Stefano De Martino



13
novembre

AMICI: IN ATTESA DELL’ARRIVO DI ROBBIE WILLIAMS, RICCARDO ABBANDONA LA SCUOLA

Robbie Williams (Amici)

Sfida del giovedì ed ennesima disfatta nella classe di Amici. Sarà il giorno che porta male ma appena tocca condurre a Luca Zanforlin, che in questo periodo rimpiazza  simpaticamente l’esiliato Dottor House con tanto di bastone al seguito, i ragazzi della scuola naufragano. La vittima è stavolta illustre: Riccardo Occhilupo che, nonostante una tecnica superiore a tutti gli altri compagni di classe e una sfida disputata su ottimi livelli, si deve arrendere allo sfidante Antonio, detto il ginnasta per le incredibili qualità di elasticità del movimento.

Il giudizio finale di André De La Roche, che i telespettatori vedranno in onda solo in apertura della puntata odierna, spiazza parecchio coloro che amano la bella danza e che in Riccardo ed Elena vedevano i migliori ballerini della scuola. Evidentemente, nella valutazione del commissario, ha pesato moltissimo la considerazione della giovane età di Antonio (18) e delle sue doti eccezionali, avrà voluto regalare all’allievo la possibilità di spiccare il volo da subito nell’accademia televisiva.

La scuola acquista sì un talento ma ne perde sicuramente uno altrettanto indiscutibile, e considerato il banco vacante di danza, rimasto vuoto dopo l’esclusione di Stella Ancona, si sarebbe potuto procedere in extremis ad un ripescaggio (forse i banchi erano troppi e non si rimpiazzeranno più?). Tutto però tace, almeno così sembra e nella puntata di domani, che avrà come ospite, in esclusiva per l’Italia, Robbie Williams (che lancerà il suo nuovo album, già in vetta alle classifiche, Reality Killed The Video Star) vedremo ancora nuovi volti a contendersi la vittoria salvavita all’interno della scuola.




7
novembre

AMICI: PIERDAVIDE SUPERSTAR MANTIENE IL BANCO NELLA CLASSE DELL’AUTOGESTIONE

Pierdavide Carone, Amici

Puntata nel segno di Pierdavide Carone e della sua sfida, quella appena conclusasi di Amici di Maria De Filippi. Il cantatutore titolare non perde il suo banco, nonostante un brillante sfidante, e legittima il suo primato morale interpretando la propria musica un po’ alternativa che mancava nel profilo della trasmissione. E’ già sugli scudi dopo l’ottima riproposizione del cavallo di battaglia La ballata dell’ospedale, già cantata a furor di popolo nonostante la sua atipicità. Completa il capolavoro di Pierdavide l’esecuzione di Jenny e una bella vena intimistica in Anche per te di Battisti. Lo sfidante è più impreciso soprattutto per la metrica stringente dei testi che molte volte lo porta ad arrivare a corto di fiato e perdere la lucidità del pezzo.


31
ottobre

AMICI: VINCE IL SOLE. PROF IN IMBARAZZO TRA GAROFALO ‘CAFONE’ E MARIA LA FUSTIGATRICE

Alessandra Celentano (Amici)

Un tronista fuori quota e improbabile come il maestro Vessicchio, tappeti di pelo Ikea per il sempre più attaccato Garofalo, oggi  definito addirittura cafone da Alessandra Celentano, causa un ennesimo ”ambarazzante” balletto che degenera in un lunghissimo diverbio. A far da contorno, quest’oggi, una De Filippi scatenata con le sue bacchettate. Amici è ormai macrocontenitore, il bazar dello spettacolo che mira a non lasciare nessun segmento di gusto privo di soddisfazione.

Vince il Sole, squadra decisamente più competitiva grazie ai continui cambiamenti di assetto. In sfida Grazia Striano e Pierdavide Carone, anche se, su quest’ultimo, siamo pronti a scommettere che il banco non corra pericolo. Il nuovo pezzo-ballata del cantautore lo candida sempre di più al podio ideale della trasmissione e difficilmente il programma si priverà di una penna così insolita per gli standard della trasmissione. La punta di diamante della puntata è comuque la bellissima Shakira, che con il suo fascino solare diventa una sorta di motivo di rivalsa per i sostenitori della videodance, nuova disciplina in cerca di legittimazione, che vede nella melliflua Maddalena Malizia la degna rappresentazione della rivoluzione danzereccia (un’involuzione grottesca secondo i più puristi).

La saga degli inediti, intanto, continua ininterrottamente: oggi è il turno di Arianna Mereu, che finalmente ha un suo spazio concreto e “scende” a cantare, anche se comunque, al di là di qualche imprecisione nell’esecuzione, la sua fatica a trovare il trampolino per spiccare il volo si vede tutta. Il testo del brano è carino, con tutte le implicazioni insoddisfacenti che presuppone la normalità nell’arte. E’ brava ma dopo che si riascolta La voce delle stelle di Loredana è come se fosse spazzata via dalla memoria.

Dopo il salto i promossi e bocciati della puntata





24
ottobre

AMICI: QUARTA SFIDA. VINCE IL SOLE TRA COREOGRAFIE AMBARA…ZZANTI E I COMPLIMENTI DI GRIGNANI. NUOVI BANCHI IN DISCUSSIONE.

Amici, Maria de Filippi e Gianluca Grignani

Formula ben consolidata, meccanismo che torna ad essere vincente e convincente grazie alla buona ventata di novità e di innesti. Amici e Maria De Filippi si possono così permettere il lusso di navigare tranquilli sfruttando i filoni vincenti dell’ottima annata, arrivando anche a strafare in tutta tranquillità infrangendo molti tabù televisivi. Senza remore e in totale libertà Garrison dà della figa spaziale a Maddalena e Grignani, venuto a benedire la riproposizione del suo testo scritto per Enrico Nigiotti, non si fa problemi a dare eco alla sboccata di turno del caposquadra della luna, solito sindacalista rivoluzionario e indomito polemico, preoccupato di fare una “figura di merda” (parole testuali!).Gli allievi si scatenano nei loro slang e nei loro coretti, come se fossero al residence senza telecamere. Ecco la nuova frontiera del naturalismo defilippico.

E’ di nuovo il Sole, anche se di misura, a trionfare, segno che il rimescolamento dopo la prima sfida è stato più che opportuno (qui il riassunto sfida per sfida delle esibizioni). Imperdibili ormai i momenti ambaradan: Garofalo non sa più quali balzani elementi introdurre nelle coreografie per emergere e mantenere la ribalta con una propria cattedra. La Celentano raccoglie le costanti provocazioni e bolla, a ragion veduta, queste creazioni anomale come caciarate ambarazzanti. Nemmeno nelle peggiori giornate di Garrison infatti avevamo visto sul palco al contempo gli occhialoni della pubblicità dell’amaro e il velo da sposa usato come sciarpetta. Un flusso scomposto e con ammiccamenti di bassa lega forse più da videoclip pop che da danza vera e propria.

Prosegue anche la novellizzazione pop del patrimonio lirico. Per il secondo volume dell’opera spiegata al popolo, come se fosse una fiaba, c’è L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti di cui Matteo interpreta Nemorino nell’aria La furtiva lacrima, riuscendo ad essere meno rigido rispetto alla settimana scorsa, aprendo, per quanto consentito dalla tecnica tenorile, a un racconto espressivo del testo. Nota positiva della puntata è la scelta di dare spazio prima a coloro che finora erano rimasti più nelle retrovie, scelta che comunque incide sulla spettacolarità delle dinamiche, meno brillanti rispetto a sabato scorso. E’ la sfilata dei poco talentuosi nei confronti dei quali i professori stessi non sanno come comportarsi. A Yanuaria e Valeria viene nuovamente negata l’esibizione: si preferisce schierare i cavalli di battaglia per chiudere col botto la sfida.

[Dopo il salto il pagellino della puntata]


21
ottobre

ANTEPRIMA DM. AMICI: GABRIELE MANZO NUOVO ALLIEVO DELLA SCUOLA. STEFANO DI MARTINO IN PARTENZA PER LOS ANGELES

Gabriele Manzo (Amici)

E’ durata poco la vacanza del banco di hip hop nella scuola di Amici. Giorgio Miceli, allievo probabilmente già dimenticato dai telespettatori, ha già trovato un degno sostituto. Possiamo, infatti, anticiparvi che il prof. Kris è riuscito a portare il proprio preferito tra i titolari degli Amici di Maria. 

Ecco così che la classe acquista un tono più black arruolando Gabriele Manzo (in basso il suo primo provino andato in onda a maggio), ballerino di colore che con la sua presenza continua una tradizione iniziata con Augusto da Graca (per gli Amici Gugu) nella seconda edizione fino ad arrivare al ballerino Leonardo Monteiro dell’ultima annata.

La puntata di oggi, però, non presenta solo questa novità. Siamo infatti in grado di anticiparvi che un allievo sarà destinatario di un ”premio speciale“, di cui finora né la De FilippiZanforlin avevano parlato: Stefano Di Martino, già molto apprezzato da Marco Garofalo che gli ha promesso un posto nella sua compagnia, potrà togliersi infatti lo sfizio di vedere in anteprima a Los Angeles il film su Michael Jackson e, in veste di inviato di Amici, potrà allegramente “lanciarsi” sul red carpet tra divi ben più navigati.

[Dopo il salto il risultato delle sfide di danza]





17
ottobre

AD AMICI E’ TUTTO UN AMBARADAN: PRIMA VITTORIA DEL SOLE ED ELENA IN SFIDA

Amici di Maria De Filippi (17 ottobre 2009)

E’ una Maria De Filippi sorridente quella che per tutta la puntata di oggi di Amici (il riassunto sfida per sfida lo trovate qui) si coccola il suo format, quest’anno più brillante che mai per via della grande varietà di stimoli, per le poche beghe da cortile tra i ragazzi e per l’attenzione mediatica già altissima. E’ come approdata al nirvana la conduttrice, per la quale è persino normale consuetudine presentare le glorie delle precedenti edizioni che spopolano nelle vendite: oggi è stato il turno di Valerio Scanu, terza punta di diamante discografica della scuola.

Generazione di fenomeni cresciuti a latte e musica, molto più maturi di una volta e già con profili riconoscibilissimi per le proprie nicchie già ben individuate. Certo durante la settimana anche piccole canaglie ribelli, smorfiosette e irriverenti più di ogni lecita libertà: ma per il programma è zucchero che non guasta bevanda. Le esibizioni sono ottime, gustosissima l’atmosfera: valga per tutti l’esempio della scheggia impazzita Alessandra Celentano, che in pieno stile molleggiato, massacra la coreografia di Marco Garofalo, definendola, con tanto di occhio disgustato,un ambaradan e sdegnandosi pubblicamente per il caos trash prodotto dal nemico del momento, capace di far diventare gli allievi maschi delle piccole Marilyn per un giorno.

I gioiellini defilippici, specie il trio mangiapubblico Loredana-Emma-Pierdavide, scendono in campo tutti e non si negano in niente. Preferiscono già ’sanguinare’ sul palco piuttosto che eseguire un compitino scolastico. E’ un serale già anticipato in buona sostanza grazie al livello altissimo. La sfida, vinta dal Sole, è abbastanza serrata. Ne fanno le spese le povere anime pie che non potranno mai competere con questo livello: è davvero imbarazzate infatti vedere sul palco subito dopo i grandi, i talenti modesti che poco possono nonostante gli incoraggiamenti dei loro mecenati. E’ come se ci fosse già una netta distinzione tra personaggi e i talenti in cerca d’autore e soprattutto di una manna artistica dal cielo.

Dopo il salto il primo appuntamento con il borsino della trasmissione


8
ottobre

AMICI: NUOVA CLASSE TRA SINDACALISMO RIVOLUZIONARIO E GRADIMENTO ANOMALO

Amici 9, classe completa

Il profilo di Pierdavide Carone già ci aveva dato un piccolo segno di svolta nella scelta dei nuovi protagonisti di Amici, ma la conferma alla nostra intuizione non si è fatta attendere e in questi giorni il profluvio delle proteste balza prepotentemente in primo piano, complice il rimescolamento (da noi qui preventivato). Determinante forse un approccio più maturo dei ragazzi al mondo dello showbusiness o anche l’influenza dello spregiudicato Rapino-rock-pensiero, contro ogni scrupolo didattico.

Sta di fatto che mai tante agguerrite rivendicazioni erano state sfoderate così anzitempo: il cantautore capitano Enrico si è guadagnato già l’appellattivo, pungente ma eloquente, di sindacalista Cgil della scuola dopo un ostinato rifiuto a non tradire la ‘massa’ amica guadagnando rilievo a scapito degli altri cedendo alla richiesta di Loretta Martinez di cantare per intero il suo inedito dopo la “versione tagliata” della diretta di sabato.

Sempre per il festival dei piedi puntati, oltre a gli sbuffi della ‘piccola canaglia’ Flauto, poi sospeso dalla scuola, arrivano le continue rivendicazioni di parzialità delle scelte relative agli stili dei pezzi da cantare (proteste targate Yanuaria ed Arianna), le polemiche contro l’eccessivo peso del discografismo ai danni della didattica. Un continuo processo alle intenzioni che però ha un risvolto molto interessante per la maggiore maturità dei dialoghi, e soprattutto per i dibattiti sulla didattica che si vanno aprendo.


3
ottobre

AMICI 9: PRIME SFIDE DELLA STAGIONE. E’ DELL’EMO DAVIDE FLAUTO LA PRIMA SFURIATA DELLA STAGIONE

Amici 9 (Davide Flauto)

Giusto il tempo di una preview per il pubblico della Carmen di Bizet, spettacolo che annovera tra i protagonisti Rossella Brescia e Josè Perez, e si passa la parola ai ragazzi del nuovo Amici, oggi al vero debutto ufficiale. Buona, nel complesso, l’esecuzione della sigla, a parte per un tratto un’armonizzazione poco precisa e qualche calo dell’emo Davide Flauto (nella foto) e del cantautore Rosolino.

Maria De Filippi chiarisce subito il ruolo dei discografici: sceglieranno in busta chiusa due nomi da produrre ma si sapranno solo nel caso in cui gli stessi dovessero cambiare idea. Nel caso in cui più case di produzione fossero interessate allo stesso cantante sarà data ai ragazzi la possibilità di valutare il progetto artistico più stimolante.

Veniamo alle sfide. Si parte subito forte. Emma e Valeria sfoderano la grinta della vita in I maschi di Gianna Nannini, ma prevale la prima, nonostante l’eccessivo ricorso alla gestualità, per l’indubbia forza vocale. La Marrone non sente completamente il peso dell’emozione e come una veterana fagocita la scena.

[Tutte le sfide, prova per prova, dopo il salto]