Simona Cavallari



12
ottobre

SQUADRA ANTIMAFIA 4: CLAUDIA MARES ESCE DI SCENA MORENDO? (FOTO DEL FUNERALE)

Squadra Antimafia 4 - Claudia Mares sorridente accanto alla sua bara

Prepariamo i fazzoletti e iniziamo a prepararci al duro colpo. Già, perché la morte di un eroe delle fiction – a maggior ragione se si tratta di un personaggio positivo  e ormai nel cuore del pubblico – è sempre un brutto colpo per gli appassionati di una saga televisiva. A “passare a miglior vita” in questo caso sembra proprio essere Claudia Mares, protagonista di Squadra Antimafia, fiore all’occhiello delle serie tv di Canale5.

Avevamo lasciato il personaggio interpretato da Simona Cavallari alle prese con il figlio di Rosy Abate da crescere (causa carcerazione del boss in gonnella) con il nuovo amore Domenico Calcaterra. In realtà, come si evince dalle foto che vi proponiamo, e pubblicate da questo blog, la “nuova” Mares tutta amore e maternità non sembra destinata a durare a lungo.

Come potete vedere dalla fotogallery tratta dal cimitero dei Rotoli a Palermo le immagini lasciano poco spazio all’immaginazione: vediamo dunque la celebrazione di un funerale di Stato con massiccia presenza di Forze dell’ordine e soprattutto la presenza di una bara con la foto del vice questore e la lapide di quest’ultima con data di nascita e di morte. Tutto sembra portare alla più banale delle considerazioni: Claudia Mares potrebbe abbandonare nel modo più tragico il set di Squadra Antimafia.




14
luglio

SQUADRA ANTIMAFIA 4: SIMONA CAVALLARI SOLO IN POCHE PUNTATE

Giulia Michelini e Simona Cavallari

Partiranno a breve le riprese della quarta stagione di Squadra Antimafia – Palermo oggi, la fiction di Canale 5 conclusasi con successo lo scorso 10 giugno. Proprio in questi giorni gli sceneggiatori stanno riscrivendo alcune scene fondamentali delle nuove puntate ma Simona Cavallari, per via della futura maternità, sarà costretta a vestire i panni del vice questore Claudia Mares solo per poche puntate.

Importanti novità dunque per Squadra Antimafia che, orfana di una delle sue protagoniste, dovrà nel suo quarto capitolo rivedere buona parte della sceneggiatura. Che ne sarà infatti della storia d’amore tra la Mares e il vice questore Domenico Calcaterra alias Marco Bocci? Quale sarà il destino del personaggio da sempre antagonista di Claudia Mares, ovvero Rosy Abate? Proprio nel finale della terza stagione, la pericolosa boss interpretata da Giulia Michelini, dopo essere stata tratta in arresto, aveva deciso di collaborare con la giustizia, chiedendo alla amica/nemica di occuparsi del figlio. Un finale che faceva presupporre (come, poi, la stessa Michelini ha confermato in un’intervista che ci ha rilasciato) un ridimensionamento della sua presenza all’interno della serie.

Al posto dell’agguerritissima Mares, stando ad alcune indiscrezioni, dovrebbe entrare in scena un nuovo personaggio, i cui casting sono in corso in questi giorni. Tra le tante candidate in lizza, sembra farsi sempre più insistente il nome di Greta Scarano, volto piuttosto familiare alla società di Pietro Valsecchi. L’attrice ha infatti già lavorato con la Taodue in Ris Roma 2 e I liceali 3.


10
giugno

SQUADRA ANTIMAFIA 3: LA PUNTATA FINALE CON L’ARRESTO DI ROSY ABATE

Squadra Antimafia Palermo Oggi 3, Simona Cavallari e Marco Bocci

Così vicine non le avevamo mai viste (almeno in questa terza stagione). La parte finale del penultimo episodio di Squadra Antimafia – Palermo Oggi 3, vero fiore all’occhiello della garanzia primaverile di Canale5, ci aveva lasciato con gli occhi strabuzzati di fronte all’incredibile alleanza tra le grandi rivali della fiction Claudia Mares e Rosy Abate. La storia dell’integerrimo poliziotto che cede alle preghiere del latitante inseguito per una vita e finalmente a portata di manetta, rischiando di rimanere con un pugno di mosche in mano per aiutarla a ritrovare il figlioletto rapito dal perfido De Silva è quanto di più lontano dalla realtà ci possa essere.

Aldilà di questa sbavatura e di qualche scena dall’impatto discutibile (come quella dello sparo a Totò Schillaci, boss di Messina, che spira accanto un pallone di calcio), la fiction della Taodue chiude i battenti con un bilancio che più positivo come dimostra l’enorme successo di pubblico che l’ha vista aggiudicarsi il prime time per tutte e 9 le serate in cui è stata trasmessa.

Tanti i punti di forza di Squadra Antimafia, a partire dall’ottima sceneggiatura che è riuscita ad attualizzare (basti pensare al business delle scorie nucleari tanto a cuore a De Silva) un argomento usuratissimo come quello della lotta tra Stato e mafia siciliana, uscendo dai soliti cliché come quello del boss con la coppola, nascosto in qualche caverna che impartisce ordini con i ‘pizzini’. Naturalmente all’ottimo riscontro ha contribuito anche la bravura degli attori più noti come Marco Bocci, Simona Cavallari e Giulia Michelini (clicca qui, qui e qui per leggere le loro interviste) e delle vere e proprie rivelazioni: difficile trovare una faccia più cattiva di quella di Paolo Pierobon nei panni dello spietato De Silva.





31
maggio

SIMONA CAVALLARI A DM: I PRODUTTORI ORMAI SCELGONO ATTORI IMPROVVISATI PER RISPARMIARE E FARE CLAMORE (FABRIZIO CORONA!)

Simona Cavallari (Claudia Mares) in Squadra Antimafia Palermo Oggi 3

Eccezionale. La fiction di Canale5 difficilmente riesce ad imporsi al grande pubblico, ma quando lo fa, lo fa come si deve. E’ il caso di Squadra Antimafia – Palermo Oggi che dopo un debutto quasi tiepido, si è affermata con la seconda serie per poi esplodere definitivamente nella terza, trasformandosi in breve tempo in fiction di culto del piccolo schermo nostrano. Non potevamo non fare quattro chiacchiere con il ‘boss’ della Duomo di Palermo: una riuscitissima Claudia Mares, interpretata da Simona Cavallari, più in forma che mai. Quando la contattiamo, ci risponde al telefono con fare molto ‘english’, motivo per cui le chiediamo subito “Sei una donna un po’ fredda?”

No, assolutamente.  E che ti devo dire…

Non so, magari ‘Ciao bestia’! (ridiamo, ndDM). Scherzi a parte,  cinematograficamente parlando cosa è cambiato nell’arco di tempo che va dalla Piovra del 1984 a Squadra Antimafia?

Nel cinema fondamentalmente sono cambiati i tempi, si girava con molta più calma. Credo sia una questione di soldi. E per lo stesso motivo ci sono tutti questi attori improvvisati che i produttori prendono per risparmiare e per fare clamore.

Il riferimento a Fabrizio Corona è puramente… voluto?

Ma magari a lui hanno dato pure un sacco di soldi. Spero di no (ride, ndDM). Che poi sul set è stato anche carino. In tv è un po’ arrogante ma umanamente non posso dire niente, è un bravo ragazzo. E’ la sua immagine che non mi piace. Era, tra l’altro, abbastanza tranquillo quando si presentava sul set.

Quando si presentava?!?

Si, a volte non si presentava.

Professionalmente come l’hai trovato?

Sul set era sempre a telefono. Ma lui fa bene. E’ chi lo chiama che non capisco perché lo faccia.

A proposito di artisti con i quali hai lavorato, chi ha segnato la tua carriera?

Si può ‘rubare’ da tutti. Michele Placido è una persona molto generosa: ho iniziato con lui in Pizza Connection e poi abbiamo fatto la Piovra insieme; non è un attore vanitoso, non ti ruba la scena. Altri due sono sicuramente Claudio Gioè (Ivan Di Meo in Squadra Antimafia, ndDM) e Giulia Michelini (Rosy Abate in Squadra Antimafia, ndDM). Sono due attori giovani ma pieni di talento e lavorando con loro si diventa più bravi. Con Giulia non ho mai discusso né litigato e pur essendo noi le due primedonne, eravamo le meno vanitose.

Chi è il più vanitoso?


31
maggio

INTERVISTA A SIMONA CAVALLARI. QUESTA SERA ALLE 17.30 SU DM.

Simona Cavallari

Il Vice Questore Claudia Mares arriva su DM.

Intervista a Simona Cavallari, questa sera, prima della penultima puntata di Squadra Antimafia Palermo Oggi 3, su DavideMaggio.it.

Per leggere l’intervista, clicca qui.





31
maggio

SQUADRA ANTIMAFIA VERSO IL GRAN FINALE. E RAI1 CONTROPROGRAMMA ANCORA MONTALBANO

Il cast di Squadra Antimafia 3

Con una media di 5.400.000 spettatori (oltre il 22% di share) è una delle fiction più seguite della stagione. E se questi numeri sono stati registrati su Canale5, ultimamente in difficoltà nel settore seriale, il risultato vale il doppio. Nonostante ormai l’estate sia alle porte, Squadra Antimafia Palermo Oggi 3 ha vinto costantemente la gara degli ascolti e ha convinto, ancora una volta, il pubblico che segue fedelmente da tre primavere la serie con protagonista Simona Cavallari.

Tra intrighi di mafia, bagni di sangue e colpi di scena, questa sera andrà in onda il penultimo episodio, mentre il gran finale è previsto, come di consueto, venerdì 10 giugno. La resa dei conti è vicina: Rosy è ferita, il puparo e Vito Portanuova sono stati uccisi (così come il capo dei Manzella), mentre la squadra della Duomo ha portato a casa un buon risultato. Ma non è finita. L’infiltrato De Silva è ancora in libertà e con un astuto stratagemma sarà lui in ambulanza a prelevare l’Abate. Cosa succederà in queste due ultime puntate? La Duomo risucirà a incastrare De Silva e ad arrestare defiitivamente Rosy Abate (l’ottima Giulia Michelini), l’incubo della Mares?

Visto l’alto gradimento per la fiction, Rai1, dopo aver perso una serie di serate con Ciak Si canta, è corsa ai ripari programmando le repliche del Commissario Montalbano. E anche stasera, con Squadra Antimafia in onda eccezionalmente al martedì, Montalbano torna in onda con l’episodio “Par condicio”, per la serie salviamo il salvabile. Ma ormai la fiction si prepara al gran finale (stasera comparirà il killer Fabrizio Corona) ed è già in cantiere la quarta stagione.


8
aprile

SQUADRA ANTIMAFIA 3 – PALERMO OGGI: DA QUESTA SERA SU CANALE 5, IL VICEQUESTORE CLAUDIA MARES TORNA SULLE TRACCE DI ROSY ABATE

Squadra Antimafia 3

Non solo Ris Roma – Delitti imperfetti, da questa sera sugli schermi di Canale 5, a garantire colpi di scena e momenti di alta tensione, arrivano le nuove vicende di Squadra Antimafia – Palermo oggi. Dieci appuntamenti in prima tv per la serie prodotta da Taodue, che forte dei successi ottenuti in passato, è giunta alla sua terza stagione. La fiction vede ancora una volta protagoniste le attrici Simona Cavallari e Giulia Michelini, rispettivamente Claudia Mares e Rosy Abate. Due donne forti e determinate, agli antipodi della giustizia.

Claudia è Vicequestore e capo della squadra Antimafia di Palermo ed ha fatto della giustizia la vocazione della sua vita, Rosy, soprannominata la Regina di Palermo, è un boss criminale, impegnata da sempre nella sua personale scalata ai vertici di Cosa Nostra. Due donne legate un tempo da un’amicizia, in seguito inevitabilmente finita per via delle scelte di vita fatte. Insieme al Vicequestore Mares, ritroviamo la squadra composta da Sandro Pietrangeli (Giordano De Plano) detto Pietra, un ispettore dai modi spicci e dalla grande esperienza sul campo; Luca Serino (Francesco Mandelli), soprannominato il Ragioniere, da due anni nella Squadra Antimafia grazie alle sue capacità nel capire i flussi di denaro sporco della criminalità organizzata e Fiamma Rigosi (Alice Palazzi), figlia di un giornalista ucciso dalla mafia, esperta d’informatica e di sorveglianza elettronica.

In questa nuova stagione, la fiction diretta da Beniamino Catena vedrà l’ingresso nel cast di alcune new entry come Gianmarco Tognazzi, che vestirà i panni del Magistrato Antonucci, pubblico ministero del processo contro Rosy Abate e titolare di numerose indagini sull’ecomafia. Inflessibile nel suo lavoro quanto sensibile al fascino di Claudia. Nel cast arriva anche Marco Bocci ovvero Domenico Calcaterra, vicequestore che ha sostituito la Mares durante un periodo di sospensione ed ora è costretto a lavorare al suo fianco. Altro arrivo, quello di Giuseppe Zeno nei panni di Vito Portanova, spietato capo di un clan camorristico che ha perso la guerra con i Casalesi e che per questo si allea con Rosy Abate. Rivedremo, poi, Fabrizio Corona mentre nei panni di un boss mafioso farà il suo ingresso nel cast Totò Schillaci.


30
settembre

SQUADRA ANTIMAFIA INGAGGIA TOTO’ SCHILLACI: L’EROE DELLE NOTTI MAGICHE VESTIRA’ I PANNI DI UN MAFIOSO.

Totò Schillaci, Squadra Antimafia

Abituati a veder vestire i panni di spietati mafiosi ad attori come Tony Sperandeo, Luigi Maria Burruano e lo stesso Claudio Gioè – grandi caratteristi e superlativi interpreti del cattivo siciliano per eccellenza di serie tv e pellicole cinematografiche – la notizia desta molta curiosità e fa anche un po’ sorridere.

L’ex calciatore ed ex naufrago dell’Isola dei famosi, Totò Schillaci è stato arruolato nel cast della fictionSquadra Antimafia – Palermo oggi 3″ per ricoprire proprio il ruolo del mafioso. Non sembra si tratti di un’interpretazione che passerà alla storia: il suo personaggio dovrebbe morire dopo due scene, ma risulterà divertente vedere l’ex fuoriclasse cimentarsi in un ruolo sul quale non possiamo che rimanere un po’ perplessi.

Schillaci, da sempre visto come un “bonaccione”, sembra privo del carisma necessario per trasmettere quella sensazione di tensione, di turbamento che la vista di un mafioso televisivo incute nel pubblico. Anche il carattere non depone per una buona riuscita del ruolo che l’eroe delle notti magiche si appresta ad interpretare: Totògol è un timido di natura, un introverso ed egli stesso ha dichiarato “Cercherò di mettere da parte la mia timidezza”. In bocca al lupo.