QVC



10
febbraio

PAOLO PENATI, TERZO BOSS IN INCOGNITO DI RAI 2

Paolo Penati - Chief Operating Officer & CFO Finance QVC ITALIA

Paolo Penati - Chief Operating Officer & CFO Finance QVC ITALIA

Stasera tocca a Paolo Penati vestire i panni del Boss in incognito, nella terza puntata del programma di Rai2 condotto da Costantino della Gherardesca. La cosa singolare è che il boss, per alcuni aspetti, fa parte della concorrenza.

Paolo Penati, Boss in Incognito, top manager di QVC

Paolo Penati è chief operating officer e chief financial officer di Qvc Italia, azienda leader nel settore dell’home shopping (Canale 32 DTT e 425 Sky). E’ responsabile delle aree di call center, logistics e del dipartimento IT, oltre ad essere responsabile del team finance.

Vive in Brianza, ha una moglie, un barboncino e una famiglia allargata. Oggi ha tutto quello che ha sempre sognato, ma non smette mai di porsi nuovi obiettivi. Ha deciso di andare a lavorare in incognito perché in un periodo di grande crisi, le aziende che continuano ad assumere e sono in espansione come la sua non possono permettersi di avere dipendenti insoddisfatti.

Per una settimana cambierà identità e aspetto e avrà a che fare con cuffie e microfoni calandosi nei panni di un operatore di call center, farà turni notturni, lavorerà come magazziniere, sarà assistente di studio durante la diretta per lo shopping on-line. Al termine della sua esperienza raccontata nei vari passaggi da Costantino, Penati tornerà alla sua vita e premierà le persone meritevoli e i talenti nascosti che ha incontrato. Inoltre, cercherà di trovare una soluzione alle criticità che ha scoperto durante il suo periodo in incognito.

QVC: il canale di shopping più grande del mondo




27
ottobre

DMLIVE24: 27 OTTOBRE 2013. A BEAUTIFUL TORNA RIDGE JUNIOR? – MORTA MARCIA WALLACE, VOCE DI EDNA CAPRAPALL NEI SIMPSON

Edna Caprapall

Edna Caprapall

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Ridge Junior torna a Beautiful

tania ha scritto alle 15:26

Dopo la notizia dell’ingaggio di Thorsten Kaye come nuovo Ridge Forrester, giunge adesso quella che nella soap si rivedrà presto anche suo figlio, Ridge Forrester junior. Il bambino, figlio dello stilista e di Brooke (Katherine Kelly Lang) nato nel 2004, ricomparirà prossimamente con un’età di circa 10 anni.

Ecco di seguito il twitter:

SoapUncensored @SoapUncensored
Breaking Casting: #BoldAndBeautiful SORASing RJ to 10 years old. Recurring.

QVC apre centro logistico e di distribuzione in Italia

QVC, il canale USA specializzato in tv shopping continua ad investire in Italia con l’apertura di un centro logistico e di distribuzione a Castel San Giovanni, vicino a Piacenza. L’investimento complessivo per il nuovo polo è di oltre 5 milioni di euro, che si aggiungono ai 65 milioni investiti nel 2010 per il lancio del canale in Italia. Per gestire le attività di movimentazione dei prodotti acquistati sul canale verranno assunte circa 100 persone. Grazie allo spostamento del centro logistico QVC Italia, che festeggia proprio in questi giorni il suo terzo anniversario, sarà in grado di rispondere con sempre maggiore efficacia alle esigenze dei clienti, che beneficeranno di una riduzione significativa dei tempi medi di consegna, da 5-8 a 3-5 giorni.

E’ morta Marcia Wallace, voce di Edna Caprapall ne ‘I Simpson’

tania ha scritto alle 01:26

È morta negli Stati Uniti Marcia Wallace, voce del personaggio Edna Caprapall nella versione originale dei ‘Simpson’. Lo ha annunciato il produttore dei ‘Simpson’, Al Jean. Nel cartone animato, Edna insegna nella scuola elementare di Springfield ed è la maestra di Bart.


20
aprile

QVC ASSUME. ESPLODE LO SHOPPING IN TV

QVC

In tv c’è la crisi. Il settore degli investimenti pubblicitari ha subìto una forte flessione negli ultimi anni tanto che, pochi giorni fa, la Rai ha annunciato di rispolverare Carosello, con il quale cercherà di attirare nuovi investimenti pubblicitari. La situazione, però, non è uguale per tutti.

QVC, il canale del digitale terrestre che si occupa di vendita e promozione di prodotti in commercio, sembra godere di ottima salute con le sue 17 ore di diretta quotidiana, 7 giorni su 7. E’ riuscita, in poco tempo, ad accaparrarsi la classifica degli acquisti delle sussidiarie mondiali, raggiungendo le cime più impensate.

L’approdo al digitale terrestre, dopo la partenza nel gennaio del 2010, ha portato bene alle casse della rete e alla vendita dei prodotti, con un fatturato di 64 milioni di euro nel 2012. Come riporta il settimanale Panorama, la crisi che non investe nemmeno il mercato del lavoro di QVC, a giudicare dall’exploit di dipendenti avuto negli ultimi tempi: è passata dai 5 dipendenti agli oltre 550 che, attualmente, lavorano per l’azienda.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes





2
novembre

DM LIVE24: 2 NOVEMBRE 2012. IAIA DE ROSE DALLA STALLA A QVC, LAV VS PECHINO EXPRESS

I Pizza mangiano un serpente a Pechino Express

I Pizza mangiano un serpente a Pechino Express

>>> Dal Diario di ieri…

  • Iaia De Rose dalla Stalla a QVC

roberto ha scritto alle 14:03

Su Qvc, canale dello shopping, ha debuttato oggi come “esperta di moda” Iaia De Rose, ex miss Padania ed ex concorrente di 1,2,3 Stalla.

  • LAV VS Pechino Express

Antonella ha scritto alle 20:02

“Sospendete Pechino Express”.  E’ questo l’appello rivolto dalla LAV al Direttore di Raidue Pasquale D’Alessandro, in riferimento alla puntata con alcuni serpenti, le cui riprese sono state effettuate in Cina, paese in cui i diritti degli animali sono costantemente violati, fattispecie che deve aver fatto ritenere agli autori che tutto fosse consentito. Si tratta di attività vietate in Italia ma che cittadini italiani, pagati dalla Tv di Stato italiana, non hanno avuto alcun problema a effettuare in un altro Paese. Nella puntata andata in onda giovedì 25 ottobre, infatti, i concorrenti dovevano trasportare una scatola nella quale era rinchiuso un serpente. L’animale veniva sottoposto a ore e ore di continui sobbalzi durante il trasporto, oltre alla totale mancanza di ossigeno, fino alla destinazione finale dove gli sfortunati animali venivano uccisi e cucinati per i concorrenti. [Fonte: qn.quotidiano.net]


27
gennaio

MEDIASHOPPING DIVENTA ‘ME’ E ACCOGLIE FILM, SERIE TV E DOCUMENTARI.

ME, Digitale Terrestre Mediaset

A Cologno ci hanno preso gusto a riempire i canali del digitale terrestre con film e serie tv in replica. Se Iris, La5 e Mediaset Extra non vi sono sufficienti, potete dormire sonni tranquilli perché nelle prossime settimane è in arrivo sul mux Mediaset 2 (lo stesso che accoglie i tre canali generalisti di Mediaset) un quarto canale semi-generalista un po’… particolare.

Il mercato delle televendite si sa, è molto redditizio. Non a caso in Italia sono sbarcati due colossi internazionali (QVC e HSE24) pronti a darsi battaglia sui grandi marchi a prezzi scontati (in esclusiva) dando filo da torcere al canale dedicato del gruppo Mediaset. A Cologno, però, non restano a guardare e dal 1° marzo MediaShopping, nato dalle ceneri di Home Shopping Europe (che, come abbiamo riportato, è pronto a tornare nella primavera di quest’anno con HSE24), verrà  trasformato in ME, riposizionato al canale 35 (vicino alla concorrenza) e in parte rivoluzionato.

La notizia arriva da Digital Sat, secondo cui ME avrà un palinsesto diviso in due parti: ci delizierà per 16 ore con le tradizionali televendite mentre le restanti 8 saranno a stampo generalista con film, documentari, serie tv e programmi di altro genere, direttamente pescati dalla vasta library a disposizione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





11
gennaio

HSE24: CHI NON MUORE SI RIVEDE! TORNA HOME SHOPPING EUROPE IN ITALIA

HSE24

HSE24

“Il mercato italiano del teleshopping è il terzo per volumi nell’Europa occidentale, dopo UK e Germania, ed ha un grande potenziale di crescita”. E questo basta per invadere il digitale terrestre di canali di televendite. Perché sì, se non vi è ancora chiaro, nella prima metà del 2011 partirà un terzo canale a livello nazionale su DTT e satellite dopo Mediashopping e QVC (a cui si devono anche aggiungere tutti quelli proposti dalle tv locali) dedicato 24h allo shopping: HSE24.

Non si tratta proprio di una novità a dire il vero. HSE24, della società tedesca Home Shopping Europe GmbH già operante in Germania, Austria e Svizzera (e in altri paesi tramite delle consociate), è infatti ‘cugino’ del vecchio Home Shopping Europe (attivo dal 1999 al 2005), venduto dalla consociata HSN Inc. a Mediaset che, come ben sappiamo, lo ha poi trasformato in Mediashopping, modificando totalmente la struttura del canale.

Mentre Mediashopping è immobile dal punto di vista dei contenuti (il palinsesto non presenta alcuna sostanziale novità da tempo), HSE24 si propone sin da subito come una valida alternativa (con i suoi show dalla durata di un’ora) ai vari programmi di intrattenimento, a partire da quelli proposti dalla concorrenza (QVC in primis). Perché, come dichiarato dall’AD Nicola Gasperini – già Chief Financial Officer nel vecchio Home Shopping Europe -, HSE24 avrà uno stile totalmente differente rispetto alle televendite vecchio stampo: “Il prodotto viene presentato in studio, con la presenza di un esperto che ne illustra le caratteristiche e lo dimostra dal vivo evidenziando le funzionalità e come queste possano risolvere alcuni piccoli o grandi problemi della vita di tutti i giorni. Crediamo molto nell’interazione con il pubblico”. E proprio l’interazione con il pubblico, oltre che il diritto di recesso entro ben 30 giorni e la spedizione gratuita, fu la chiave di successo della precedente esperienza.


10
settembre

QVC: SBARCA IN ITALIA IL CANALE HOME SHOPPING “DI LUSSO”, DAL 1°OTTOBRE SUL DIGITALE TERRESTRE.

QVC IL CANALE DELLE TELEVENDITE DALL'1 OTTOBRE SUL DTT

Il progenitore è stato Guido Angeli con il suo “Provare per credere” riferito alle offerte del mobilificio Aiazzone, negli anni novanta si sono imposti Alfonso Claps (baffetto, capello ingellato e incedere sicuro) a livello locale e, soprattutto, Roberto “baffo” Da Crema con il suo stile ansiogeno, le sue offerte irrinunciabili, il suo asma come parte integrante della vendita televisiva.

D’altronde, prima dell’avvento di digitale terrestre e satellite, le televendite erano così: roba casereccia, alla buona, un venditore/conduttore che, dando del “tu” al telespettatore, doveva infondere fiducia e sicurezza fino alla capitolazione: se non compravi pentole in acciaio inox, orologi “watch” e tv color eri poco lungimirante (eufemismo).

Nell’era della globalizzazione, anche la televendita diventa un format: una roba casereccia, locale, amichevole si trasforma in uno show ricco di famose guest star pronte a “metterci la faccia” per vendere prodotti famosi di grandi marche. Questo è il progetto di QVC, il secondo canale commerciale d’America, che sbarca nel Belpaese sul digitale terrestre e inizia la propria programmazione a partire dal 1°ottobre.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,