RAI Gulp



2
ottobre

Cercami a Parigi 2: su Rai Gulp si torna a viaggiare nel tempo a passo di danza

Cercami a Parigi 2

Cercami a Parigi 2

La principessa russa Lena Grisky è pronta a ballare ancora su Rai Gulp, nei ventisei nuovi episodi della serie Cercami a Parigi, che la vedranno spostarsi ancora dalla sua epoca, ovvero i primi del ‘900, ai giorni nostri, dove è approdata con l’aiuto di una collana magica. Un viaggio nel tempo rivolto ai teenagers, che mixa avventura, paure, speranze e sentimenti.




1
ottobre

Lucky Luke è diventato bambino in Kid Lucky, un cartoon di Rai Gulp

Kid Lucky

Kid Lucky

Il western è sbarcato su Rai Gulp sotto forma di cartone animato: ogni giorno alle ore 13.00 i piccoli telespettatori incontrano Kid Lucky, versione infantile del famoso Lucky Luke, cowboy “nato” nel 1946 e protagonista del più famoso fumetto dell’autore belga Morris. Un bambino con un destino già scritto e una vita avventurosa ma, in fondo, costretto ad affrontare ogni giorno i problemi di tutti gli altri.


28
settembre

«La banda dei Fuoriclasse» diventa un doposcuola

La banda dei Fuoriclasse, Mario Acampa

Il doposcuola, ai tempi dell’emergenza sanitaria, lo propone Rai. Con l’approvazione della Ministra Azzolina. All’inizio di una stagione didattica sulla quale incombono i timori e le incertezze della pandemia, il servizio pubblico rilancia La banda dei Fuoriclasse, appuntamento di Rai Gulp inaugurato proprio in occasione del lockdown (debuttò il 17 aprile per un totale di 37 puntate). La nuova edizione, pensata per gli studenti della scuola primaria e secondaria inferiore, sarà in diretta da oggi sul canale 42 dtt a partire dalle 14.40 e quindi non più nella fascia mattutina come accadeva nei mesi dell’isolamento, quando le scuole erano chiuse.





22
settembre

Green Meteo, su Rai Gulp le previsioni del tempo per ragazzi

Green Meteo

Le previsioni meteo del weekend – in genere le più attese – su Rai Gulp diventano una cosa da ragazzi. Lontani, ormai, i tempi del colonnello Bernacca e delle sue signorili predizioni. Il canale 42 dtt racconterà ai più giovani che tempo farà con il nuovo “Green Meteo” in onda dal 25 settembre alle 18. Il programma, condotto da Riccardo Cresci e realizzato da Rai Pubblica Utilità con Rai Ragazzi, sarà proposto ogni venerdì.


17
luglio

Palinsesti Rai Ragazzi, autunno 2020

Topo Gigio

Topo Gigio - Rai Gulp

Conferme e novità nei palinsesti autunnali di Rai YoYo e Rai Gulp per la stagione tv 2020/2021. I canali Rai dedicati ai più giovani proporranno prevalentemente cartoni animati, serie italiane e internazionali, nel segno della scoperta, dell’avventura e del divertimento. Scopriamo nel dettaglio l’offerta di Rai YoYo e Rai Gulp.





30
aprile

Rai Gulp, al via la seconda stagione di Robin Hood – Alla conquista di Sherwood

Robin Hood – Alla Conquista di Sherwood

Robin Hood – Alla Conquista di Sherwood

Avversità, peripezie e nuove sfide stanno attendendo Robin Hood. Parte domani – alle 12.35 su Rai Gulp (canale 42 del digitale terrestre) – la seconda stagione della serie animata dedicata ad uno personaggi leggendari più amati di sempre, caratteristico per la sua generosità e bontà d’animo.


21
aprile

La Giornata Mondiale della Terra in TV

La donna elettrica

La donna elettrica

La TV si appresta a vivere e celebrare l’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra, che compie 50 anni mercoledì 22 aprile 2020, in un periodo particolare e storico dove la salvaguardia del pianeta va di pari passo con quella dell’uomo. Sul piccolo schermo sono previste programmazioni dedicate e speciali.


16
aprile

Rai, nuovo palinsesto didattico: al via le lezioni in tv

Rai Scuola

Un nuovo palinsesto dedicato alla scuola e rivolto a tutte le fasce d’età, con una particolare attenzione agli studenti che dovranno affrontare l’Esame di Stato ai tempi del Coronavirus. La Rai prova a declinare la definizione di “azienda culturale” – che spesso le si attribuisce – anche nel senso didattico più stretto. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, non appare poi così avanguardista (l’Italia del 2020, forse, meriterebbe soluzioni più tecnologiche) ma promette di soddisfare alcune impellenti esigenze sorte con il sopraggiungere dell’emergenza sanitaria.