Seconda Stagione



13
marzo

IL BOSCO MERITA UNA SECONDA STAGIONE?

Il Bosco

Ultimi colpi di scena stasera per Il Bosco, la miniserie con Giulia Michelini, in onda nei venerdì di Canale5. La fiction prodotta da Taodue ha ottenuto nel corso dei suoi primi 3 appuntamenti una media di 4.050.000 spettatori e del 15,59% di share. Risultati che non passeranno certo alla storia della tv, ma che non vanno neppure sottovalutati, se si tiene in considerazione la particolarità dell’offerta. Con la sua natura di thriller psicologico, Il Bosco non rientra, infatti, tra le fiction in grado di abbracciare un pubblico ampio e familiare.

Lo sanno bene il regista Eros Puglielli, così come Mizio Curcio ed Andrea Nobile, autori della serie tv con Leonardo d’Agostini. Questi ultimi già in passato, firmando i primi due capitoli de Il Tredicesimo Apostolo, avevano cercato di apportare nuove idee e sapori alla fiction italiana, realizzando una serie incentrata sui fenomeni del paranormale e dell’occulto. Il progetto iniziale della serie, che aveva per protagonisti Claudia Pandolfi e Claudio Gioè (presente anche né Il Bosco), prevedeva sin dalla sua nascita la realizzazione di una trilogia, ma furono i bassi ascolti della seconda stagione a porre un momentaneo o probabilmente definitivo stop al progetto.

Il Bosco 2 ci sarà?

Anche nel caso de Il Bosco, la voglia di sperimentare nuovi linguaggi sembra destinata a scontrarsi con l’implacabile verdetto Auditel. Al momento non vi è alcuna comunicazione ufficiale da parte di Mediaset e Taodue su un eventuale secondo capitolo della serie, che vede nel cast anche Andrea Sartoretti, ma ciò che ci si augura è che non venga abbandonata la strada della sperimentazione. In una tv sempre più attorcigliata su stessa, con formule e format usurati, rifugiarsi sotto l’ombra de Il Bosco, è stata, infatti, per il pubblico un’occasione per poter respirare finalmente un po’ d’aria fresca.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




4
marzo

SOLO PER AMORE MERITA UNA SECONDA STAGIONE?

Solo per Amore

Prendi degli attori noti del piccolo schermo, preferibilmente giovani e avvenenti, li dividi in buoni e cattivi, condisci il tutto con colpi di scena, misteri, un po’ di sangue, e qualche sequenza dal sapore erotico, ed il gioco è fatto. Non sempre però i risultati arrivano. E’ il caso di Solo per Amore, fiction Endemol la cui decima ed ultima puntata andrà in onda questa sera su Canale5.

La serie, diretta da Raffaele Mertes e Daniele Falles, è stata seguita in queste settimane da una media di circa 3.500.000 spettatori, con un leggero incremento di pubblico negli ultimi episodi, che non basta però ad avvicinarsi al buon successo ottenuto da Le Tre Rose di Eva, fiction alla quale Solo per Amore si è chiaramente ispirata.

Solo per Amore – Ci sarà una seconda stagione?

Dalla comune regia di Mertes, agli intensi ritmi di produzione, passando per parte del cast, per la casa di produzione, e soprattutto per la trama melodrammatica, sono tanti gli aspetti in comune tra le due serie, ed è proprio questa sensazione di continuo déjà vu ad aver probabilmente influito negativamente sui risultati d’ascolto. Al momento, da parte dei vertici Endemol, non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale su un eventuale seguito, ma appare piuttosto improbabile che si possa pensare di proseguire con un secondo capitolo, dato il tiepido riscontro.

Le Tre Rose di Eva 3 – Dal 20 marzo 2015 su Canale5


6
febbraio

MOM 2: RISATE AGRODOLCI PER LE NUOVE (DIS)AVVENTURE DI BONNIE E CHRISTY

Mom 2

La mamma è sempre la mamma, e Christy sembra essersene fatta una ragione. Torna da stasera alle 21:15 su Joi l’esilarante sitcom che – secondo la “Bibbia” della tv USA Variety“mette alla berlina i rancori tra madre e figlia, esorcizzando l’autodistruzione con più di una risata”. Ma non ci saranno solo risate per i nuovi episodi di Mom: dopo aver affrontato con dissacrante ironia temi forti quali l’alcolismo, il cancro, il gioco d’azzardo e le gravidanze adolescenziali, la seconda stagione dell’ultima creatura firmata da Chuck Lorre aggiungerà un altro argomento delicato al suo repertorio, e sarà caratterizzata dalla “tregua” tra le due protagoniste.

La serie – in onda con successo sul network statunitense CBS dal 23 settembre 2013 – è incentrata sul personaggio di Christy (Anna Faris), madre single di due figli con un passato di abusi di alcol e droghe, che tenta di rifarsi una vita durante la dura lotta contro le dipendenze. Vista la crisi economica, si trova costretta ad ospitare la tanto odiata madre Bonnie (Allison Janney, vincitrice di un Emmy per questo ruolo), anch’essa con un passato turbolento fatto di vizi e sregolatezze, rea di averle trasmesso un’educazione particolarmente disfunzionale.

Mom 2: anticipazioni

Avevamo lasciato l’intera famigliola in fuga dal vecchio appartamento per non aver pagato l’affitto da quattro mesi. Come due sfollate, con prole a seguito, Christy e Bonnie troveranno rifugio nell’umile dimora della “gattara” Marjorie (Mimi Kennedy, promossa a regular in questa seconda stagione), fino a quando l’astuta Bonnie riuscirà a trovare lavoro in un condominio grazie alle sue doti da manipolatrice professionista. Christy si troverà a fare da sponsor a Jill (Jaime Pressly), una svitata riccona che sembra non aver nessuna intenzione di abbandonare la “carriera” da alcolista seriale. In Mom 2 conosceremo anche Candace (Sara Rue), una donna intelligente e di successo che rivoluzionerà la vita del folcloristico Baxter (Matt Jones), mentre Lorena (Beverly D’Angelo) – ex moglie del padre di Christy – entrerà nuovamente nella vita di Alvin (Kevin Pollak) turbando il già difficile rapporto che stava cercando di ricostruire con Bonnie. Christy potrebbe trovare nel tenero Andy (Colin Hanks) un nuovo interesse amoroso, mentre l’attore David Krumholtz (Numbers) vestirà i panni un professore universitario 42enne con il quale Violet (Sadie Calvano)- figlia di Christy – inizierà una frequentazione. Un inaspettato evento metterà a dura prova l’astinenza da alcol di Bonnie, ma rafforzerà il legame con la figlia Christy.





27
gennaio

RESURRECTION 2: NUOVI “RITORNATI” SCONVOLGERANNO LE VITE DEI CITTADINI DI ARCADIA. DA STASERA SU RAI2

Resurrection

In una cittadina del Missouri avvengono fatti inspiegabili; qualcuno grida al miracolo, altri all’Apocalisse. Cosa si cela in realtà dietro al ritorno ad Arcadia di alcuni cittadini defunti anni prima?

Da stasera - in esclusiva su Rai 2 - si cercherà di dare un senso a questi avvenimenti soprannaturali con la prima visione assoluta della seconda stagione di Resurrection, la serie fantasy co prodotta dalla Plan B Entertainment di Brad Pitt e in onda sul network ABC dal 9 marzo 2014.

Resurrection: la trama

Resurrection – serie ideata da Aaron Zelman e basata sul romanzo di Jason Mott The Returned – ha inizio quando un bambino di 8 anni di nome Jacob (Landon Gimenez) si sveglia in una risaia in Cina e dichiara di essere cittadino americano residente nel Missouri. Riportato negli Stati Uniti da un agente dell’Immigrazione, sconvolge l’intera cittadina, ma soprattutto i suoi anziani genitori Harold (Kurtwood Smith) e Lucille Langston (Frances Fisher), che avevano già pianto la sua morte trent’anni prima a causa di un annegamento. Proprio mentre si cerca di indagare su questa misteriosa resurrezione, altre persone decedute iniziano a riapparire in città. Da quel momento in poi, i cittadini di Arcadia si trovano a confrontarsi con le loro più profonde emozioni, nel tentativo di riprendere la loro vita quotidiana con coloro che pensavano non sarebbero più tornati, facendo i conti con cosa significhi veramente avere una seconda possibilità.

Resurrection 2: anticipazioni


23
gennaio

SENZA IDENTITA’ 2 CI SARA’. A MARZO PARTE IN SPAGNA LA SECONDA STAGIONE

Megan Montaner in Senza Identità

Questa sera andrà in onda l’ultima puntata di Senza identità. La prima stagione della fiction spagnola ha conquistato oltre 3 milioni di spettatori grazie ad una trama avvincente e al fascino dei suoi protagonisti, tra i quali spicca Megan Montaner. Se nelle prime puntate l’attrice ha sicuramente giocato un ruolo chiave nell’attirare l’attenzione su questo nuovo prodotto, forte del successo nei panni di Pepa de Il Segreto, con il passare delle settimane gli ascolti, pur calando dopo l’ottimo risultato del debutto, hanno dimostrato una progressiva fidelizzazione del pubblico, coinvolto dall’intreccio ricco di colpi di scena e di suspense. Stasera sarà in onda l’ultima puntata (qui le anticipazioni) che, tra scene hot (per maggiori info clicca qui) e stravolgimenti, promette un finale aperto tale da preparare il terreno per una seconda stagione.

Senza identità 2 ci sarà

E, difatti, Senza Identità 2 ci sarà. Le quattordici nuove puntate saranno trasmesse dal canale spagnolo Antena 3 a partire dal mese di marzo. Per quanto riguarda il futuro passaggio su Canale 5, Mediaset non ha dato ancora nessuna conferma ma, considerando il discreto riscontro della prima stagione, tutto fa pensare che per l’Italia l’ultima puntata di stasera non sia un addio alla serie ma solo un arrivederci.

Senza identità 2: anticipazioni

Dalle prime anticipazioni dei nuovi episodi si capisce che la vicenda è tutt’altro che esaurita. Maria si riavvicinerà a Pablo, che per lei lascia la sua ragazza Eva. Intanto Juan è diventato l’avvocato di Enrique e si fidanzerà con Elena, figlia di Miriam, la nuova presidentessa della casa farmaceutica. Inoltre Francisco, il padre adottivo di Maria, lascerà la moglie, che però non vorrà concedergli il divorzio, e avrà una nuova compagna, Blanca. Dalla loro unione nascerà una figliache chiameranno Maria.





12
gennaio

DEVIOUS MAIDS 2: LE DOMESTICHE “DISPERATE” TORNANO SU COMEDY CENTRAL PER PULIRE NUOVE MACCHIE IMPOSSIBILI DA CANCELLARE

Devious Maids 2

Devious Maids 2

Se per tenervi aggiornati sulle ultime magagne del vicinato siete soliti prenotare una messa in piega dalla vostra parrucchiera di fiducia, non siete mai stati a Beverly Hills; da quelle parti sono le domestiche a custodire le informazioni più piccanti e i segreti più scomodi.

Al grido “Keep your friends close, but your maids closer”, tornano (e si spostano) dal 12 gennaio su Comedy Central le cameriere “onniscienti” della California con la seconda stagione di Devious Maids, dalle 22.00 in prima visione assoluta sul canale 124 di Sky.

La serie – creata dall’autore di “Desperate Housewives” Marc Cherry e co-prodotta dalla ex Housewife Eva Longoria – è l’evoluzione (o l’involuzione, a seconda dei punti vista) delle pioniere di Wisteria Lane, dalle quali eredita l’accattivante mix di ironia e mistero nel racconto di cinque amiche che prestano servizio nelle più esclusive maisons di Los Angeles.

Devious Maids: La trama

Basata sulla serie messicana Ellas son la Alegría del Hogar, ”Devious Maids” narra le vicende di cinque domestiche latine a cui spetta non solo pulire le case dei ricchi proprietari, ma anche mettere ordine nelle loro vite, nascondere i loro segreti più torbidi e scoprirne altrettanti più scandalosi. In seguito all’omicidio di Flora – cameriera di fiducia della famiglia Powell – la misteriosa Marisol (Ana Ortiz, Ugly Betty), madre del giovane inserviente accusato ingiustamente dell’omicidio, arriva in città e si finge una domestica per indagare meglio su ciò che è successo.


8
gennaio

GRACELAND 2: DA STASERA SU FOX TORNANO L’AZIONE E LE BUGIE DI UN GRUPPO DI COINQUILINI MOLTO SPECIALI

Graceland

Da qualche parte, nel Sud della California, esiste una bellissima villa affacciata sull’Oceano. Se credete che questo, di per sé, possa non rappresentare un fatto inusuale, aspettate di scoprire chi la abita. Con due episodi settimanali in prima tv assoluta, da stasera alle 21:00 su Fox tornano i doppi giochi, i tradimenti, e la lotta al narcotraffico con la seconda stagione di Graceland.

Graceland: La trama

La serie crime – creata da Jeff Eastin (White Collar) e trasmessa sul canale via cavo Usa Network – racconta le vicissitudini di un gruppo di agenti federali sotto copertura appartenenti a diverse agenzie di sicurezza (FBI, DEA e Dogana), costretti dal Governo a coabitare nelle insospettabili stanze di Graceland, zona “sicura” dove poter stare vicino ai luoghi del crimine e conoscere meglio il nemico. Ovviamente i nostri eroi non si trovano lì a gozzovigliare come concorrenti qualsiasi del Grande Fratello. L’unico aspetto idilliaco di questa situazione è legato esclusivamente alla location, perché la vita all’interno di Graceland non è affatto una semplice villeggiatura al sole della California: le bugie, che sono alla base del lavoro sotto copertura, condizionano ogni mossa dei residenti, fino a viziare tutte le dinamiche professionali e personali. L’agente dell’FBI Mike Warren (Aaron Tveit, Gossip Girl), appena uscito da Quantico come uno dei migliori del suo corso, è l’ultimo arrivato nella squadra capitanata dall’agente senior Paul Briggs (Daniel Sunjata, SMASH, Grey’s Anatomy).

Il team è un irresistibile mix di professionalità e caratteri diversi, che, tra partite di droga, vendite illegali di armi e risse con la mafia messicana, deve anche gestire i difficili rapporti di convivenza. L’agente Joe Tuturro (Manny Montana) è l’anima della casa, il braccio destro di Briggs nonché il burlone del gruppo; Dale ‘DJ’ Jakes (Brandon Jay McLaren, The Killing) è invece il più irascibile ed introverso. Non può mancare un tocco femminile a mettere pepe nella già esuberante squadra: completano il team la camaleontica agente dell’FBI Charlie DeMarco (Vanessa Ferlito, CSI:NY) e la sexy e brillante agente della DEA Paige Arkin (Serinda Swan, I signori della fuga). In questa seconda stagione faremo la conoscenza di tre nuovi personaggiKelly - un’alcolista che incontra Briggs a una riunione degli alcolisti anonimi -, Vera Walker - il nuovo supervisore dell’FBI di Mike –  e Zagurski, la cui presenza potrebbe convincere il capo di Mike a dare la caccia ad un pesce molto grosso.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


5
gennaio

HANNIBAL 3 “PARLA” ITALIANO. LA SECONDA STAGIONE SU PREMIUM CRIME DAL 31 GENNAIO

Laurence Fishburne e Fortunato Cerlino sul set di Hannibal 3

Hannibal Lecter a piede libero a Firenze, chi l’avrebbe mai detto. Niente panico, per fortuna non stiamo parlando di una macabra notizia di cronaca nera, piuttosto si allude alle riprese della terza stagione di Hannibal, la serie tv targata NBC tratta dai romanzi di Thomas Harris, che hanno fatto tappa nel capoluogo toscano. Appena due anni fa il cannibale più famoso della storia del cinema sbarcava sul piccolo schermo, in un progetto che si poneva lo scopo di scavare nel passato professionale  e personale dello psichiatra con il “vizietto” per la carne umana che agitò i sogni di parecchia gente all’epoca dell’uscita del film Il silenzio degli innocenti con Anthony Hopkins, all’inizio degli anni ‘90.

Il giovane Hannibal è interpretato qui dall’attore danese Mads Mikkelsen e, a differenza del personaggio interpretato da Hopkins, la cui follia era acclarata e senza freni, nella serie agisce ancora nell’ombra e con assoluta razionalità. La sua spiccata preferenza per lauti banchetti e grigliate a base di carne umana non è ancora nota all’FBI, che vede in Lecter un integerrimo psichiatra e un valido collaboratore a cui affidare addirittura il caso di un profiler, William Graham (Hugh Dancy), la cui mente è tormentata dai tanti casi di delitti efferati che si trova a seguire per via del suo lavoro.

Hannibal 2: dal 31 gennaio su Premium Crime

La prima stagione ha riscosso diversi consensi e si è conclusa con Graham che finalmente comprende la vera natura di Lecter, cadendo però nella rete che il suo dottore ha saputo lentamente tessere per incastrarlo e farlo rinchiudere in manicomio con l’accusa di essere uno spietato assassino. A circa un anno dalla messa in onda negli Stati Uniti, la seconda attesa stagione è in arrivo tra poche settimane in Italia con 13 nuove puntate dalla durata di 40 minuti ciascuna. Il dottor Hannibal Lecter vedrà vacillare la sua “copertura”, ormai smascherato da Graham ma ancora forte della sua influenza all’interno della polizia, soprattutto sul detective Jack Crawford, interpretato dal “Morpheus di Matrix”, nonché volto di CSI, Laurence Fishburne. Dal 31 gennaio sarà dunque possibile seguire i nuovi episodi in prima tv su Premium Crime. Nel cast ci saranno anche Cynthia Nixon (Sex and the city) e Jeremy Davies (Lost).

Hannibal 3: riprese a Firenze con Gillian Anderson e Fortunato Cerlino (Gomorra)