Suicidio



13
febbraio

SANREMO 2016: UOMO SI ARRAMPICA SUL TETTO DI UN PALAZZO E MINACCIA DI GETTARSI

Uomo vuole buttarsi a Sanremo

Il Festival di Sanremo 2016 si sta ormai per concludere ma il grande “coup de théatre” non c’era ancora stato. Ebbene, attorno alle 13 di oggi un uomo si è arrampicato sui tetti di un palazzo di Sanremo sito in Piazza Colombo, minacciando di lanciarsi. Piazza Colombo si trova a pochi metri dal teatro Ariston, ed è uno dei centri nevralgici della settimana sanremese: qui si trovano in pianta stabile aree lounge, gazebo e truck della Rai; poco distante anche il Palafiori, sede di Casa Sanremo e della Sala Stampa Lucio Dalla.




5
agosto

LANDO BUZZANCA: LO CONFESSO, HO TENTATO IL SUICIDIO.

Lando Buzzanca

Lando Buzzanca: il racconto shock

Era esattamente un anno fa. Il 6 di agosto. Venivo da due mesi di set faticosissimi, con 42 gradi, a Roma. Giravo ‘Il Restauratore 2’, quello che andrà in onda dal 7 settembre. Quel giorno, giravo la scena in cui, al cimitero, parlo sulla tomba di mia moglie uccisa. Me l’hanno fatta rifare 11 volte, per sette ore. E io l’ho sempre fatta come se parlassi a Lucia, la mia vera moglie, morta tre anni prima”.

Comincia così il drammatico racconto di Lando Buzzanca al settimanale Oggi, da domani in edicola. Per la prima volta il celebre attore ammette di aver tentato il suicidio, tagliandosi le vene dei polsi. Buzzanca racconta quei momenti disperati:

Ho avuto una discussione che mi ha fatto male. Contestavano il mio personaggio. Ero già stremato e mi sono sentito pure attaccato in quello che facevo con passione. Torno a casa ed ero solo. Ho preso a chiedermi che senso avesse quella vita senza Lucia. Io tutto il mio successo l’ho creato per lei, per farla sentire fiera di avermi scelto, anche se la sua famiglia mi rifiutava perché ero povero. Quella sera, parlavo da solo, dicevo: Lucia, io ho sempre fatto tutto solo per te”.

Lando Buzzanca: “ho preso un pezzo di vetro e…”

A Oggi Buzzanca confida, rivelando un segreto custodito per un anno:

“Sono andato in bagno, ho riempito la vasca e ho preso delle pillole di melatonina, di quelle che fanno dormire. Le ho buttate giù con un bicchiere di gin. Poi, ho spaccato il bicchiere sul lavabo. Ho preso un pezzo di vetro e l’ho affondato nei polsi. Ma piano, guardi le cicatrici: non sono profonde… Avevo preparato la vasca apposta, per morire lì, ma era strano: ero tranquillissimo, guardavo il sangue sui polsi e non sentivo il dolore. Poi, ho perso i sensi e mi hanno trovato la mattina. Alle otto: dopo 12 ore”.


30
giugno

DM LIVE24: 30 GIUGNO 2014

Vito Mancini - Grande Fratello 12

Vito Mancini - Grande Fratello 12

Aggiornamento: Vito Mancini smentisce il tentato suicidio

1 luglio 2014 – Sulla sua fan page l’ex gieffino scrive:

Alla luce di quanto scritto, letto e condiviso sul web, mi sembra opportuno scrivere qualche riga sull’accaduto. Da un po’ di tempo a questa parte alcuni motivi personali mi hanno portato ad affrontare momenti difficili, come a chiunque altro capita. Domenica durante l’ennesima crisi di panico ho ritenuto opportuno affrontare la situazione con l’ausilio dei medici.

Da qui è partita una inutile, spietata se non meglio morbosa, costruzione di una tragedia ormai classica per un certo tipo di giornalismo con aggiunta di dettagli ad hoc a dir poco macabri, degni della bruttissima copia di Jessica Fletcher. Non mi importa molto quello che si dice o si voglia dire sulla mia persona e sugli eventi della mia vita che comunque ritengo privata e degna del rispetto che tutti, nessuno escluso, meritano ma ciò che non sopporto è l’accanimento, la cattiveria e torno a dire la morbosità con cui ci si spinge ad accusare la gente che mi è intorno e a cui voglio bene cercando di trovare il colpevole di una storia già inventata di suo, come se si potesse trovare la verità, quella famosa verità che i più credono di avere in tasca quando in realtà in tasca hanno solo pietre pronte a lapidare gente ignara e innocente per il solo motivo di sentirsi superiori, maestri di vita senza ombra di peccato, ma si sa, come diceva il grande De Andrè:

“Si sa che la gente dà buoni consigli

sentendosi come Gesù nel tempio,

si sa che la gente dà buoni consigli

se non può più dare cattivo esempio.”

v.

Vito Mancini del Grande Fratello tenta il suicidio?

Seba7650 ha scritto alle 13:53

(ilgazzettino.it) Vito Mancini, ex del Grande Fratello tenta il suicidio impiccandosi: “Addio” l’ultimo sms. Salvato dai carabinieri

Si è legato un cappio al collo nel bagno di casa sua e ha tentato il suicidio. Vito Mancini, trentenne ex concorrente del Grande Fratello 12, è stato salvato appena in tempo. Il giovane ha tentato di uccidersi ieri, nel suo appartamento di Trastevere, a Roma.

Quando sono intervenuti il 118 e i carabinieri, allertati dalla madre, era ancora cosciente ed è stato trasportato in ospedale. Alla base del gesto problemi lavorativi e sentimentali. Mancini, prima del gesto, ha inviato un sms a parenti e amici in cui annunciava la sua intenzione di volerla fare finita.

Un messaggio che gli ha salvato la vita. Gli amici hanno subito chiamato il 112. Soccorso è stato trasportato all’ospedale Fattebenefratelli.





25
marzo

DM LIVE24: 25 MARZO 2014. CANALE5 CRIPTATO SU SKY – EX FONICO DEI MODA’ TENTA SUICIDIO – LA LUZI E’ VIVA (PROFESSIONALMENTE) E LOTTA INSIEME A NOI

Criptato

Criptato

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Che fine ha fatto la Luzi? Georgia risponde

Noi ci chiedevamo ieri che fine avesse fatto Georgia Luzi. E Georgia Luzi risponde su Twitter.

Canale5 criptata su Sky

Oscar ha scritto alle 17:27

Che fine ha fatto oggi [24/03] Canale 5 sulla piattaforma Sky?. E’ dalle 11 di stamane che un cartello avvisa che i programmi in onda sono visibili solo sul digitale terrestre e Tivùsat. Scherzetto del Biscione? Capiamo il criptaggio di Beautiful ma Centovetrine, Uomini e donne, Grande Fratello, Il segreto e Pomeriggio5… perché? (Pare che risintonizzando i canali ’sbuchi’ un nuovo ‘Canale 5′ non criptato, ndDM).

Ex fonico dei Modà tenta suicidio

tinina ha scritto alle 19:46

L’ex fonico e fondatore dei Modà, Paolo Bovi, ha tentato di suicidarsi la notte scorsa, collegando una canna di gomma al tubo di scappamento della sua auto, ma è stato salvato dai carabinieri di Cassano d’Adda. I militari lo hanno individuato grazie all’input del braccialetto elettronico di cui si era liberato.


18
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: LAVORATORI MINACCIANO SUICIDIO

Sanremo 2014, tentato suicidio

L’attualità irrompe al Festival di Sanremo 2014 prima del previsto. Durante i primi minuti della kermesse, da sempre i più attesi, due uomini hanno interrotto il monologo del conduttore Fabio Fazio e hanno minacciato di lanciarsi da una balconata laterale. Un faro puntato su di loro, la tensione tra il pubblico. Il presentatore tenta di dissuaderli, ma non è facile. Nel loro gesto, la disperazione.

I due chiedono di leggere in diretta una lettera di protesta che contiene il loro disagio per la situazione lavorativa. Sono impiegati del Consorzio del bacino di Napoli e Caserta. Riprese le redini della situazione, Fazio si è dimostrato comprensivo con le ragioni dei due: “non c’è niente di più importante del lavoro” ha detto, introducendo la serata con una riflessione sulla bellezza.

Dopo l’esibizione di Luciano Ligabue, che ha aperto la serata con un omaggio a Fabrizio De André nel giorno del suo compleanno, il presentatore del Festival ha reso noto per sommi capi i contenuti della lettera, assicurandosi che i due lavoratori meridionali si fossero messi in sicurezza.





6
maggio

TGR RAI: MUORE SUICIDA IL VICEDIRETTORE PAOLO PETRUCCIOLI

Paolo Petruccioli

Televideo piange per Paolo Petruccioli”. La pagina 160 di Televideo – sommario delle Culture” – è dedicata lui, il giornalista professionista che si è tolto la vita questa mattina e che per un lungo periodo di tempo è stato vicedirettore di Televideo.

Petruccioli, classe 1956, giornalista professionista dal 1986, già vicedirettore, oltre che di Televideo, di Raisport, di Radio1 e delle Relazioni Esterne, oggi lavorava come vicedirettore del TgrRai. Il drammatico gesto è avvenuto questa mattina. Petruccioli si è gettato da una finestra al quarto piano di Via Borgo Sant’Angelo 23, a Roma, negli uffici della Redazione.

Pare che nei minuti precedenti al suicidio avesse spedito una mail alla moglie per spiegare i motivi della sua decisione irreversibile. Petruccioli, lavorava per la televisione di Stato dal 1982, e in questo periodo coordinava le redazioni di Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria e Liguria.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


2
aprile

DM LIVE24: 2 APRILE 2013. SI SUICIDA IL MEDICO DEL REALITY KOH-LANTA

Estratto lettera medico suicida Koh-Lanta

Estratto lettera medico suicida Koh-Lanta

>>> Dal Diario di ieri…

  • Si suicida il medico del reality Koh-Lanta

Seba7650 ha scritto alle 21:24

Da Repubblica.it: Si sta trasformando in un programma maledetto il reality francese Koh-Lanta. A dieci giorni dalla morte per infarto di un concorrente di 25 anni durante il primo giorno di riprese in Cambogia, in una delle prove più impegnative, quella del ‘naufragio’, si è suicidato il medico del programma dell’emittente privata TF1. Thierry Costa, 38 anni, lavorava per la produzione del reality da quattro anni. L’uomo ha lasciato un biglietto per la sua famiglia prima di togliersi la vita in cui si è detto “certo di aver trattato Gerald Babin, come un paziente e non come un concorrente”, restando fedele al giuramento di Ippocrate. “In questi giorni il mio nome è stato spalmato sui media. Accuse ingiuste e ingiurie sono state mosse contro di me” scrive il medico nella lettera (afp)


8
febbraio

DM LIVE24: 8 FEBBRAIO 2013. MORTO SUICIDA MO-DO, PIANETA MARE ALLE 12

Tessa Gelisio

Tessa Gelisio

>>> Dal Diario di ieri…

  • Suicida Modo, cantante di Eins, Zwei, Polizei

tania ha scritto alle 00:46

Il cantante Mo-Do, al secolo Fabio Frittelli, divenuto celebre grazie alla hit di dance music degli anni ‘90 «Ein, Zwei, Polizei», è stato trovato morto questo pomeriggio nella sua casa di Udine. Frittelli, di 47 anni, di Monfalcone (Gorizia), di madre austriaca e padre italiano, si sarebbe tolto la vita. Le ragioni del gesto non sono state chiarite. A trovare il cadavere sono stati gli agenti della polizia di Udine, allertati da un amico dello scomparso che da alcuni giorni non aveva più sue notizie. Oltre al singolo, diventato il tormentone dell’estate 1994, Frittelli aveva prodotto anche Super gut e Gema tanzen. (fonte Leggo)

  • Pianeta Mare alle 12

Markos ha scritto alle 15:35


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »