Raidue



2
maggio

LA SPOSA REGRESSA

La Sposa Perfetta @ Davide Maggio .itSi dice che Uno, due, tre Stalla sia volgare e molto trash. Probabilmente è vero. Anzi, sicuramente lo è. Al contrario pare che il reality concorrente La Sposa Perfetta, sia il trionfo della televisione gentile.

A dirlo sono un manipolo di critici televisivi e non ultimo il Direttore di Tv Sorrisi e Canzoni, Umberto Brindani.

Perchè La Sposa Perfetta rappresenta uno spaccato della società italiana dal quale non si può in alcun modo prescindere, perchè al contrario del real show condotto da Barbara D’Urso non ricorre alla rissa o ad altri mezzucci per ottenere maggiori consensi e soprattutto perchè è elegante.

Lo sono la sigla (Love and Marriage di Frank Sinatra), i momenti musicali, le scelte grafiche, le ambientazioni dal sapore vintage, le prove alle quali vengono sottoposti i partecipanti e perfino i concorrenti nonchè naturalmente i conduttori.

Un trionfo.

Sì, il trionfo di una volgarità insinuante e non dichiarata, del perbenismo e di una certa ipocrisia che ricorda molto alcune scene del film American Beauty.

Perchè se Uno, due, tre Stalla non si propone di essere niente di diverso da ciò che è e viene riconosciuto dal pubblico esattamente come un momento di intrattenimento più o meno basso, La Sposa Perfetta qualche velleità ce l’ha, ovvero quella di proporre modelli comportamentali ai limiti dell’assurdo e situazioni che vissute nella vita di tutti i giorni, farebbero accaponare la pelle a chiunque, spacciando tutto questo, per “buon vivere”.

Abbiamo nell’ordine lo scapolo impenitente che detta legge (da notare l’inquietante somiglianza del concorrente Vittorio Martire con Stefano Ricucci prima maniera), palpa, bacia, anche senza il permesso dell’aspirante sposa, che viene punita, qualora si permetta di dissentire e la mamma invadente e disposta a tutto pur di difendere l’onore del figlio, che si basa esclusivamente sull’apparenza per valutare il valore delle concorrenti.

Sarà un caso se per un motivo o per l’altro tutte le ragazze più o meno emancipate, più o meno scollate, più o meno straniere sono state eliminate quasi subito?

E se tutto questo non bastasse, ora arriva anche lo scandaletto, probabilmente creato ad arte per risollevare le sorti di un programma che bene non va nè nella versione serale, nè nel daytime.

Massimiliano Muzio @ Davide Maggio .it

Lunedì infatti, nel nuovo numero di Tv Sorrisi e Canzoni, abbiamo potuto leggere l’intervista esclusiva di una ragazza francese di nome Dalila, che accusa uno dei concorrenti del reality show, Massimilano Muzio, di avere abbandonato lei e il figlio nato dalla loro relazione, senza nemmeno riconoscerlo. Un figlio illegittimo, mai riconosciuto per una gravidanza che ha procurato serissimi problemi fisici a Dalila.

Il dramma è in corso e gli elementi per un melò in pieno stile Yvonne Sanson-Gianni Nazzaro ci sono tutti.

Lo “scoop” potrebbe essere utlizzato nel corso della puntata che andrà in onda questa sera, nella speranza che un pò di pepe aiuti a risollevare le sorti di un reality che non ha saputo fare molto meglio di Music Farm.

Potrebbe prevalere tuttavia la linea non aggressiva, voluta dal direttore di rete, Antonio Marano. Bisognerà aspettare stasera per capire in che modo gli autori della trasmissione decideranno di muoversi.

Considerando però che tra questi figura Peppi Nocera, ex autore di Amici e di molte trasmissioni di Maria De Filippi, non è escluso che le cose vadano diversamente.

E così La Sposa Perfetta potrebbe perdere anche l’unico pregio che aveva dimostrare di avere. La sua finta sobrietà.




9
febbraio

SU RAIDUE ARRIVA VOTANTONIO. CASTING APERTI

Fabio Canino @ Davide Maggio .it

Iniziano mercoledì 14 Febbraio, a Milano, i casting per partecipare alla nuova trasmissione in prima serata di Raidue, condotta dall’istrionico Fabio Canino.

Votantonio” è il nome della trasmissione che segna il suo passaggio in Rai, dopo aver realizzato spettacoli di notevole successo sulle reti Mediaset.

Canino sarà anche autore di questo programma pensato per chi ambisce a dare un contributo alla risoluzione di piccoli e grandi temi dell’Italia, ed avrà come unico obiettivo quello di coinvolgere, con divertimento, gli abitanti della penisola a sbizzarrirsi su soluzioni, idee, e sogni per il loro paese.

Se fino ad ora le tue idee non sono state ascoltate, è venuto il momento di osare. Forse saranno le vostre idee a raddrizzare il mondo!! Allora partecipa anche tu ai casting per “Votantonio”.

Queste le tappe:

Roma 12/13 Febbraio
Milano 14/15/16 Febbraio
Napoli 19/20/21 Febbraio
Firenze 22/23 Febbraio
Bologna 24/25 Febbraio
Bari 27/28 Febbraio
Cagliari 1/2/3 Marzo
Venezia 5/6/7 Marzo
Catania 8/9/10 Marzo

Per partecipare si può contattare l’ufficio casting

telefonanfo al numero 06/45435643

o

scrivendo una mail cliccando qui!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


31
gennaio

PAR CONDICIO E’ FATTA! ACCANTO ALL’UOMO PERFETTO ARRIVA LA SPOSA PERFETTA!

L'Uomo Perfetto @ Davide Maggio .it

Se è vero che la televisione è lo specchio della nostra società, quanto sta per accadere nei palinsesti televisivi ci rivela una grande verità: abbiamo finalmente raggiunto la tanto agognata parità dei sessi!

Perchè se Sky sta per lanciare un nuovo reality dal titolo “L’Uomo Perfetto“, RaiDue non sta a guardare e risponde annunciando l’imminente arrivo de “La Sposa Perfetta“, che dovrebbe partire intorno al mese di aprile, occupando la prima serata del mercoledì.

Del primo si sta facendo un gran parlare. C’e’ chi pronostica a chi sarà affidata la conduzione, chi ne pubblicizza i casting, chi ammette un proprio “coinvolgimento” e chi è indeciso sul da farsi. 

L’Uomo Perfetto si propone, sostanzialmente, di cercare un uomo che risponda ai requisiti del “Bachelor” nostrano.

Mancano ancora, in realtà, informazioni ufficiali che svelino il meccanismo vero e proprio del programma.

Qualcosa in più invece è stato reso noto riguardo al progetto di RaiDue, “La Sposa Perfetta” che potrebbe essere condotto da Ambra o da Veronica Pivetti.

Il nuovo reality-comedy così come è stato definito dalla casa di produzione (Magnolia), va alla ricerca di una promessa sposa che non solo raccolga il gradimento del futuro marito ma anche di tutta la famiglia (della suocera, in particolare)!

Due progetti decisamente soft e sensibilmente diversi nell’obiettivo che si prefiggono di raggiungere ma in fondo molto simili nella struttura.

Un reality per lui ed uno per lei. Cosa potevano chiedere di più i sostenitori dell’emancipazione femminile?

Nell’attesa che questa domanda trovi una risposta, si accettano scommesse sulla conduzione e sui personaggi che andranno a comporre il cast di due programmi tanto simili. Si avvicineranno più allo sfortunato “Bachelor” di Cristina Parodi, al trash “Uomini e donne” o al genere comico sdoganato da “La Pupa e il Secchione”?

E se, alla fine, si decidesse di trovare un giusto compromesso affidando la conduzione di entrambi i programmi a Cristiano Malgioglio visto che, nel belpaese, l’essere al centro di uno scandalo sembra che abbia come unica conseguenza il rafforzamento della popolarità dei personaggi coinvolti? 

Qui di seguito troverete i contatti utili per partecipare alle selezioni di entrambe le trasmissioni.

L’UOMO PERFETTO
1. Telefonare allo
0423 402868
2. Inviare un email :
CLICCANDO QUI

LA SPOSA PERFETTA
1. Telefonare allo :
02 37009172
2. Inviare un email :
CLICCANDO QUI





30
gennaio

LIBERO DIVENTA…. STILE LIBERO – MAX! DA STASERA, su RAIDUE

Alessandro Siani @ Davide Maggio .itMax Giusti @ Davide Maggio .it

La Rai aveva provato, alla fine del 2006, a riportare in video il fortunato programma di scherzi telefonici condotto con successo da Teo Mammucari.

Lo aveva fatto, come si legge sul sito ufficiale del programma, ”mettendo in “palestra” il giovane attore napoletano Alessandro Siani: come già avvenuto in passato per Mammucari e Paola Cortellesi, tenterà di consacrarlo come nuovo volto televisivo”.

L’esperimento di Giovanni Benincasa, autore del programma, non è però riuscito. 

Libero, dopo aver incassato sonori flop nelle poche puntate in cui è andato in onda, è stato sospeso

Si era dato appuntamento al pubblico per gennaio 2007!

Ed, in effetti, la parola data è stata mantenuta. Da questa sera, su RaiDue, alle 23.15 torna Libero ma con alcune interessanti novità

Come avrete notato dall’orario, lo show non andrà più in onda in prima serata bensì in seconda. Un ritorno alle origini, insomma.

La novità più importante è rappresentata, però, dal conduttore : a prendere il posto di Siani ci sarà Max Giusti come tanti avevano giustamente auspicato.

La presenza del comico ha fatto si che anche il titolo del programma fosse modificato. Libero diventa, infatti, Stile Libero - Max!

Ma le novità non sono finite.

Nel cast del programma ci sarà anche Lucia Ocone straodinaria comica che, a mio parere, con il collega conduttore farà davvero scintille.

Apprendo, inoltre, via ansa, che sarà presente anche “Richard Benson, musicista che giudichera’ senza pieta’ le canzoni escluse dal festival di Sanremo” e che gli ospiti della prima puntata saranno :

  • Ignazio La Russa

  • Alba Parietti

  • Biagio Izzo

  • Solange

  • Maurizio Mattioli


27
gennaio

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : SANDRA MILO

Sandra Milo @ Davide Maggio .itEra un po’ di tempo che avevo intenzione di passare in rassegna alcuni momenti cult della TV Italiana.

Ho pensato di chiamare questa categoria “MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE” che andrà ad affiancare la più famosa “Telerisse“!

E allora inauguriamo questa nuova sezione di davidemaggio.it.

Oggi Vi propongo un video cult del 8 gennaio 1990  in cui Sandra Milo, durante il programma L’Amore E’ Una Cosa Meravigliosa su RaiDue, subisce uno scherzo di pessimo gusto. Una telefonata in diretta la informa, infatti, di un gravissimo incidente subito dal figlio Ciro e la telespettatrice “burlona” le chiede cosa stesse facendo in studio mentre il figlio era ricoverato in condizioni critiche in ospedale.

La frase con cui la Milo abbandonò in lacrime lo studio “Chi? Ciiiiiro? Oddiiiioooooo” è diventata un vero e proprio tormentone. Ciro è  diventato talmente popolare da divenire, addirittura, il titolo di una trasmissione televisiva di Italia1 ”Ciro, il figlio di Target“. 

Ho reperito un video di Blob in cui, oltre all’episodio, segue un brevissimo servizio del TG2 e l’immancabile caricatura di Striscia la Notizia!

Buona Visione.





20
gennaio

DONNE … ALLO SBANDO

 

Monica Leofreddi @ Davide Maggio .it

“Donne” il nuovo programma di Rai Due, condotto da Monica Leofreddi stenta a decollare.

Il programma, partito all’inizio di questa settimana, si propone di raccontare le storie di un gruppo di donne, che più diverse tra loro non potrebbero essere per età, estrazione sociale, stile di vita e bagaglio esperienziale attraverso le loro testimonianze e l’occhio indiscreto della telecamera che le segue in diversi momenti della loro giornata.

L’esordio di questa sorta di docu-reality-soap in rosa, è stato più che positivo, facendo registrare alla seconda rete della Rai discreti dati d’ascolto nella fascia pomeridiana. Nei giorni successivi, però gli ascolti si sono abbassati gradualmente fino ad arrivare a ieri, giorno in cui non è riuscito a superare il milione di telespettatori.

Una parabola discendente, almeno per il momento e del resto più che giustificata dal momento che la trasmissione non è che una copia sfocata di programmi come “Uomini e Donne” (senza uomini) o di “Al posto tuo”.

Perfino Monica Leofreddi, in genere conduttrice dal piglio sicuro, non sembra trovarsi a suo agio, in un programma che di fatto potrebbe testimoniare la sua promozione, dal momento che a partire dal 14 febbraio “Donne” dovrebbe conquistare anche la prima serata.

Per lei l’occasione (sfumata) di misurarsi con un programma in cui il suo Direttore di Rete, Antonio Marano, ha creduto molto e quindi la possibilità di volare verso nuovi orizzonti professionali.

Ma quest’idea è davvero vincente?

Stupisce il fatto che ancora una volta si voglia puntare, su un genere, il reality, ormai inflazionato, andando a toccare tematiche che sono già state ampliamente approfondite da altri programmi, non aggiungendo nulla di nuovo all’attuale panorama televisivo ma anzi rendendolo sempre più uguale a se stesso.

Il flop è nell’aria e a meno che non avvengano cambiamenti in corsa, è difficile immaginare che ”Donne” riesca davvero ad approdare alla prima serata.

Davvero si sentiva il bisogno di questa evoluzione pomeridiana di Rai Due che sa di già visto?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


18
gennaio

E’ RAIDUE A PASSARE AL DIGITALE TERRESTRE!

TV Digitale Terrestre DTT @ Davide Maggio .it

Avevo paventato quest’agghiacciante prospettiva commentando la riforma del sistema radiotelevisivo proposta dal Ministro Gentiloni che, come saprete, prevede il passaggio al digitale terrestre di una rete Rai e di una rete Mediaset.

L’agghiacciante prospettiva non entrava nel merito della riforma ma riguardava un aspetto, di primo acchito, secondario.

Quali reti sarebbero passate al digitale?

In un primo momento non si è tentennato troppo nel fare i “nomi” di Rai3 e Rete4 : le reti minori dei due gruppi sarebbero state pioniere del DTT (Digitale Terrestre)!

Quest’ultimo è, però, attualmente ben poco diffuso e soprattutto ben poco utilizzato nel nostro paese. Conseguentemente il passaggio di una rete per ciascuno dei due “poli” televisivi italiani significa, senza dubbio alcuno, minori introiti dagli investitori pubblicitari che naturalmente pagano in relazione al bacino di utenza (e, più semplicemente agli ascolti) dell’emittente sulla quale scelgono di fare pubblicità.

E’ stato dunque lecito e soprattutto naturale, in considerazione degli ascolti del Digitale Terrestre inferiori rispetto a quelli della tv tradizionale, supporre che, per obbedire alle disposizioni di legge, Rai e Mediaset avrebbero scelto il… male minore “eliminando” i canali che realizzano gli ascolti meno interessanti.

Se per Mediaset le previsioni sembrano rispecchiare la realtà, per la Rai le cose stanno diversamente.

E’ stato Bruno Vespa a rendere noti al grande pubblico i dubbi circa la scontatezza del trasferimento della terza rete della Rai al digitale terrestre.

Com’è noto, RaiTre è la rete che più rispecchia le ideologie dell’attuale governo (la meno obiettiva e la più imparziale delle 3 reti Rai, per intenderci) e sottrarla al telespettatore analogico per dedicarla esclusivamente al telespettatore digitale avrebbe significato perdere una costante ed importante (se non la migliore) finestra d’attualità politica assolutamente di parte, assolutamente “amica”.   

Si affacciava, dunque, la possibilità che ad essere trasferita non fosse RaiTre ma RaiDue.

E s’è trovata anche una giustificazione a questa scelta fallimentare (meno ascolti = meno pubblicità = meno introiti) che, mettendo da parte la faziosità della rete salvata, fa leva sull’informazione regionale (prerogativa esclusiva di RaiTre) che non può, per ovvi motivi, essere destinata ad un pubblico di nicchia qual è quello del DTT.

In parole povere, RaiTre non può, per forza di cose, essere sottratta alla tv tradizionale.

E così, il passaggio dal dire al fare è stato breve. Le previsioni si sono avverate!

Dal prossimo 1° marzo, a Cagliari e provincia, RaiDue approderà definitivamente al digitale terrestre. Il trasferimento avverrà poi gradualmente nel resto del paese. Stesso discorso per Rete4.


13
dicembre

SCOTTI STRISCIA, LA MARINI SCHERZA CON AMENDOLA e LA PIVETTI VOTA!

Striscia la notizia @ Davide Maggio .itEzio Greggio & Gerry Scotti @ Davide Maggio .it

Arrivano conferme per il passaggio del testimone a Striscia la Notizia. Come annunciato, la Hunziker lascia anzitempo la conduzione dell’access prime time di Canale 5 dal prossimo lunedi. Al Suo posto è confermata la presenza di Gerry Scotti che affiancherà Ezio Greggio sino al prossimo 6 gennaio.

Inizia, insomma, con anticipo, il solito, fastidioso turnover del tg satirico di Canale 5.

Scherzi a Parte @ Davide Maggio .it

Continuano i mormorii sulla coppia che condurrà la prossima edizione di Scherzi a Parte che prenderà il via il 19 gennaio. Sembra che Claudio Amendola stia avendo la meglio su Teo Mammucari mentre tra la Lecciso e la Marini parrebbe ormai certa la convocazione di quest’ultima.

Einstein Multimedia @ Davide Maggio .itIrene Pivetti @ Davide Maggio .it

Si mormora che Antonio Marano, direttore di RaiDue, voglia scippare a Rete4 Irene Pivetti per la conduzione del nuovo format, targato Einstein Multimedia, “Vota Antonio“. Si tratta di un programma di satira e di intrattenimento politico per il quale la Pivetti sarebbe più che “azzeccata”. [via DagoSpia]