stephen king



17
febbraio

The Outsider: Jason Bateman indiziato per un atroce delitto nella serie tratta dal romanzo di Stephen King

The Outsider

The Outsider

Il raccapricciante omicidio di Frankie Peterson (Duncan E. Clark) sarà il fulcro narrativo di The Outsider, la nuova serie tratta dall’omonimo romanzo di Stephen King ed in onda, da stasera alle 21.15, su Sky Atlantic. Suddivisa in 10 episodi da 60 minuti, avrà tra i suoi protagonisti anche Jason Bateman (Arrested Development, Ozark) nei panni di Terry Maitland, il sospettato numero uno dell’efferato delitto.




11
aprile

22.11.63: SU FOX JAMES FRANCO VA INDIETRO NEL TEMPO PER IMPEDIRE L’OMICIDIO DI KENNEDY

22.11.63

Passato, presente, e futuro, ma anche verità e finzione, tutto si fonde in 22.11.63, miniserie con protagonista James Franco, in partenza questa sera alle 21,00 su Fox. Il serial in 8 episodi, che arriva in Italia a meno di due mesi dal suo debutto negli Usa sulla piattaforma internet Hulu, è tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King. Lo scrittore, che è anche produttore esecutivo della serie insieme a J.J.Abrams, Bridget Carpenter e Bryan Burk (già visti in Alias e Lost), aveva inizialmente pensato di adattare il romanzo per una pellicola cinematografica. Solo in seguito a dei mancati accordi con il produttore dell’adattamento per il cinema, sul cosa includere nella sceneggiatura, si è deciso di trasformare il tutto in una serie tv.


14
aprile

HAVEN: RAI 4 PUNTA SUL MAESTRO DEL BRIVIDO STEPHEN KING

Haven

Continua l’omaggio di Rai 4 a Stephen King,  protagonista del palinsesto della rete per tutto il mese di aprile. Il canale diretto da Carlo Freccero propone, in queste settimane, una ricca rassegna, composta da otto film, una miniserie in due parti e una serie televisiva in tredici episodi, tutti tratti da romanzi o racconti del prolifico scrittore. Del resto Stephen King, oltre che essere uno dei più importanti maestri della letteratura fantastica e thriller, è anche uno degli autori con il maggior numero di adattamenti cinematografici e televisivi.

Oltre a film cult come La zona morta e Misery non deve morire, il ciclo di Rai 4 prevede per venerdì 22 e 29 aprile, in prima serata, le due puntate de L’incendiaria, miniserie del 2002 ispirata all’omonimo romanzo di King del 1980. La serie, firmata da Syfy Channel, ha per protagonista Marguerite Moreau nei panni di una ragazza pirocinetica, capace cioè di appiccare il fuoco con la sola forza del pensiero. Da questa sera alle 21,10, l’appuntamento è invece con Haven, serie televisiva del 2010 tratta dal romanzo Colorado Kid. Ideata da Sam Ernst e Jim Dunn, il serial è stato trasmesso negli Stati Uniti sempre da Syfy Channel che ha già messo in produzione una seconda stagione.

Protagonista di questo crime dai risvolti fantastici è la giovane agente FBI Audrey Parker, interpretata da Emily Rose, già  vista in numerose serie come Brothers & SistersE.R. – Medici in prima linea. Giunta casualmente a Haven, misteriosa cittadina portuale del Maine,  Audrey si ritrova coinvolta in una serie di piaghe soprannaturali che hanno scosso la città anche in passato. Quando in una fotografia di un vecchio caso d’omicidio irrisolto, chiamato Colorado Kid, nota una donna a lei somigliante che potrebbe essere la sua madre biologica, la giovane donna decide di restare in città e collaborare con la polizia locale. Al suo fianco ci sono lo sceriffo locale Nathan Wuornos (Lucas Bryant) e il tenebroso Duke Crocker interpretato da Eric Balfour, coprotagonista di Six Feet Under24.





10
aprile

THE DEAD ZONE, L’ULTIMA STAGIONE: IL PARANORMALE NELLA SERATA DI RAIDUE

The Dead Zone

“… Dovreste vedere quello che vedo io!”. A parlare è Johnny Smith (Anthony Michael Hall), lui che aveva una vita perfetta, un lavoro che amava, una fidanzata promessa sposa e una madre amorevole, sin quando, dopo un incidente, non è entrato in coma. Al suo risveglio, avvenuto sei anni dopo, infatti, tutto è cambiato: sua madre è morta e la sua donna Sarah ha sposato un altro uomo. Come se non bastasse, Johnny scopre di aver sviluppato un potere paranormale, vera e propria croce e delizia per il resto della sua vita: toccando semplicente una persona o una cosa riesce a vedere eventi del passato e prevedere ciò che ancora deve accadere. “Una seconda vista” che gli permette di vedere, oltre al futuro e al passato, cose che possono cambiare il destino dell’umanità. Le visioni sono spesso “parziali” poichè mancanti di alcuni particolari della vita degli individui con cui entra in contatto, quelli che egli chiama la sua Zona Morta

Questo l’incipit della serie The Dead Zone basata sull’omonimo romanzo scritto dal maestro del brivido Stephen King, da cui, nel 1983, è stato tratto l’omonimo film di David Croneberg. L’ultima stagione della serie che riesce abilmente a coniugare il genere paranormale e quello suspence, è in onda ogni venerdì su Raidue alle 22 e 30 subito dopo ER-medici in prima linea. The Dead Zone è andata in onda negli Usa sulla tv via cavo “USA Network” dal 16 giugno 2002 al 16 settembre 2007 per un totale di 80 episodi e 6 stagioni.

Una stagione, quella attualmente in onda, molto diversa dalle precedenti; siamo infatti alla resa dei conti e nuovi e sconvolgenti segreti sulla vita di Johnny si riveleranno. Ma quale sarà la sorte del protagonista lo scopriremo solo tra dieci settimane, nella final season dal titolo emblematico Soluzione finale. Chissà che non ricalchi quella del romanzo.

Di seguto la trama dell’episodio, il terzo della sesta stagione, in onda stasera, dal titolo Rientro: