte tra giovani e giovanissimi. In Italia circa 200 decessi all’anno riguardano ragazzi sotto i 24 anni. La tendenza al suicidio è in calo, rileva ISTAT, ma cresce il fenomeno dell’autolesionismo tra gli adolescenti. In occasione della Giornata Internazionale della salute mentale arriva, in prima tv domani alle 23:05 su Real Time, Tagli: il documentario, scritto da Stefano Pistolini, Daniele Autieri e Giuseppe Scarpa, prodotto da Darallouche Film per Discovery Italia, racconta le storie di autolesionismo di tre giovani ex pazienti del Bambino Gesù.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




2
settembre

LEGAMI: DOPO OLTRE DUE ANNI DI AGONIA RAI1 CHIUDE LA TELENOVELA PORTOGHESE IN TUTTA FRETTA

Legàmi

Soap e telenovelas non fanno parte del dna di Rai1. Lo sanno bene i più attenti telespettatori della prima rete di Stato, che ricordano certamente i fallimentari esperimenti delle soap made in Italy Ricominciare (2000) e Sottocasa (2006) nate come risposta della Rai agli allora successi di Canale5 Vivere e Centovetrine e ben presto chiuse per bassi ascolti. Non è andata bene neppure con Incantesimo, storico e fortunato sceneggiato di prima serata, mutuato nel 2006 in soap pomeridiana, anche in questo caso sospeso per mancato riscontro da parte del pubblico. Successivamente si è tentata la carta della telenovela stranierà proponendo nell’estate del 2007 Julia –La strada per la felicità, ben presto però traslocata su Rai3.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


1
dicembre

BEAUTIFUL: MEDIASET ACCORCIA LE PUNTATE PER EVITARE I TAGLI?

Beautiful

Dei tagli di Beautiful ne avevamo parlato già in tempi non sospetti. Nelle ultime settimane, però, Mediaset sembra aver calcato la mano tagliuzzando scene o parti di esse a suo piacimento. Persino la tanto discussa storyline sull’omosessualità di Ridge è stata accelerata e troncata. Il motivo? Rientrare negli orari stabiliti per la partenza delle successive produzioni.

Un comportamento stigmatizzabile che ha fatto infuriare il popolo della rete, capeggiato dal sito #twittamibeautiful, anche in virtù della gratuità dei tagli. Sarebbe così deleterio, in un’ottica di palinsesto, concedere qualche secondo in più nel fortissimo pomeriggio di Canale 5 all’inossidabile soap opera a scapito di Uomini e Donne o Pomeriggio Cinque?

Fortunatamente qualcosa potrebbe cambiare. Da oggi la durata delle puntate di Beautiful sarà ufficialmente accorciata a 18 minuti circa e quel che rimane non sarà cestinato ma verrà proposto il giorno successivo. Ciò dovrebbe limitare, se non azzerare, i tagli che, in teoria, potrebbero essere perpetrati esclusivamente per non interrompere la puntata a casaccio. Non si sa se tale decisione sia dettata dall’esigenza di risparmiare puntate (vista la messa in onda al sabato e il raddoppio previsto tra due settimane), per placare le polemiche o entrambe le cose. Comunque sia per una volta meglio vedere il bicchiere mezzo pieno, almeno fino ai prossimi tagli.

Di seguito scopriamo cosa accadrà questa settimana nella vita dei Forrester e dei Logan.

Beautiful Anticipazioni puntata 6809 (prima parte) – Lunedì 1 dicembre 2014

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





11
giugno

SCIOPERO RAI: PROTESTA DIMEZZATA. I TAGLI SONO SACROSANTI, MA VANNO MIRATI (ECCO DOVE COLPIRE)

Rai

Più che uno sciopero, sarà uno scioperino generale. Quest’oggi, i lavoratori Rai che incroceranno le braccia contro i tagli economici del Governo saranno infatti meno del previsto, dopo che alcune sigle sindacali hanno sospeso o rimandato la propria levata di scudi. In particolare, aderiranno alla protesta odierna i sindacati Slc-Cgil, Uilcom-Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind Conf.sal (circa tremila lavoratori), mentre non vi prenderanno parte la Cisl, l’Usigrai (i giornalisti) e l’Adrai (i dirigenti). Lo sciopero si estenderà per l’intero turno di lavoro ed interesserà tutto il territorio nazionale, con presidi di fronte alle sedi regionali.

Sciopero in Rai, ma Renzi tira dritto

La causa primaria della mobilitazione è la contrarietà dei lavoratori alla sforbiciata da 150 milioni di euro prevista per la Rai dal decreto Irpef. I dipendenti di Viale Mazzini che aderiranno allo sciopero temono che tale manovra metta a rischio la tenuta occupazionale e si scagliano contro la vendita di Raiway, società che possiede i ripetitori e le antenne del servizio pubblico. Il bersaglio politico della loro protesta è il premier Matteo Renzi, il quale sembra intenzionato ad andare fino in fondo. “Mi spiace, ma tocca anche a voi” aveva detto il Primo Ministro a Giovanni Floris, che in diretta a Ballarò sollevava dubbi sul temuto colpetto di forbici.

RaiWay, la vendita è un rischio

Eh sì, ora tocca anche a loro. In un momento in cui sono stati chiesti sacrifici economici a tutti, è giusto che anche la Rai si sottoponga alla cura dimagrante e rinunci a certi sprechi proliferati negli anni. L’impressione, però, è che Renzi abbia iniziato una sacrosanta battaglia col piede sbagliato, cioè mirando proprio ai settori aziendali più delicati. Al riguardo, la decisione di vendere RaiWay ci sembra troppo rischiosa, perché sul piatto c’è un patrimonio tecnologico d’avanguardia e con funzioni strategiche, ottenuto anche grazie ai soldi versati dai contribuenti. Non a caso, le strutture in questione fanno gola a molti possibili acquirenti, anche privati.

Sedi regionali Rai: sprechi e virtù

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


26
aprile

DM LIVE24: 26 APRILE 2012. ROAD ITALY SU RAI 5, TAGLIE…RAI, COMEDY CENTRAL ITALIA A VIACOM

Diario della Televisione Italiana del 26 aprile 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Road Italy su Rai 5

Giuseppe ha scritto alle 05:40

‘Road Italy’ e’ il nuovo programma di Rai 5 che andra’ in onda ogni venerdi’ alle 21.15 a partire dal 27 aprile. Emerson Gattafoni, Valeria Cagnoni e Claudio De Tommasi saranno i protagonisti di questa avventura ‘on the road’ che dal Gran Sasso attraversera’ sei regioni dello Stivale per arrivare al Monte Bianco. Un percorso, lungo 11 puntate, per raccontare creativita’ e territori italiani. Un viaggio tra paesaggi e borghi medievali, ricchezze architettoniche storiche e moderne, imprese storiche o della green economy per narrare persone comuni. Una sorta di ‘etnofiction’ che avra’ anche un diario di viaggio quotidiano: ogni giorno alle ore 17.50 una ‘pillola’ di 10 minuti per raccontare l’itinerario e le peripezie della carovana. (fonte Adnkronos)

  • Perdite per la Rai. Tagli in vista

Giuseppe ha scritto alle 05:39

La Rai dovrà affrontare un’emergenza da circa 50 milioni di euro. La Sipra nel primo trimestre ha ottenuto un -17% di ricavi. Per ora le perdite sono a quota -40 milioni. Prevedendo comunque buoni introiti per l’operazione sportiva congiunta Olimpiade-Europei di calcio, nella migliore delle ipotesi Sipra chiuderà ad almeno -50 milioni rispetto alle previsioni. Giovedì 26 aprile arriverà la proposta di Lorenza Lei: -12 milioni alla produzione delle reti (-10 milioni complessivi a Raiuno, Raitre e Raitre, incluso l’intrattenimento, -2 ai canali digitali). Altri -12 milioni alle controllate, tra cui Rai Cinema. Gli altri circa 26 milioni spariranno dalle spese della Corporate e Aree staff. Salvo il personale, che non vedrà decurtati né il premio di produzione né le parti mobili degli stipendi dei dirigenti. (fonte Dagospia – Corriere della Sera)

  • Nickelodeon e Comedy Central Italia a Viacom

Giuseppe ha scritto alle 16:15





8
gennaio

BOOM! DOMENICA CINQUE PERDE LA DIRETTA (NIENTE PIU’ CRONACA!). TAGLI DEL 50% ALLO SHOW DELLA PANICUCCI?

Federica Panicucci

Non solo Brachino. Domenica Cinque perde qualcos’altro: la diretta.

Proprio così, le puntate in onda dal prossimo 15 gennaio 2012 verranno registrate; la giornata scelta è quella del venerdì. E Pomeriggio Cinque, vi chiederete? Nessun problema, lo studio 10 di Cologno Monzese sarà occupato dal contenitore di Federica Panicucci solo nel tardo pomeriggio, poichè il programma verrà registrato nel corso della serata.

Implicito specificare che, venendo meno il ‘live’, lo show non dovrebbe più occuparsi di cronaca divenendo, in sostanza, una sorta di Verissimo domenicale. Cambiato anche il Capo progetto. Ancora sconosciuto il nome del sostituto.

Il motivo sembra risiedere esclusivamente in ragioni economiche. Con la registrazione, oltre a risparmiare i costi della diretta, lo staff non lavorerebbe più in un giorno festivo. C’è chi parla di tagli del 50%.


11
agosto

DM LIVE24: 10 AGOSTO 2011. LA LEI TAGLIA, MAGNINI BAILA (?), TEMPESTA D’AMORE TORNA IN PRIMA SERATA

Diario della Televisione Italiana dell'11 Agosto 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Taglie-RAI

lauretta ha scritto alle 13:09

La scure di Lorenza Lei si abbatte anche sulla spedizione veneziana della Rai. E fa vittime illustri. La lettera indirizzata ai direttori di Rai2, Rai3, Rai4, Rainews24, invitati a sospendere le loro trasferte al Lido per la prossima mostra del cinema. In sostanza se non ci saranno cambi di programma non andranno al Lido Marco Giusti con il suo ‘Stracult’ di cui erano previste due puntate, Enrico Ghezzi con il suo ‘Fuoriorario’, gli autori di ‘Wonderland’, la nuova rubrica della rete diretta da Carlo Freccero e la troupe di Rainews. Oltre ai Tg, la rappresentanza della Rai alla Mostra sarà affidata a ‘Cinematografo’, striscia notturna condotta da Gigi Marzullo e alla rubrica ‘Ciakpoint’ di Rai Movie. Risparmiare è la parola in voga a Viale Mazzini di questi tempi: ma è proprio sicuro che si debba iniziare dalla trasferta per la manifestazione italiana più nota al mondo? (fonte Il Giornale)

  • Filippo Magnini Baila?

Master ha scritto alle 15:29

I curatori di «Baila» starebbero facendo carte false per assicurarsi la presenza di Magnini tra i ballerini in concorso. L’accordo è vicino, «per ora la differenza tra domanda e offerta è di 15mila euro. Le trattative proseguono» (fonte: Chi)

  • Tempesta d’Amore torna in prima serata

lauretta ha scritto alle 21:34


25
maggio

DM LIVE24: 24 MAGGIO 2011. LE CASSATE DI MATTINO CINQUE, LA PERFORMANCE DI BEYONCE’ COME QUELLA DELLA CUCCARINI, LA SOSPENSIONE DEL PRETE DI ITALIA’S GOT TALENT, I TAGLI DEL TG LA7

Diario della Televisione Italiana del 25 Maggio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Vai da Maria e poi… vieni sospeso!

Raffa ha scritto alle 07:28

[da Corriere.it] Parroco «disobbedisce» al vescovo e canta in tv dalla De Filippi: sospeso. Il religioso disattende il veto dei superiori e si esibisce a «Italia’s Got Talent»: ora non dirà messa per un mese.

  • Le Cassate di Mattino Cinque

lauretta ha scritto alle 10:56

A Mattino Cinque, dopo che Parpiglia e la Ripa di Meana avevano giocato per un pò con la parola ‘cassate’, prende la parola Del Debbio e nel congedarsi: “Bene, ora siamo alle cassate finali”.

  • Beyonce come la Cuccarini
Vincenzoo ha scritto alle 11:47

In rete circola un video in cui si mettono a confronto la performance di Beyoncé ai recenti Billboard Music Awards di Las Vegas con quella di Lorella Cuccarini al Festival di Sanremo nel 2010 per presentare il rock musical “Il Pianeta Proibito” con regia di di Luca Tommasini. Le immagini sullo schermo, alcuni passi e idee sono molto, ma molto simili. Chi ha copiato chi? [Fonte TGCOM]

  • Tagli al Tg La7

mats ha scritto alle 20:26


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »